Alla Biblioteca Antoniana in mostra capolavori del Settecento veneziano


Dal 15 giugno al 6 luglio 2019, nella meravigliosa Biblioteca Antoniana di Padova, sono in mostra capolavori del Settecento Veneziano.

Dal 15 giugno al 6 luglio 2019, presso la Biblioteca Antoniana di Padova, sarà allestita la mostra ’700 veneziano. Opere dalla Collezione Gallo Fine Art, a cura di Fabrizio Magani.

Trenta dipinti provenienti dalla collezione privata di Graziano Gallo e da altre importanti collezioni private: le opere esposte sono state realizzate da maestri veneti dell’ultimo secolo della Serenissima Repubblica. Tra queste, opere di Giuseppe Zais, Giambattista Piazzetta, Gaspare e Antonio Diziani, Rosalba Carriera, Jacopo Amigoni, Luca Carlevarijs, Francesco Zugno, Francesco Battaglioli, Michele Marieschi, Lorenzo Tiepolo, Maestro del Ridotto, Marco e Sebastiano Ricci, Francesco Guardi, Pietro Longhi, Francesco Zuccarelli, Giambattista Cimaroli, Francesco Fontebasso, Francesco Capella, Antonio Arrigoni, Giuseppe Bernardino Bison, Gian Domenico Tiepolo, Giambattista Pittoni. 

La rassegna è occasione inoltre per ammirare la Biblioteca Antoniana, di solito accessibile solo a un pubblico qualificato per ricerche di carattere storico: è una delle poche biblioteche francescane antiche conservate quasi integralmente. Si è appena concluso tra l’altro l’intervento di restauro che ha interessato l’entrata della biblioteca.

Nel Salone della Biblioteca sono custoditi 90mila volumi a stampa e 828 manoscritti di grande valore storico artistico, oltre a centinaia di manoscritti musicali di celebri maestri, tra cui quello di Giuseppe Tartini, uno dei più straordinari documenti musicali del Settecento.

“In questa mostra il visitatore troverà ancora viva la leggerezza dello spirito settecentesco, ma anche alcuni canoni fondamentali della figurazione: il tema del pittoresco, tra varietà e sorpresa; la galanteria come forma del piacere; la libertà delle idee e del sapere, con i suoi simboli ed anche con l’aria nuova e vivificante che circolava nella vita intellettuale più moderna; la fedeltà all’eredità classica e le sue avventure pagane; la verità dell’osservazione che porta gli occhi ad affondare nella natura e nel ritratto” ha dichiarato il curatore Fabrizio Magani. 

Inoltre, in occasione della mostra, la Pontificia Biblioteca Antoniana esporrà alcune rare opere geografiche a stampa del XVII e XVIII secolo, tra cui alcuni atlanti del Padre Vincenzo Coronelli, cosmografo ufficiale della Serenissima Repubblica di Venezia e fondatore dell’Accademia cosmografica degli Argonauti, prima società geografica del mondo. Del Padre Coronelli la Biblioteca Antoniana conserva ed espone anche due magnifici globi, uno terrestre, l’altro celeste.

Per info: www.gallofineart.com

Immagine: Rosalba Carriera, Allegoria della Grammatica (pastello su carta, 62 x 51 cm)

Alla Biblioteca Antoniana in mostra capolavori del Settecento veneziano
Alla Biblioteca Antoniana in mostra capolavori del Settecento veneziano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER