L'artista spagnolo Santiago Ydez rielabora in un'installazione l'affresco di Villa di Livia


L’affresco che decorava Villa di Livia è stato rielaborato in un’installazione ad opera dell’artista spagnolo Santiago Ydáñez.

Dal 27 settembre 2018 è visibile ai visitatori l’installazione intitolata "Prima Porta" realizzata dall’artista spagnolo Santiago Ydáñez

L’opera è ispirata all’affresco che decorava Villa di Livia, asportato nel 1951 a scopo conservativo ed esposto nel Palazzo Massimo del Museo Nazionale Romano.

Ydáñez ha rielaborato nella sua installazione l’affresco che decorava la residenza della moglie di Augusto a Prima Porta: un progetto che è stato realizzato dalla Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma insieme all’Accademia di Spagna a Roma.

Orari: Dal 1° aprile al 31 ottobre aperture il giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30; il primo, il terzo e l’eventuale quinto sabato del mese dalle 9.30 alle 13.30; la prima, la terza e l’eventuale quinta domenica del mese dalle 9.30 alle 18.30;

dal 1° novembre al 31 marzo aperture il giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30; il primo, il terzo e l’eventuale quinto sabato del mese dalle 9.30 alle 13.30; la prima, la terza e l’eventuale quinta domenica del mese dalle 9.30 alle 16.30.

L'artista spagnolo Santiago Ydez rielabora in un'installazione l'affresco di Villa di Livia
L'artista spagnolo Santiago Ydez rielabora in un'installazione l'affresco di Villa di Livia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER