Cinquecento - Finestre sull'Arte

I ritratti di Lorenzo Lotto alla Pinacoteca di Brera

I ritratti di Lorenzo Lotto alla Pinacoteca di Brera

Il 19 aprile del 1543 Lorenzo Lotto (Venezia, 1480 circa - Loreto, 1556/57) annotava, nel suo Libro di spese diverse, di aver ricevuto dal "magnifico misser Febbo da Bressa", "per parte de li contra scrittj sua retrattj", la cifra di "ducatj diece", ...
Leggi tutto...
Suor Plautilla Nelli: agli Uffizi le opere della prima donna pittrice di Firenze

Suor Plautilla Nelli: agli Uffizi le opere della prima donna pittrice di Firenze

Cosa si può dire di Plautilla Nelli (Firenze, 1524 - 1588), la monaca-artista a cui gli Uffizi dedicano un'interessante mostra monografica, senza cadere nella retorica spicciola che parla, forse in maniera un po' troppo avventata, di femminismo a...
Leggi tutto...
Il finto Michelangelo di Marcialla: un caso montato sul nulla

Il finto Michelangelo di Marcialla: un caso montato sul nulla

Un affresco di Michelangelo scoperto nelle campagne nel Chianti fiorentino. La notizia, posta in questi termini (ovvero come l'hanno titolata, con buona dose di sensazionalismo, certi mezzi d'informazione), sarebbe davvero epocale: tuttavia, come...
Leggi tutto...
Daniele da Volterra: i dipinti d'Elci in mostra alla Galleria Corsini

Daniele da Volterra: i dipinti d'Elci in mostra alla Galleria Corsini

Sarà stata colpa dell'insolito tepore di una serata romana di fine febbraio, oppure del traffico disordinato di persone e veicoli sul Lungotevere al termine della giornata, o ancora (e più probabile) della stretta attualità dei presupposti che ...
Leggi tutto...

La Pietà di Palestrina: la più celebre opera “non di Michelangelo”

Era il 1756 quando lo storico prenestino Leonardo Cecconi, nella sua Storia di Palestrina, dava conto di una Pietà che allora si trovava nella chiesa di Santa Rosalia, e per la precisione nella cappella Barberini: era descritta come "una statua rappr...
Leggi tutto...

Cosa c'è dietro alla Madonna del Cardellino di Raffaello

Gombrich diceva che quando osserviamo un dipinto (o un'opera d'arte in generale), spesso non pensiamo agli enormi sforzi, ai sacrifici, alle notti insonni che un artista ha passato per studiare un particolare, per scegliere la giusta nuance di colore...
Leggi tutto...

La Natività di Zacchia da Vezzano: storia della pala rubata e ritrovata, in parte, a pezzi

"Le rimanenti parti non sono riapparse ancora, ma la diffusione della fotografia del dipinto si spera che conduca al completo recupero di esso onde poterlo ricomporre nella chiesa per cui venne eseguito". Questo auspicio chiudeva un articolo apparso ...
Leggi tutto...
Un brano di cultura raffaellesca a Genova: gli affreschi del Bergamasco in Palazzo Tobia Pallavicino

Un brano di cultura raffaellesca a Genova: gli affreschi del Bergamasco in Palazzo Tobia Pallavicino

Immaginiamoci una città in grande fermento economico e culturale, quale era la Genova di metà Cinquecento. Immaginiamoci un'aristocrazia che ha fondato la propria ricchezza sui traffici marittimi con tutto il mondo allora conosciuto. Immaginiamo che ...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 4 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Patrimonio     Politica e beni culturali     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Ottocento     Firenze     Riforme     Genova     Novecento     Settecento    

Strumenti utili