I Farnese e Viterbo: la mostra al Museo della Ceramica della Tuscia


Dal 22 ottobre al 14 novembre, il Museo della Ceramica della Tuscia a Viterbo ospita una mostra sui rapporti tra la città e i Farnese: esposti documenti, manoscritti e reperti spesso mai mostrati prima al pubblico.

A Viterbo, presso il Museo della Ceramica della Tuscia, è in corso la mostra I Farnese a Viterbo, in programma dal 22 ottobre al 14 novembre. Si tratta di un evento realizzato grazie alla sinergia tra la Fondazione Carivit e la Biblioteca Consorziale di Viterbo, con il contributo della Regione Lazio e il patrocinio dell’Università della Tuscia, della Provincia di Viterbo, del Comune di Viterbo e della Comunità Montana dei Monti Cimini. La mostra nasce dalla volontà di dedicare un percorso alla Famiglia Farnese e al suo lungo e radicato rapporto con la città di Viterbo attraverso una doppia chiave di lettura che mette in relazione i reperti bibliografici e archivistici provenienti dalla Biblioteca Consorziale di Viterbo con i reperti ceramici esposti nel Museo della Ceramica della Tuscia.

La scelta è stata quella di ricostruire le biografie e le storie dei personaggi più rappresentativi appartenenti a tre generazioni della Famiglia Farnese: papa Paolo III, suo figlio Pier Luigi, la nuora Girolama Orsini e il nipote Alessandro Farnese, “il grande Cardinale” di cui nel 2020 ricorrevano i 500 anni dalla nascita. Lo sfondo su cui si intrecciano le vicende dei nostri protagonisti è la Viterbo tra Quattro e Cinquecento, una città gloriosa e vitale, punto nevralgico dell’amministrazione del Patrimonio di San Pietro. Sarà possibile osservare eccezionali documenti e importanti manoscritti mai esposti al pubblico, libri e incisioni che permetteranno di ripercorrere l’ascesa e la potenza di questa famiglia sempre nell’ottica della ricostruzione del rapporto privilegiato con Viterbo e la sua comunità.

Il Museo della Ceramica della Tuscia, che ospita la mostra, rappresenta un valore aggiunto per l’esposizione, poiché è ospitato all’interno del nobiliare Palazzo Brugiotti, opera architettonica costruita proprio in concomitanza con il grande piano urbanistico della “Via Farnesiana” (oggi Via Cavour) voluto da Papa Paolo III e portato a termine dal nipote card. Alessandro.

L’evento è realizzato nel rispetto della normativa relativa al contenimento del contagio da COVID-19, pertanto è obbligatorio presentare il green pass, indossare la mascherina ed è a disposizione il gel igienizzante per le mani. Per tutte le informazioni, potete telefonare al numero +39 0761 223674 oppure mandare una mail a museoceramicatuscia@fondazionecarivit.it.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraI Farnese a Viterbo
CittàViterbo
SedeMuseo della Ceramica della Tuscia
DateDal 22/10/2021 al 14/11/2021
TemiQuattrocento, Cinquecento

I Farnese e Viterbo: la mostra al Museo della Ceramica della Tuscia
I Farnese e Viterbo: la mostra al Museo della Ceramica della Tuscia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Dante è Pop. Al Mar di Ravenna la fortuna popolare di Dante dal Trecento a oggi
Dante è Pop. Al Mar di Ravenna la fortuna popolare di Dante dal Trecento a oggi
Londra, presto alla National Gallery una mostra di Kehinde Wiley
Londra, presto alla National Gallery una mostra di Kehinde Wiley
Fragment, la mostra di Paolo Garau ad Arpino
Fragment, la mostra di Paolo Garau ad Arpino
Al Museo del Cenacolo l'Ultima Cena per immagini
Al Museo del Cenacolo l'Ultima Cena per immagini
Bologna, continua il viaggio nelle terre dei Rasna con la grande mostra dedicata agli etruschi
Bologna, continua il viaggio nelle terre dei Rasna con la grande mostra dedicata agli etruschi
A Siena è in mostra il Carro di Fuoco di Emanuele Giannetti
A Siena è in mostra il Carro di Fuoco di Emanuele Giannetti