La maxi mostra delle Scuderie del Quirinale dedicata a Raffaello riapre virtualmente


Sui canali social riapre virtualmente la grande mostra delle Scuderie del Quirinale dedicata a Raffaello. Le iniziative e gli hashtag.

La mostra Raffaello 1520-1483, allestita presso le Scuderie del Quirinale in occasione del cinquecentesimo anniversario della scomparsa del celebre artista urbinate Raffaello Sanzio, riapre virtualmente le sue porte al pubblico.

Attraverso i canali social sarà possibile seguire video-racconti, approfondimenti e curiosità dal backstage, nonché le più belle opere esposte, dettagli e particolari sull’arte del pittore. 

#RaffaelloOltreLaMostra sarà l’hashtag per rimanere sempre aggiornati con i racconti dei curatori e per partecipare virtualmente agli incontri ospitati a Palazzo Altemps: da Silvia Ginzburg, che affronta il tema della giovinezza di Raffaello, ad Antonio Natali, che racconta il periodo fiorentino del pittore, fino ad Alessandro Zuccari, che ne approfondisce l’attività a Roma.

Pillole video dei curatori e di importanti studiosi approfondiranno le opere e le grandi tematiche dell’attività pittorica di Raffaello. La serie, introdotta dalla curatrice Marzia Faietti con Qualche ragione, tra le tante, per amare Raffaello, partirà con Matteo Lafranconi, curatore e direttore di Scuderie del Quirinale, cominciando con La morte di Raffaello. A seguire, i co-curatori Francesco Di Teodoro e Vincenzo Farinella approfondiranno la Lettera a Leone X, il progetto di Villa Madama, il rapporto di Raffaello con l’antico, con i suoi committenti e gli anni della gioventù. Infine, lo studioso Achim Gnann presenterà una riflessione su Raffaello e Giulio Romano.

Inoltre, con l’hashtag #RaffaelloInMostra verranno proposte video-passeggiate nelle sale espositive, accompagnate da dettagli e curiosità sulle opere e dal racconti dell’allestimento della rassegna che vanta capolavori provenienti dalle più importanti collezioni di tutto il mondo: 204 opere, di cui 120 realizzate da Raffaello, tra dipinti e disegni. 

Per maggiori info: www.scuderiequirinale.it

Immagine: Raffaello, Ritratto di Leone X tra i cardinali Giulio de’ Medici e Luigi de’ Rossi (1518-1519; olio su tavola; Firenze, Gallerie degli Uffizi, Gallerie delle Statue e delle Pitture)

La maxi mostra delle Scuderie del Quirinale dedicata a Raffaello riapre virtualmente
La maxi mostra delle Scuderie del Quirinale dedicata a Raffaello riapre virtualmente


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER