Milano, le opere di Umberto Mariani alla mostra “La sensualità della piega”


Dal 6 aprile al 14 giugno 2019 lo spazio Progettoarte di Milano ospita un’antologica di Umberto Mariani intitolata ’La sensualità della piega’.

Con un progetto espositivo che si snoda tra gli spazi fieristici di miart e le sale della galleria, Progettoarte – Elm di Milano presenta dal 6 aprile al 14 giugno 2019 un’ampia antologica dedicata a Umberto Mariani (Milano, 1936), in occasione dei cinquant’anni della sua carriera. La mostra dal titolo La sensualità della piega, a cura di Marco Meneguzzo, rivisita e rivaluta il lavoro dell’artista milanese passando in rassegna i tre momenti fondamentali del suo percorso: il periodo pop, tra la seconda metà degli anni Sessanta e il 1974; l’“Alfabeto afono”, tra il 1975 e la fine del decennio, dove compaiono le pieghe dipinte che nascondono lettere dell’alfabeto; e l’ultimo periodo (a sua volta suddiviso in due nuclei espressivi) dove la “piega” diviene unica protagonista della sua opera, realizzata ora tridimensionalmente in tela o in piombo.

È proprio tale elemento stilistico che diventa emblematico di quella che si è configurata negli anni come una costante della visione e della poetica di Mariani: la sensualità della pittura. Il progetto milanese, con un nucleo di oltre trenta lavori, prevede che il momento pop sia esposto nello stand della galleria alla fiera miart, mentre un’accurata selezione degli altri due periodi è visibile nelle sale della galleria. In questo modo il pubblico può osservare lo sviluppo di oltre cinquant’anni di lavoro, notando differenze e similitudini, motivi contingenti e temi costanti all’interno di tutta la sua attività.

La piega, elemento sempre presente nella storia della pittura, è il trait-d’union delle due sedi espositive, e soprattutto dell’attività dell’artista, che in questo modo riesce a coniugare l’assoluta novità e riconoscibilità della propria ricerca (che diventa quasi una “cifra”, un “brand”) con il grande fiume della migliore tradizione pittorica.
La mostra è corredata da un catalogo bilingue (italiano e inglese) edito da Progettoarte-Elm, contenente il testo critico del curatore, la riproduzione di tutte le opere esposte e apparati bio-bibliografici aggiornati.

Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 02.83390437 oppure mandare una mail a info@progettoarte-elm.com.

Nell’immagine: Umberto Mariani, Alfabeto afono U (1976; acrilico su tela, 80x80 cm)

Fonte: comunicato

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraLa sensualità della piega
CittàMilano
Sedesedi varie
DateDal 05/04/2019 al 14/06/2019
ArtistiUmberto Mariani
CuratoriMarco Meneguzzo
TemiNovecento

Milano, le opere di Umberto Mariani alla mostra “La sensualità della piega”
Milano, le opere di Umberto Mariani alla mostra “La sensualità della piega”


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


La denuncia sociale di Honoré Daumier in mostra a Bellinzona
La denuncia sociale di Honoré Daumier in mostra a Bellinzona
Parma2020 dedica una mostra al capolavoro letterario di Stendhal
Parma2020 dedica una mostra al capolavoro letterario di Stendhal
Guido Reni, il Guercino e il Seicento felsineo “non visibile” in mostra a Bologna
Guido Reni, il Guercino e il Seicento felsineo “non visibile” in mostra a Bologna
Come i grandi artisti hanno dipinto Roma: la mostra “Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto”
Come i grandi artisti hanno dipinto Roma: la mostra “Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto”
Il Giappone settecentesco di Nagasawa Rosetsu in mostra a Zurigo
Il Giappone settecentesco di Nagasawa Rosetsu in mostra a Zurigo
Prorogata fino all'1 marzo 2020 la prima personale italiana di Zehra Doğan
Prorogata fino all'1 marzo 2020 la prima personale italiana di Zehra Doğan