Roma: una mostra per celebrare Johann Joachim Winckelmann


A Roma via alla mostra Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento, che celebra la figura di Johann Joachim Winckelmann.

Da oggi, 7 Dicembre 2017, fino al 22 Aprile 2018 si terrà una mostra per celebrare colui che è considerato il padre della moderna archeologia: Johann Joachim Winckelmann (1717-1768). Intitolata “Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento”, l’evento vuole festeggiare due ricorrenze: la nascita di Winckelmann (avvenuta 300 anni fa) e la sua morte (nel 2018 saranno passati 250 anni).

La mostra, curata da Eloisa Dodero e Claudio Parisi Presicce, si inserisce nel contesto delle manifestazioni europee coordinate dalla Winckelmann Gesellschaft di Stendal, dall’Istituto Archeologico Germanico di Roma e dai Musei Vaticani.
Sono due le finalità dell’evento: da un lato la mostra vuole offrire ai visitatori il racconto degli anni cruciali che hanno portato, nel dicembre del 1733, all’istituzione del Museo Capitolino, il primo museo pubblico d’Europa, destinato non solo alla conservazione ma anche alla promozione della “magnificenza e splendor di Roma”, dall’altro lato presentare le sculture capitoline sotto una luce diversa, ovvero attraverso le intuizioni, spesso geniali, del grande Winckelmann.

La rassegna è arricchita da una selezione di 124 opere e da apparati multimediali realizzati appositamente, il tutto sviluppato in tre sedi diverse: le Sale Espositive di Palazzo Caffarelli (che ospitano documenti originali, volumi, disegni, incisioni, dipinti, sculture antiche e moderne, in grado di narrare i primi anni di vita del Museo Capitolino), le Stanze Terrene di Sinistra del Palazzo Nuovo (con sculture che oggi sono conservate nei depositi dei Musei Capitolini e della Centrale Montemartini) e le Sale museali del Palazzo Nuovo (dove è previsto un percorso di visita dedicato al grande studioso tedesco).

La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Costo del biglietto: Intero € 15, Ridotto € 13, Ridottissimo € 2. In occasione di questa mostra anche le categorie aventi diritto a gratuità dovranno munirsi di un biglietto ridottissimo di € 2,00. La totale gratuità è prevista solo per bambini sotto i 6 anni, gruppi di scuole elementari e medie (inferiori) e portatori di handicap e accompagnatore. Per tutte le informazioni e prenotazioni potete telefonare al numero +39 060608, visitare il sito http://www.museicapitolini.org, oppure mandare una mail a info.museicapitolini@comune.roma.it.

Roma: una mostra per celebrare Johann Joachim Winckelmann
Roma: una mostra per celebrare Johann Joachim Winckelmann


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER