Ca' Rezzonico chiude per importanti lavori. Il Museo del Settecento Veneziano tornerà visitabile nella primavera 2023


Ca’ Rezzonico, il Museo del Settecento Veneziano, chiuderà al pubblico dal 24 ottobre 2022 per importanti lavori di ristrutturazione, restauro e allestimento. Tornerà visitabile a primavera inoltrata 2023. 

Dal 24 ottobre 2022 Ca’ Rezzonico a Venezia sarà chiusa al pubblico per importanti lavori di ristrutturazione, restauro e allestimento.

Si procederà innanzitutto al riallestimento degli spazi del piano terra adibiti ai servizi e all’accoglienza, che sono stati fortemente compromessi a seguito dei danni provocati dall’acqua alta nel novembre 2019.

Per ragioni di sicurezza il Museo di Ca’ Rezzonico non sarà accessibile ai visitatori fino alla primavera inoltrata del 2023.

Il palazzo ospita il Museo del Settecento Veneziano e venne costruito per volontà della famiglia Bon, appartenente all’antica nobiltà veneziana. Il nome del palazzo si deve tuttavia Giambattista Rezzonico che nel 1750 acquistò l’edificio e affidò i lavori di completamento all’architetto Giorgio Massari; il progetto di costruzione iniziale era stato affidato a Baldassarre Longhena, l’architetto a cui si deve la realizzazione di Ca’ Pesaro e della Basilica della Salute.

Al suo interno il percorso espositivo si sviluppa su tre piani a cui si aggiunge il Mezzanino Browning: quest’ultimo accoglie le opere della Collezione Mestrovich. Nei tre piani è possibile ammirare dipinti, sculture e arredi settecenteschi, oltre ai preziosi affreschi decorativi dei soffitti, e la preziosa Pinacoteca Egidio Martini ospitata nei tre ambienti della Farmacia Ai do San Marchi.

Ca' Rezzonico chiude per importanti lavori. Il Museo del Settecento Veneziano tornerà visitabile nella primavera 2023
Ca' Rezzonico chiude per importanti lavori. Il Museo del Settecento Veneziano tornerà visitabile nella primavera 2023


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Alicante, galleristi donano trecento opere al Museo di Arte Contemporanea per sostenere la cultura
Alicante, galleristi donano trecento opere al Museo di Arte Contemporanea per sostenere la cultura
Pompei, visitatore restituisce dopo cinquant'anni reperto con biglietto di scuse
Pompei, visitatore restituisce dopo cinquant'anni reperto con biglietto di scuse
Mantova, Palazzo Ducale pronto a riaprire. E la prima settimana sarà gratis
Mantova, Palazzo Ducale pronto a riaprire. E la prima settimana sarà gratis
Alla scoperta degli animali fantastici nei musei italiani
Alla scoperta degli animali fantastici nei musei italiani
Straordinaria scoperta a Ercolano: neuroni umani di una vittima dell'eruzione
Straordinaria scoperta a Ercolano: neuroni umani di una vittima dell'eruzione
Il Madre di Napoli porta il museo... porta a porta, con un progetto digitale di arte “a domicilio”
Il Madre di Napoli porta il museo... porta a porta, con un progetto digitale di arte “a domicilio”