La Vucciria di Renato Guttuso va in trasferta a Roma


Il celebre capolavoro di Renato Guttuso, La Vucciria, sarà esposto a Roma dal 29 novembre 2019 al 12 gennaio 2020. 

Uno dei capolavori più celebri di Renato Guttuso, La Vucciria, custodito nel Complesso Monumentale del Palazzo Chiaramonte - Steri, sede del Rettorato dell’Università di Palermo, sarà esposto dal 29 novembre 2019 al 12 gennaio 2020 nella Sala della Lupa di Palazzo Montecitorio a Roma

La monumentale opera di 3 metri realizzata dall’artista nel 1974, dunque nel pieno della sua maturità artistica, venne donato dallo stesso Guttuso all’Università di Palermo. La Vucciria rappresenta una scena di vita quotidiana, in uno dei più noti mercati di Palermo; caratteristico è il realismo crudo e sanguigno delle carni esposte nel famoso mercato. Il dinamismo della composizione risulta accentuato dall’asimmetria degli elementi: l’impianto urbanistico del centro storico di Palermo ricorda il modello arabo. 

Il termine “vucciria” deriva dal francese boucherie, macelleria in italiano, poi italianizzato in bocceria e infine sicilianizzato per essere utilizzato oggi con il significato di confusione, ovvero quel miscuglio incomprensibile di voci, di persone, di oggetti, di espressioni.
Chi osserva il dipinto è affascinato dalla “vucciria” della gente e della merce; si notano i passanti che si incrociano in questo grande afflusso di gente. L’unico spazio visibile tra le merci è una piccola porzione di suolo ai piedi della donna in primo piano: ciò sottolinea ulteriormente l’abbondanza degli elemementi.

L’esposizione è promossa dall’Università degli Studi di Palermo e dalla Fondazione Sicilia e intende essere un importante momento di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale siciliano, nonché l’inizio di un ciclo di appuntamenti dedicato alle regioni italiane. 

Immagine: Renato Guttuso, La Vucciria (1974; olio su tela, 300 x 300 cm; Palermo, Complesso Monumentale dello Steri)

 

La Vucciria di Renato Guttuso va in trasferta a Roma
La Vucciria di Renato Guttuso va in trasferta a Roma


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma