Cinquecento - Finestre sull'Arte

La Natività di Brera. Un meditato dipinto del Correggio

Lo stupore accompagna sempre chi voglia approfondire le proposte che il Correggio ci pone via via nel progresso giovanile della sua carriera, dove gli elementi di sorpresa sbocciano e impongono l'amplitudine straordinaria della su...
Leggi tutto...
Il Sacro Monte di Varallo: un percorso emozionante, tra fede e grande arte

Il Sacro Monte di Varallo: un percorso emozionante, tra fede e grande arte

Il Sacro Monte di Varallo, scriveva il grande storico dell'arte Giovanni Testori, è “uno dei monumenti più inattesi, più grandi ed eccezionali che l'arte del Nord Italia abbia edificato, in chiara, meditata e solenne risposta a quelli che era...
Leggi tutto...
Le Signore dell'Arte a Milano: meriti e limiti della mostra sulle artiste di Cinque e Seicento

Le Signore dell'Arte a Milano: meriti e limiti della mostra sulle artiste di Cinque e Seicento

Per una coincidenza fortuita, la ricca mostra Le Signore dell’arte, la rassegna con cui Palazzo Reale a Milano compone una profumatissima antologia di pittura al femminile tra Cinque e Seicento, cade a cinquant'anni esatti di distanza dalla pubblicaz...
Leggi tutto...

Una lotta violenta che è quasi una danza. Il Ratto delle Sabine di Girolamo Mirola

Sappiamo pochissimo di Girolamo Mirola, e una delle poche certezze su di lui è la sua strettissima vicinanza a quel gran pittore che fu una sorta di suo alter ego, il parmense Jacopo Zanguidi, detto il Bertoja: nella storiografia artis...
Leggi tutto...

Gli animali di Albrecht Dürer: perché i suoi studi erano così realistici e innovativi

Uno dei filoni più noti dell'arte di Albrecht Dürer (Norimberga, 1471 - 1528) è la sua produzione di studi di piante e animali, che ancor oggi sorprendono per il loro elevato naturalismo: si tratta di disegni ma anche di opere realizzate ad ...
Leggi tutto...

Quell'aria di teste, fatte in Paradiso. La sant’Agata del Correggio e le sorelle

Prima di tutto dobbiamo parlare di Giorgio Vasari (1511-1574) e ricordare la sua duplice vocazione. Egli fu pittore autentico, parente del ben più anziano Signorelli, lavoratore a pieno ritmo, disegnatore rapido e instancabile, occhio fermo e matem...
Leggi tutto...

Quando Sebastiano del Piombo si alleò con Michelangelo per un capolavoro: la Pietà di Viterbo

L’Albertina di Vienna conserva un disegno, largamente attribuito a Michelangelo, con alcuni studî di mani intrecciate: al centro esatto del foglio, ben staccato da tutto il resto, campeggia un torso maschile, con le braccia piegat...
Leggi tutto...

La Battaglia di Cascina: quando Michelangelo gareggiò con Leonardo da Vinci

Secondo un celebre aneddoto riportato da Giorgio Vasari nelle sue Vite, oggi non abbiamo più il cartone della Battaglia di Cascina di Michelangelo Buonarroti (Caprese, 1475 - Roma, 1564) perché sarebbe stato distrutto da Baccio Bandinelli (Bartolom...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 17 pagine