Cuore di Tenebra, una mostra collettiva per riflettere su aspetti irrazionali del contemporaneo


Le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino ospitano la mostra Cuore di tenebra  / Heart of Darkness. Può l’arte prevenire gli errori?

Le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino in collaborazione con il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea propongono dall’1 febbraio al 19 maggio 2019 la mostra Cuore di tenebra / Heart of Darkness. Può l’arte prevenire gli errori? 

La rassegna, allestita al Binario 2 delle OGR Torino e curata da Marcella Beccaria con il supporto della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, è una mostra collettiva che intende indagare aspetti irrazionali del contemporaneo, dove guerre, imperialismi, fanatismi religiosi, terrorismo, razzismo, disparità crescente, sfruttamento eccessivo delle risorse naturali e alcuni aspetti della tecnica e dell’Intelligenza Artificiale utilizzata in modo irresponsabile sembrano crescere in maniera esponenziale. Il titolo richiama il celebre romanzo di Joseph Conrad Cuore di tenebra, pubblicato nel 1899.

Gli artisti presenti in mostra offrono molteplici punti di vista relativi alla complessità del mondo nel quale viviamo, interrogandosi sui lati oscuri del presente e analizzandoli attraverso riferimenti al passato oppure anticipando possibili scenari futuri. Le opere degli artisti spaziano tra performance, scultura, fotografia, pittura, film e installazioni multimediali e sonore; tra i nomi presenti, Allora & Calzadilla, Maria Thereza Alves, Maurizio Cattelan, Roberto Cuoghi, Bracha L. Ettinger, Massimo Grimaldi, Mona Hatoum, Goshka Macuga, Teresa Margolles, Pedro Neves Marques e Wael Shawky.

“Con riferimenti che spaziano dalla caduta dell’Impero degli Assiri nel VII a.C. per arrivare agli androidi che forse un giorno condivideranno la Terra con gli esseri umani, la mostra indaga il mondo contemporaneo scandagliandone alcuni aspetti bui e irrazionali. Le opere selezionate propongono diverse forme di consapevolezza critica che non prescindono dalla capacità di aprire spazi di resistenza poetica, rispondendo alla violenza del presente con inarrestabile forza creativa” ha dichiarato la curatrice.

Per info: www.ogrtorino.it

Orari: Giovedì, sabato e domenica dalle 11 alle 19; venerdì dalle 11 alle 20. Venerdì 1 febbraio, opening dalle 19 alle 22. 

Biglietti: Intero 4 euro, ridotto 2 euro. Per sconti e riduzioni visitare il sito www.ogrtorino.it

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraCuore di tenebra / Heart of Darkness. Può l’arte prevenire gli errori?
CittàTorino
SedeOGR – Officine Grandi Riparazioni
DateDal 01/02/2019 al 19/05/2019
ArtistiMaurizio Cattelan, Mona Hatoum, Allora & Calzadilla, Maria Thereza Alves, Roberto Cuoghi, Bracha L. Ettinger, Massimo Grimaldi, Goshka Macuga, Teresa Margolles, Pedro Neves Marques, Wael Shawky
TemiArte contemporanea

Cuore di Tenebra, una mostra collettiva per riflettere su aspetti irrazionali del contemporaneo
Cuore di Tenebra, una mostra collettiva per riflettere su aspetti irrazionali del contemporaneo


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Le trasfigurazioni poetiche di Enrico Tealdi sono in mostra ad Atri
Le trasfigurazioni poetiche di Enrico Tealdi sono in mostra ad Atri
Gli scatti di André Kertész in mostra a Palazzo Ducale di Genova
Gli scatti di André Kertész in mostra a Palazzo Ducale di Genova
Tiziano torna nella sua casa natale attraverso i suoi ritratti: due poco noti e uno perduto
Tiziano torna nella sua casa natale attraverso i suoi ritratti: due poco noti e uno perduto
Una mostra a San Gimignano celebra Henri Cartier-Bresson
Una mostra a San Gimignano celebra Henri Cartier-Bresson
A Napoli arriva il progetto di Sgarbi: “Museo della Follia. Da Goya a Maradona”
A Napoli arriva il progetto di Sgarbi: “Museo della Follia. Da Goya a Maradona”
Il primo Museo del Saxofono del mondo apre a Fiumicino a settembre
Il primo Museo del Saxofono del mondo apre a Fiumicino a settembre