Scuderie del Quirinale, annunciata una grande mostra sull'Inferno di Dante


È stata annunciata una grande mostra alle Scuderie del Quirinale dedicata all’Inferno di Dante. Dal 5 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022. 

Nell’ambito delle principali iniziative per la celebrazione del settecentesimo anniversario della scomparsa di Dante Alighieri, il presidente delle Scuderie del Quirinale Mario De Simoni ha annunciato una grande mostra che si terrà nella sede museale romana a partire da quest’autunno interamente dedicata all’Inferno.

Si intitolerà proprio Inferno quella che sarà un’ampia rassegna espositiva sull’iconografia dantesca “nei territori forse inattesi della storia delle idee fino a interrogarci sui motivi della persistenza di concetti così forti come quelli di peccato e castigo, di dannazione e salvezza”. 

Sarà visitabile dal 5 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 e la curatela sarà di Jean Clair, storico dell’arte, saggista, direttore di musei, membro dell’Académie Française. “È la prima volta che una grande esposizione d’arte affronta il mondo dell’Inferno e lo farà raccontando la sua fortuna iconografica dal Medioevo fino ai nostri giorni” ha dichiarato De Simoni. "Al momento con 180 opere di dieci paesi. Mancano sette mesi all’inaugurazione della mostra e le trattative per i prestiti sono ancora in corso. Opere che accompagneranno la potenza creativa e visionaria dei versi di Dante e, come è uso delle Scuderie, si affiancherà alla mostra un lungo e denso programma di eventi che tenteranno di collegare i grandi temi danteschi alla complessità dei nostri tempi. La cura del progetto è affidata a Jean Clair, sommo storico dell’arte, uno dei grandi intellettuali del nostro tempo che si è continuamente interrogato sui temi e sulla natura del nichilismo e del male e sulle possibilità di superamento". 

Il percorso espositivo illustrerà il viaggio di Dante attraverso le tante rappresentazioni che si sono succedute nella storia dell’arte, “dalla strutturazione orrifica delle iconografie medievali al Rinascimento, al Barocco, ai tormenti delle tele romantiche alle visioni novecentesche psicoanalitiche. Ci saranno due sale dedicate alla traslitterazione dell’Inferno in terra con la follia, la guerra, i totalitarismi. E infine l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della cantica: ”e quindi uscimmo a riveder le stelle“”. 

Sarà una grande mostra di respiro internazionale che intende “richiamare l’eco universale di Dante e la sua importanza per l’Europa”, ha concluso il presidente delle Scuderie del Quirinale

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraInferno
CittàRoma
SedeScuderie del Quirinale
DateDal 05/10/2021 al 09/01/2022
ArtistiDante Alighieri
CuratoriJean Clair
TemiRoma, Dante Alighieri, Inferno, Scuderie del Quirinale

Scuderie del Quirinale, annunciata una grande mostra sull'Inferno di Dante
Scuderie del Quirinale, annunciata una grande mostra sull'Inferno di Dante


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Milano la prima personale italiana della giovane Sofie Ullrich, coi lavori realizzati in pandemia
A Milano la prima personale italiana della giovane Sofie Ullrich, coi lavori realizzati in pandemia
Voci eroiche dalla ex Jugoslavia: al MAXXI di Roma 50 artisti interpretano la storia del paese
Voci eroiche dalla ex Jugoslavia: al MAXXI di Roma 50 artisti interpretano la storia del paese
Milano, il rapporto tra l'uomo e il tempo in una grande mostra al Poldi Pezzoli
Milano, il rapporto tra l'uomo e il tempo in una grande mostra al Poldi Pezzoli
A confronto a Venezia la Strage degli Innocenti di Tintoretto e la sua rivisitazione di Jorge R. Pombo
A confronto a Venezia la Strage degli Innocenti di Tintoretto e la sua rivisitazione di Jorge R. Pombo
Tra realtà e finzione con le opere di Giuseppe Veneziano in mostra a Massa
Tra realtà e finzione con le opere di Giuseppe Veneziano in mostra a Massa
Roma, la videoarte arriva alle Terme di Caracalla con la mostra “Il segreto del tempo” di Fabrizio Plessi
Roma, la videoarte arriva alle Terme di Caracalla con la mostra “Il segreto del tempo” di Fabrizio Plessi