Bologna, due mostre nel segno di Raffaello alla Pinacoteca Nazionale


Un dialogo tra le arti a Bologna nel segno di Raffaello è il progetto della Pinacoteca Nazionale di Bologna che, dal 4 marzo al 7 giugno 2020, omaggia Raffaello Sanzio e la sua arte mettendolo in dialogo con l’arte di altri artisti del suo tempo.

A questo scopo ci saranno due mostre in contemporanea: La fortuna visiva di Raffaello nella grafica del XVI secolo. Da Marcantonio Raimondi a Giulio Bonasone a cura di Elena Rossoni, che sarà un modo per entrare nel vivo del rapporto di Raffaello Sanzio con la produzione incisoria, attraverso gli artisti che con lui lavorarono o che furono tra i primi protagonisti della diffusione delle sue idee dopo la sua morte; Alfonso Lombardi: il colore e il rilievo, a cura di Alessandra Giannotti e Marcello Calogero, sarà dedicata allo scultore Alfonso Lombardi, artista che, formatosi nel solco della tradizione scultorea padana, fu in grado di aggiornare in senso raffaellesco il proprio stile ancor prima di recarsi a Roma nel 1533. Furono determinanti lo studio dei disegni e delle incisioni tratte da opere del maestro e i contatti con pittori che all’urbinate avevano guardato.

Questo progetto dimostrerà come Raffaello, nei suoi 37 anni di vita, sia riuscito a lasciare un’impronta indelebile sull’intera arte occidentale, creando modelli fondativi, recepiti ed elaborati per secoli. A promuovere una capillare diffusione del suo stile fu lo stesso Raffaello, quando decise di affidare i propri disegni ad incisori, contribuendo così ad amplificare la propria fama. Del resto l’Emilia, con i suoi vivaci centri di Bologna, Ferrara, Modena e Piacenza, già prima del 1520, era stata segnata da uno speciale quanto precoce interesse per Raffaello: lo dimostra in particolare Bologna, dove era ben visibile nella chiesa di San Giovanni in Monte l’Estasi di Santa Cecilia del Sanzio oggi conservata presso la Pinacoteca Nazionale.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della Pinacoteca Nazionale di Bologna.

Bologna, due mostre nel segno di Raffaello alla Pinacoteca Nazionale
Bologna, due mostre nel segno di Raffaello alla Pinacoteca Nazionale


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma