L'arte antica di Palazzo Altemps incontra le opere di Fornasetti


A Palazzo Altemps fino al 6 maggio 2018 sono esposte le opere fantastiche, giocose e oniriche di Fornasetti.

Fino al 6 maggio 2018 presso il Museo di Palazzo Altemps di Roma è in corso la rassegna "Citazioni pratiche. Fornasetti a Palazzo Altemps".

La collezione e gli spazi di Palazzo Altemps, che festeggia il ventennale dell’apertura al pubblico, saranno posti a confronto con le ventisette incursioni artistiche realizzate da oltre ottocento opere di Fornasetti. Un confronto che si crea tra la collezione di arte antica del museo e le invenzioni fantastiche, giocose e oniriche dallo spirito surrealista di Fornasetti.

Il gruppo scultoreo del "Galata Suicida“, ad esempio, si trova in un set teatrale su uno sfondo che raffigura l’opera ”Follia Pratica" o una colonia di gatti in ceramica se ne sta accovacciata sui resti di antiche mura.

Il percorso espositivo e gli allestimenti sono ideati da Barnaba Fornasetti e da Valeria Manzi, in collaborazione con Triennale Design Museum di Milano. La mostra è curata da Silvana Annicchiarico e da Alessandra Capodiferro ed è promossa dal Museo Nazionale Romano con Electa.

Per informazioni: www.museonazionaleromano.beniculturali.it

Orari: Tutti i giorni dalle 9 alle 19.45. Chiuso il lunedì.

Biglietti: Intero 13 euro, ridotto 8 euro (il biglietto consente l’ingresso a Palazzo Altemps e alla mostra in corso).

Immagine: Cortile di Palazzo Altemps

 

L'arte antica di Palazzo Altemps incontra le opere di Fornasetti
L'arte antica di Palazzo Altemps incontra le opere di Fornasetti


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER