Una mostra in Romagna ripercorre l'intera carriera di Mario Sironi


In corso fino al 22 ottobre la retrospettiva che Romagna Fiere dedica a Mario Sironi, indiscusso protagonista dell’arte d’inizio Novecento. Cinquanta le opere esposte.

Ha aperto i battenti il 16 settembre e durerà fino al 22 ottobre la mostra Mario Sironi. Retrospettiva omaggio che la città di Cesena dedica a Mario Sironi (Sassari, 1885 – Milano, 1961), esponente di spicco del futurismo, quindi fautore del “ritorno all’ordine”, fondatore del gruppo Novecento e artista di regime durante il fascismo. L’esposizione si svolge negli spazi della Galleria Comunale d’Arte Palazzo del Ridotto nella città romagnola (non lontano dalla Biblioteca Malatestiana) e, attraverso cinquanta opere che coprono un periodo compreso tra il 1914 e il 1958 e che provengono dalla collezione di Andrea Sironi-Strausswald (nipote dell’artista), dalla raccolta della Galleria Cinquantasei di Bologna e da alcune collezioni private, ripercorre l’intera carriera dell’artista di origini sarde.

Tre sono le sezioni sulle quali si articola la mostra, curata dallo staff di Edizioni Cinquantasei Bologna: una dedicata alla pittura con opere che coprono tutto il percorso artistico di Mario Sironi, una seconda dedicata all’illustrazione con opere dal 1915 al 1925 e una sulle grandi imprese decorative del periodo 1934-1938. Quindi anche spazio per indagare la pittura murale, genere nel quale Sironi eccelse e per cui è principalmente ricordato dal grande pubblico: interessante in tal senso è un bozzetto preparatorio raffigurante Venezia, l’Italia e gli studi, eseguito nel 1936 per l’Aula Magna di Ca’ Foscari a Venezia, nonché una figura femminile con libro e moschetto, bozzetto per il grande affresco Dux per la Casa Madre dei Mutilati di Roma.

L’esposizione, come detto, dura dal 16 settembre al 22 ottobre ed è visitabile a ingresso libero: il martedì, il giovedì e il venerdì con orario 15-19:30, mentre il mercoledì, il sabato e la domenica doppia apertura, la mattina dalle 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 15 alle 19:30. Chiuso il lunedì. Dal 27 al 30 ottobre, la mostra si sposterà presso Cesena Fiera in occasione della ventunesima edizione di Arte Forlì-Cesena Contemporanea. Organizzazione a cura di Romagna Fiere e Galleria Cinquantasei Bologna. Per informazioni è possibile consultare la pagina della mostra sul sito di Arte Forlì-Cesena Contemporanea o visitare la pagina Facebook di Romagna Fiere. Il catalogo contiene testi di Andrea Sironi-Strausswald, Claudio Spadooni ed Estemio Serri, ha il costo di 25 euro, ridotto a 15 euro durante la mostra.

Le immagini di seguito: Mario Sironi, Figura femminile con libro e moschetto, studio per la figura femminile con libro e moschetto dell’affresco Dux (1936-1938; tempera su carta da spolvero applicata su tela, 262 x 182 cm; Collezione privata) e Mario Sironi, Venezia. L’Italia e gli studi, bozzetto preparatorio per la pittura murale eseguita nel 1936 nell’Aula Magna di Ca’ Foscari a Venezia (1935-1936 circa; tempera su carta applicata su tela, 27 x 53 cm; Collezione privata).

Mario Sironi, Figura femminile con libro e moschetto
Mario Sironi, Figura femminile con libro e moschetto, studio per la figura femminile con libro e moschetto dell’affresco Dux (1936-1938; tempera su carta da spolvero applicata su tela, 262 x 182 cm; Collezione privata)

Una mostra in Romagna ripercorre l'intera carriera di Mario Sironi
Una mostra in Romagna ripercorre l'intera carriera di Mario Sironi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER