Vedere il Barocco attraverso la fotografia: una mostra a CAMERA di Torino


CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino presenta dal  19 giugno al 30 agosto 2020 nella Project Room la mostra Vedere (il) Barocco.

In occasione della mostra Sfida al Barocco in corso alla Reggia di Venaria fino al 20 settembre 2020, CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino presenta l’esposizione Vedere (il) Barocco: lavori in corso, a cura di Barbara Bergaglio e Pierangelo Cavanna. La rassegna è visitabile dal 19 giugno al 30 agosto 2020 e sarà allestita nella Project Room di CAMERA.

Attraverso settanta immagini fotografiche si avrà occasione di comprendere come alcuni fotografi abbiano guardato al Barocco, soprattutto alle sue architetture, nella Torino del Novecento. Tra questi, Paolo Beccaria, Gianni Berengo Gardin, Giancarlo Dall’Armi, Pino Dell’Aquila, Giuseppe Ferrazzino, Giorgio Jano, Mimmo Jodice, Aldo Moisio, Riccardo Moncalvo, Ernani Orcorte, Augusto Pedrini, Giustino Rampazzi, Daniele Regis, Roberto Schezen.

L’esposizione intende porre l’attenzione sui diversi modi di descrivere fotograficamente le architetture barocche. Uno sguardo che è mutato nel corso degli anni: dalla semplice intenzione descrittiva a fini documentari fino all’elaborazione di raffinati strumenti interpretativi, segnando il passaggio dal semplice “fotografare barocco” a un effettivo “vedere barocco”. “Il progetto e la sfida di questa mostra” dichiarano i curatori “nascono dalla necessità di comprendere come e in quale misura il dialogo con le architetture barocche, di cui Torino è ricca, abbia sollecitato i fotografi più sensibili a verificare e mettere in campo soluzioni descrittive che, superando l’intenzione documentaria, hanno progressivamente assunto un significato diverso, più interpretativo e critico”.

“Fotografie solo apparentemente bizzarre” continuano i curatori, “momentaneamente irriconoscibili e incommensurabili rispetto al nostro consolidato modo di vedere. Fotografie che vivono di una barocca moltiplicazione delle fughe, degli scorci, delle deformazioni proiettive conseguenti per trattenere e trasmettere l’eccitazione indotta nell’occhio dell’osservatore”. 

Per maggiori info: www.camera.to

Orari: Lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 19; giovedì dalle 11 alle 21. Chiuso il martedì. 

Ingresso gratuito. 

Immagine: San Lorenzo. Ph.Credit Pino Dell’Aquila

Vedere il Barocco attraverso la fotografia: una mostra a CAMERA di Torino
Vedere il Barocco attraverso la fotografia: una mostra a CAMERA di Torino


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER