Genova, il Barocco segreto con opere da collezioni private va in scena al Palazzo della Meridiana


Palazzo della Meridiana a Genova ospita la mostra “Barocco segreto - Arte genovese dalle collezioni private”: esposte oltre ottanta opere tutte provenienti da collezioni private e per la maggior parte mai esposte al pubblico. 

Fino al 10 luglio 2022 Palazzo della Meridiana a Genova ospita la mostra Barocco segreto - Arte genovese dalle collezioni private, a cura di Agnese Marengo e Anna Orlando.

Il percorso espositivo si sviluppa nelle cinque sale del primo piano nobile di Palazzo Grimaldi della Meridiana, uno dei Palazzi dei Rolli della città: esposte oltre ottanta opere tutte provenienti da collezioni private e per la maggior parte mai esposte al pubblico. In mostra non solo dipinti, ma anche disegni, incisioni, sculture, maioliche e argenti di grandi artisti del Barocco genovese. Per citarne alcuni, Bernardo Strozzi, Giovanni Benedetto Castiglione detto il Grechetto, Valerio Castello, Domenico Piola e Gregorio De Ferrari, fino al proto-rococò dei fratelli Bartolomeo e Domenico Guidobono.

La mostra intende essere un intreccio tra sacro e profano che si snoda tra sculture, raffinate opere su carta, dipinti e oggetti per arrivare alla sala centrale con le grandi tele festose e scenografiche, per poi tornare a immergersi nel pathos dell’ultima sala. "Anche quest’anno abbiamo voluto confermare questa importante mostra d’arte in contemporanea alle altre mostre dedicate al Barocco in città", afferma Davide Viziano, Presidente dell’Associazione Amici di Palazzo della Meridiana. “La mostra vuole essere un messaggio di ottimismo ripercorrendo l’epoca d’oro della Repubblica di Genova. Il nostro ringraziamento va dunque agli studiosi che garantiscono la solidità scientifica del progetto, ai tanti prestatori per la generosa adesione all’iniziativa, e agli sponsor che ci sostengono anche in questa avventura”.

“La sfida di fare mostre oggi per noi storiche dell’arte”, dichiarano le curatrici, "è quella di saper coinvolgere il visitatore in percorsi di conoscenza che siano anche divertenti e stimolanti. Per questo abbiamo pensato a una selezione di opere genovesi attingendo dalle collezioni private e in molti casi mai esposte, che siano in grado di ricreare le atmosfere di una dimora del tempo, completamente invasa dalla bellezza un po’ capricciosa e molto accattivamene della cosiddetta Età Barocca. Anche in omaggio alla storica mostra del 1992 che aveva quel titolo, curata da Ezia Gavazza, a cui è dedicata la nostra rassegna, e Giovanna Rotondi Terminiello, che abbiamo invitato a scrivere la prefazione del catalogo, abbiamo selezionato dunque non solo quadri, ma anche disegni, incisioni, argenti scintillanti e maioliche dalle forme stravaganti. Abbiamo voluto ricreare, nell’alternanza di sale colorate ad altre buie con soluzioni allestitive inedite, quel senso di festa delle arti, di stupore e meraviglia che si provava allora nei palazzi di Genova".

Durante il periodo di apertura della mostra verranno organizzati concerti di musica barocca in collaborazione con l’Accademia del Chiostro, oltre a laboratori didattici dedicati alle scuole di ogni genere e grado.

Per info: www.palazzodellameridiana.it

Orari: Da mercoledì a domenica e festivi dalle 12 alle 19. Chiuso il martedì.

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 8 euro.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraBarocco segreto - Arte genovese dalle collezioni private
CittàGenova
SedePalazzo della Meridiana
DateDal 07/04/2022 al 10/07/2022
ArtistiBernardo Strozzi, Giovanni Benedetto Castiglione, Domenico Piola, Gregorio De Ferrari, Valerio Castello
CuratoriAnna Orlando, Agnese Marengo
TemiGenova, Barocco

Genova, il Barocco segreto con opere da collezioni private va in scena al Palazzo della Meridiana
Genova, il Barocco segreto con opere da collezioni private va in scena al Palazzo della Meridiana


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Al MASI di Lugano le incisioni di Gertsch in dialogo con le xilografie di Gauguin e Munch
Al MASI di Lugano le incisioni di Gertsch in dialogo con le xilografie di Gauguin e Munch
Lucca, una mostra sull'amicizia tra Carlo Ludovico Ragghianti e Carlo Levi
Lucca, una mostra sull'amicizia tra Carlo Ludovico Ragghianti e Carlo Levi
Alla GAM di Torino in mostra Giovanni Fattori con oltre 60 opere
Alla GAM di Torino in mostra Giovanni Fattori con oltre 60 opere
Al MASI la prima grande monografica immersiva di Nicolas Party in un museo
Al MASI la prima grande monografica immersiva di Nicolas Party in un museo
Renato Leotta sbarca in America per la sua prima personale statunitense
Renato Leotta sbarca in America per la sua prima personale statunitense
In mostra a Bagnacavallo oltre 120 incisioni di Dürer per presentare le sue diverse anime
In mostra a Bagnacavallo oltre 120 incisioni di Dürer per presentare le sue diverse anime