A Cortona la prima mostra dedicata alle luci degli Etruschi


Al MAEC di Cortona la prima mostra dedicata alle tecniche di illuminazione nell’epoca etrusca e ai rituali connessi.

A Cortona la prima mostra dedicata alla luce nel mondo etrusco: dal 5 giugno al 12 settembre 2021 è allestita al MAEC - Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona l’esposizione Luci dalle tenebre, dai lumi degli Etruschi ai bagliori di Pompei che riunisce reperti provenienti da prestigiose sedi museali italiane. 

Interamente incentrata sulle tecniche di illuminazione e sui rituali connessi nell’epoca etrusca, la mostra, grazie alla collaborazione dei maggiori atenei italiani e di studiosi di fama internazionale, presenta oggetti che testimoniano le tecniche di illuminazione naturale e gli strumenti di illuminazione artificiale utilizzati dagli Etruschi. Dal lampadario etrusco in bronzo già custodito nelle sale del MAEC, prezioso strumento di illuminazione artificiale antica, allo straordinario prestito dal Mann di Napoli: una statua ritrovata a Pompei che raffigura un efebo, cui è dedicato uno speciale allestimento nella sala dei Mappamondi. La statua in bronzo è alta circa un metro e mezzo e rappresenta un adolescente con un candelabro che veniva usato per accogliere ospiti illustri nelle antiche dimore.

Un’intera sezione è dedicata ai sistemi di illuminazione legati alla cultura nuragica, sviluppata nella Sardegna preromana, mentre una ricca sezione è riservata ad alcune delle più prestigiose realizzazioni rinvenute nella città di Pompei, connessa al mondo etrusco da antichi vincoli di dipendenza, tra cui una statua di efebo lampadoforo rinvenuta integra in una ricca dimora di via dell’Abbondanza.

Il progetto espositico intende favorire un avanzamento nella conoscenza della società etrusca in ambito internazionale, ma soprattutto intende far conoscere al grande pubblico modi e tempi con cui i nostri avi illuminavano le loro abitazioni in modo ecologico ed ecosostenibile attraverso l’uso di risorse rinnovabili.

Ampio spazio è rivolto alla didattica, con modelli tridimensionali ed effetti suggestivi in una stanza immersiva con l’utilizzo della realtà aumentata e una copia del lampadario etrusco interattivo che consente di conoscere in modo innovativo alcuni aspetti di questo importante reperto.

"La mostra Luci dalle tenebre è anche una nuova occasione per celebrare il legame tra gli Etruschi e Pompei", ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Francesco Attesti.

“Accanto al nostro celebre lampadario” ha sottolineato il presidente del Comitato tecnico del MAEC, Nicola Caldarone, “altri reperti si uniranno provenienti dai più prestigiosi musei etruschi, in particolare da Firenze, Perugia, Tarquinia, Villa Giulia di Roma per lanciare un segnale significativo di vita nuova e di speranze per il futuro dell’umanità. Il passaggio da una stagione fredda e buia a un’altra radiosa era salutato già nell’antichità con le suggestive celebrazioni della fiamma, auspichiamo che questo passaggio possa avvenire al più presto possibile, rispetto al difficile momento che stiamo vivendo”.

L’iniziativa si avvale della collaborazione degli Uffici periferici del Ministero della Cultura, in particolare delle Direzioni Regionali dei Musei delle varie regioni cui fanno capo i musei prestatori, e le Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio territorialmente competenti. In particolare la Direzione Regionale della Toscana e la Soprintendenza ABAP delle province di Siena, Arezzo Grosseto, da sempre legate a Cortona e al MAEC e attive nella promozione delle varie attività proposte dal museo. Va inoltre ricordato il rapporto tra il MAEC e l’Accademia Etrusca con la Fondazione Luigi Rovati di Milano, con la quale è stato recentemente sottoscritto un atto di intesa: la collaborazione con la Fondazione per questa mostra costituisce la prima occasione di contatto scientifico fra i due istituti.

Per maggiori info: cortonamaec.org

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra Luci dalle tenebre, dai lumi degli Etruschi ai bagliori di Pompei
CittàCortona
SedeMAEC - Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona
DateDal 05/06/2021 al 12/09/2021
TemiCortona, MAEC - Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, Etruschi

A Cortona la prima mostra dedicata alle luci degli Etruschi
A Cortona la prima mostra dedicata alle luci degli Etruschi


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma