Perugia: prorogata la mostra “Da Raffaello a Canova”


A Perugia è stata prorogata la mostra ’Da Raffaello a Canova, da Valadier a Balla’, che porta in Umbria i capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca.

La mostra “Da Raffaello a Canova, da Valadier a Balla. L’arte in cento capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca” è stata prorogata. Curata da Vittorio Sgarbi e allestita, come il titolo suggerisce, negli spazi dell’Accademia di San Luca a Perugia, la mostra sarebbe dovuta concludersi il 30 settembre, ma, considerato il successo, rimarrà aperta fino al 4 novembre.

Giuseppe Depretis, Presidente della Fondazione CariPerugia Arte, organizzatrice dell’esposizione, ha commentato: "La mostra ha raggiunto un risultato straordinario, dovevamo cercare di lasciarla a disposizione della nostra comunità e di tutti gli appassionati quanto più a lungo possibile. Ringrazio dunque la disponibilità dell’Accademia e del suo Presidente Gianni Dessì che ci ha permesso di prorogarne la chiusura".

Per saperne di più, vi rimandiamo alla notizia che vi riportammo lo scorso febbraio con il seguente link.

Nell’immagine l’allestimento della mostra a Palazzo Baldeschi

Perugia: prorogata la mostra “Da Raffaello a Canova”
Perugia: prorogata la mostra “Da Raffaello a Canova”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER