Napoli, al MANN, per qualche mese sarà possibile... visitare la grotta di Lascaux


Dal 31 gennaio al 31 maggio 2020 il Museo Archeologico Nazionale di Napoli presenta Lascaux 3.0, l’esposizione che permetterà di scoprire il famoso complesso della grotta di Lascaux, un vero e proprio tesoro artistico risalente al Paleolitico Superiore.

Il sito francese, peraltro, non è più accessibile per ragioni conservative: è fruibile soltanto tramite una ricostruzione che si trova vicina al complesso, e che viene presentata anche in una versione itinerante in tutto il mondo.

Allestita nella Sala del Cielo Stellato ed in quelle attigue, l’esposizione nasce dalla rete stabilita con la Società Pubblica Lascaux- L’Esposizione internazionale, il Dipartimento della Dordogne- Périgord e la Regione della Nouvelle Aquitaine.

La mostra, che coniuga tecnologia, arte e didattica, è premessa simbolica alla presentazione del nuovo allestimento museale della collezione della “Preistoria e Protostoria”, che sarà nuovamente aperta al pubblico dal prossimo 28 febbraio.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale del MANN.

Napoli, al MANN, per qualche mese sarà possibile... visitare la grotta di Lascaux
Napoli, al MANN, per qualche mese sarà possibile... visitare la grotta di Lascaux


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER