“Abbattete le mani”: sulla grottesca sessione di zumba al Museo Egizio di Torino


Il Museo Egizio diventa per una sera palestra che ospita sessioni di fitness e zumba: il risultato è grottesco e occorre domandarsi se sia accettabile.

Ogni villaggio vacanze che si rispetti annovera sempre nel suo organico la funesta figura dell’animatore turistico importuno. Quello che, per intenderci, s’ingegna e s’arrovella per coinvolgere nelle sue attività, con modi più o meno coercitivi, il malcapitato ragioniere brianzolo cinquantenne, fieramente stravaccato sul lettino con la stessa propensione al movimento che potrebbe avere il coperchio di un’urna etrusca, e che, all’atto di versare la caparra al suo agente di viaggio, tutto avrebbe immaginato fuorché prender parte ai più improbabili e degradanti cimenti che una mente umana possa escogitare per un contesto vacanziero. Ecco: una figura di tal risma è già sufficientemente molesta di per sé. Figuriamoci se dovesse essere traslata fuori dal suo habitat naturale, soprattutto se la destinazione è un museo. E non un museo qualunque, beninteso: uno dei musei più importanti del mondo. Si dà infatti il caso che il nostro animatore indisponente sia sbarcato, con tutto il suo carico di simpatia a tutti i costi e di doppi sensi di dubbio gusto, al Museo Egizio di Torino, che ha avuto la geniale pensata di trasformare la Galleria dei Re in una palestra in cui dedicarsi alla zumba.

E per metter subito a tacere tutti gli scettici che ritengono quanto meno bizzarro il fatto che le note di Gustavo Lima e sodali possano risuonare davanti agli sguardi attoniti delle antiche statue lì conservate, il quotidiano La Stampa, nelle scorse ore, ha fornito le evidenze: rimarrà comunque il dubbio su quale musica abbiano ascoltato i partecipanti al consesso danzereccio, dacché era prevista diffusione tramite auricolari in segno di “rispetto al luogo” (troppa grazia). Come se la situazione non fosse già abbastanza trash in partenza. L’invito, ovviamente, è a prender visione del succitato documento, che s’apre con la sentita dichiarazione d’intenti d’una personal trainer probabilmente coinvolta nell’organizzazione dell’evento: “le persone hanno bisogno d’essere guidate, si sono un po’ perse in questa società, non hanno più una guida”. Il fatto che la signorina non parli d’un dantesco smarrimento esistenziale, ma più semplicemente della scarsa propensione di molti a svolgere attività fisica, viene chiarito nel momento in cui è reso manifesto il fine della serata: “noi abbiamo voglia di trasmettere alle persone di muoversi, perché muoversi è la miglior medicina che può esserci come prevenzione per qualsiasi tipo di malattia”.

Così la telecamera si sposta su di un collega, la cui canizie niente ha potuto contro la bramosia di balzellare sopra un palco e che, al grido di “abbattete le mani” (sic), incita la folla esortandola a seguirlo nel suo medicamentoso furore tersicoreo. Non manca niente: dal “vai Cleopatra” al simpatico mattacchione agghindato da mummia, c’è tutta l’attrezzatura richiesta per trasformare il Museo Egizio nel più triste, imbarazzante e prevedibile dancing di provincia. Sul prosieguo dell’audiovisivo si può sorvolare: basti semplicemente osservare e ascoltare, ogni ulteriore commento risulterebbe vano.

Zumba al Museo Egizio. Foto da Facebook
Zumba al Museo Egizio. Foto da Facebook

Certi che i festanti zumberi avranno a lungo riflettuto in merito alla consonanza tra la loro sessione di balli di gruppo e le prescrizioni previste dal codice etico dell’ICOM per i musei (che nel paragrafo sulle “esposizioni permanenti, mostre temporanee e attività speciali” suggerisce che le stesse debbano “corrispondere alla missione, alle politiche e agli obiettivi dichiarati dal museo”), è quanto meno lecito chiedersi fino a che punto si sia abbassata la soglia di guardia del ridicolo che, forse, dovrebbe ricordare a un museo che trasformare una sua sala in un’improvvisata palestra non dovrebbe rientrare nel novero delle pratiche ammissibili. Ma non perché gl’istituti museali debbano esser considerati investiti di chissà quale aura sacrale: semplicemente, perché la zumba non pare il tipo d’attività più adatto a un contesto simile. E a riprova di ciò, il direttore del Museo Egizio potrebbe domandarsi se sia anche lontanamente possibile immaginare una mostra di reperti archeologici esposti tra tapis roulant, lat machine, leg press e manubrî. E se la cosa gli parrà del tutto regolare, potrebbe tutt’al più chiedersi se vedere un botolo ansimante e sudaticcio che s’agita, s’arrapina e s’arrabatta in un ambiente non proprio congeniale a ospitare una lezione di fitness costituisca modo efficace per consentire al museo “di sviluppare il proprio ruolo educativo e di richiamare un ampio pubblico proveniente dalla comunità, dal territorio o dal gruppo di riferimento”. Anche se, per rispondere alla domanda, occorrerebbe conoscere la percentuale di quanti l’altra sera avessero una qualche vaga contezza del luogo in cui hanno trascorso un’ora a tonificare i glutei.

E, intendiamoci, dal punto di vista dei partecipanti la cosa può anche esser ritenuta più che plausibile: si sono limitati a fare attività in trasferta, e magari certuni non avranno neppure notato la differenza tra la Galleria dei Re e l’Happy Wellness Gym di Orbassano. Anche per il fatto che l’obiettivo non era manco quello di avvicinare il popolo delle palestre ai musei: scopo dell’iniziativa, dichiaravano gli organizzatori sempre a La Stampa, era “individuare luoghi e centri della città che promuovano l’attività fisica e la cura del corpo”. E anche qui, qualunque commento pare superfluo. È sull’atteggiamento del museo che bisognerebbe ragionare a lungo, almeno per comprendere se alla direzione sembra normale e accettabile che il Museo presti il fianco a iniziative così grottesche.

Ma si sa, son tempi grami, e per accrescere l’appeal dei musei, ormai ci va bene tutto: anche trasformarli in muta scenografia (o meglio: in splendida cornice, per usare una locuzione tipica del fraseggio di chi organizza eventi simili) da destinare a raduni di amanti della zumba. Il Museo Egizio può quindi fornire un virtuoso esempio: si potrebbero organizzare corsi d’acquagym nell’appena riaperto teatro marittimo di Villa Adriana a Tivoli. L’Opera della Metropolitana di Siena potrebbe considerare l’idea di trasformare il facciatone del Duomo Nuovo in una parete da arrampicata sportiva (anche perché dall’alto si gode d’un “panorama mozzafiato”, per usare un’altra espressione originale). E per rifocillarsi, niente di meglio che una sagra della porchetta allestita nel Giardino di Boboli.

Nell’attesa, toccherà contentarsi della zumba egizia. E guai a ribattere a chi ci fa sapere che anche al Metropolitan di New York s’è già sperimentato l’entusiastico zompettamento: non sia mai che ci passi la voglia di guardare con favore alle più truculente idiozie d’importazione. Per le pratiche serie c’è sempre tempo.



Federico Giannini

L'autore di questo articolo: Federico Giannini

Giornalista d'arte, ho fondato Finestre sull'Arte nel 2009 con Ilaria Baratta. Sono nato a Massa nel 1986 e ho ottenuto la laurea specialistica a Pisa nel 2010. Oltre che su queste pagine, scrivo su Art e Dossier.

Leggi il profilo completo

Se questo post ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter: niente spam, una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti



1. paola in data 26/10/2017, 20:23:29

Tutto ciò che poteva esser detto, é già stato scritto. http://gabosutorino.blogspot.it/2017/10/legizio-la-fitness-e-i-cagacazzi.html?m=1



2. Anna Malavolta in data 27/10/2017, 09:34:57

....ho avuto già modo di commentare l' "evento" !! In sintesi mi convinco sempre più che "Mala tempora currunt" e conseguentemente si sono definitivamente "perse" le menti ....




3. Maria Alessandra in data 27/10/2017, 13:20:17

Ottimo articolo! Siamo alla follia più totale!



4. Alberto in data 27/10/2017, 14:48:49

Perfetto.Manca solo un richiamo sui criteri di scelta di taluni"responsabili " e sulla inesistenza di controllo su certe ignobili attività.



5. Maria in data 29/10/2017, 13:32:21

Che vergogna profanaŕe così un luogo di cultura. Che orribile spettacolo vedere queste tardone dimenarsi davanti ai capolavori dell'arte antica



6. ags in data 31/10/2017, 17:17:35

come hai ragione! il male é che non ci sono rimedi a questo imbecillismo dilagante, se solo pensi di opporti sei un retrogrado,un sorpassato ,una mummia appunto. certo vedere la totale mancanza del minimo di decenza é molto triste......e non c'é alcun indizio di un miglioramento futuro.....




7. Luca in data 03/11/2017, 11:56:50

Plauso all'autore.



8. Alessandro Roccati in data 05/11/2017, 10:50:03

Qual è la posizione del Comitato scientifico della Fondazione e della sua presidente?




9. Ale in data 06/11/2017, 19:29:21

A me l'iniziativa pare oscena.
Ma ... qual è il fine dell'arte contemporanea? E' la domanda che mi pongo sempre quando provo ad avvicinarmici. Lo stupore? Il disgusto? L'assoluta barocca "maraviglia"? Se è lecito avvicinare le manifestazioni d'arte contemporanea a quella classica (e per me non è lecito) bastava parlare di "performance" e il fruitore contemporaneo era interessato. E' facile prendersela col Direttore del museo. Potrebbe darsi che il suo rapporto/conoscenza dell'arte moderna sia poco più aggiornato del mio; che, non condividendola, si senta un "parruccone" ed abbia acconsentito per sgravarsi dei sensi di colpa che l'attanagliano. C'è proprio questa gran differenza fra le performance (si mette la "s" del plurale?) degli pseudo ballerini che intrecciano inconsulti movimenti in un museo moderno, come il Pecci di Prato, e questi sudati cultori del fitness che si agitano fra i vari Ramsete? Reduce dall'ennesima visita al museo archeologico i Grosseto, ho dovuto accettare che, nelle vetrine dello stesso, orrende strutture incomprensibili si frapponessero alla visione dei reperti etruschi e romani. Se tutti lo fanno, perché non all'Egizio?
Un ottantenne "parruccone" che spera che qualcuno gli spieghi il fine dell'arte



10. Laura in data 20/11/2017, 19:01:42

perfettamente d'accordo, non se ne può più di musei disponibili a tutto e a di più per .... vendersi malamente, indecorosamente, senza criterio e senza ritegno! Ma a che pro? Bellissimo articolo, caustico quanto serve, grazie, spero non sia inascoltato.




Commenti dal post ufficiale su Facebook

11.Sara Silvestri in data 26/10/2017 10:21:31

no vabbeh....con tutta la mia apertura mentale...questa cosa è aberrante....



12.Sebastiano Stuto in data 26/10/2017 10:26:33

che tristezza, questo dimostra la sensibilità e la considerazione che si hanno per certe istituzioni...



13. Francesco Siracusa in data 26/10/2017 10:38:55

Non mi meraviglia il ?zumbiano", ma il direttore. Come ho sentito il più delle volte è un modo per far conoscere il sito, se questo è il pretesto siamo davvero fregati



14. Marcella Valery in data 26/10/2017 11:11:45









15. Rossella Pro in data 26/10/2017 11:59:34

Che assurdità



16.Daniela Ciolli in data 26/10/2017 10:33:45

Solita nausea..Dovrebbe essere vietato



17.Francesco Siracusa in data 26/10/2017 10:33:50

Mettendo un attimo da parte l'importanza del sito e il suo prestigio, questi si sono messi a ballare tra corredi funebri e ritrovamenti di salme mummificate. Degrado



18. Alessandra Ippolita Bevacqua in data 26/10/2017 12:18:09

?£?£



19. Chiara Visciano in data 26/10/2017 12:18:34

Beh in effetti le mummie che sono nei musei erano nelle tombe,come se qualcuno andasse a dissotterrare un tuo caro per metterlo in un museo...cio' non toglie che certe cose andrebbero fatte in altri luoghi



20. Francesco Siracusa in data 26/10/2017 12:43:20

Ho sempre pensato a questo, però l'interesse storico culturale che fu purtroppo degenerato anche da interessi economici nel rovistare tra i defunti, cosa non molto edificante, viene ad essere banalizzato con queste iniziative. Dapprima ci fu il sarcofago seppellito per consacrare l'aldilà , dopo saccheggi e campagne di scavo, con gente che sacrificava anche la vita e adesso la zumba nei musei. Specchio dei tempi



21. Monica Lotto in data 26/10/2017 13:17:39

Condivido



22.Simona Siso in data 26/10/2017 10:38:59

Esistono altri posti dove fare queste pagliacciate, perché oltraggiare un museo così bello e importante? Qual è lo scopo?



23.Maurizio Città in data 26/10/2017 10:41:04

Vergogna.



24.Irene Fiestas in data 26/10/2017 10:45:05

Ma chi é il risponsabile di lasciare a loro a fare questo?ho capito che l'persone non hanno la sensibilitá giusta...che tristezza...tra poco fanno zumba in la certosa a bologna dai...



25. Serena Greco in data 26/10/2017 11:33:00

Ah, può essere, ma scommetto che se organizziamo una salita a San Luca si danno malati?



26.Roberto Bastasi in data 26/10/2017 10:49:16

Che tristezza, anzi che decadenza culturale



27.Romina Tasso in data 26/10/2017 10:50:50

oddio ...no dai...non può essere...sono scioccata...Avete rubato la notizia a Lercio?



28.Franz Alma in data 26/10/2017 10:51:12

mummie fra cadaveri viventi. Osceno



29.Aurora Violet Enthropia in data 26/10/2017 10:51:32

Triste una cosa così grossolana soprattutto dal museo egizio di Torino, che in genere ha una capacità di comunicazione e cura della propria immagine di tutto rispetto



30.Nuccia Casu in data 26/10/2017 10:57:09

?±?±



31.Renna Tawananna in data 26/10/2017 10:57:11

Serena Monje Rodriguez



32. Serena Monje Rodriguez in data 26/10/2017 11:01:45

Che roba poco rispettosa. Non sanno più cosa cavolo fare... Non gli bastano prati e palestre...? :-(



33.Angela Gaiazzi in data 26/10/2017 10:58:25

Grottesco...cosa si fa per i soldi...



34.Antonietta Vallodoro in data 26/10/2017 10:58:26

In una delle sale che mi ha emozionato di più.... Mah..... A che pro? Pubblicità? Boh



35.Paola Mafrici in data 26/10/2017 10:59:09

ABBATTETE(LI)!!!! :(



36.Marta Biagi in data 26/10/2017 10:59:31

Fede Piccol non so se ridere o piangere



37. Fede Piccol in data 26/10/2017 12:24:15

Nel dubbio faccio entrambe le cose...



38.Maria Teresa Alicata in data 26/10/2017 11:01:47

Per me non esiste commento possibile... Mi resta solo da capire chi tra me e questa gente è di un altro pianeta.



39.Anto Nia in data 26/10/2017 11:03:39









40.Paola Roncacci in data 26/10/2017 11:04:30

Una sola parola....PERCHÉ! ???



41.Lucia Beltrame in data 26/10/2017 11:04:47









42.Anto Nia in data 26/10/2017 11:07:22

Vittorio Sgarbi



43.Valerio Cordelli in data 26/10/2017 11:09:29

Dubito che le mummie si siano adontate per l'evento quindi non vedo che male ci sia ad usare locali per eventi (che pagano soldi importantissimi per il museo stesso) durante l'orario di chiusura. Anche perché se chiedi ai molti amanti della solenne austerità delle sacre stanze di andare a fare servizio volontario e gratuito nelle medesime col cavolo che si prestano



44. Finestre sull'Arte in data 26/10/2017 11:14:23

In realtà di giovani e meno giovani che si prestano a fare servizio volontario e gratuito nelle sale dei musei è piena l'Italia e la cosa rappresenta peraltro un problema.



45. Alessandro Tattini in data 26/10/2017 11:24:50

Allora la prossima volta organizziamoci ma sagra del pesce fritto, o, perché no, un torneo di lotta nel fango!



46. Maria Colucci in data 26/10/2017 12:35:42

Mah sì.......



47. Valerio Cordelli in data 26/10/2017 12:43:38

Se pagano bene e non danneggiano il luogo o il materiale esposto perché no. In Inghilterra tutti i luoghi pubblici di interesse storico sono affittabili da privati (per dire, io mi sono sposato in un salone dell'ammiragliato con buona pace di Lord Nelson che mi fissava da una parete) in compenso i principali musei sono gratuiti, ben tenuti e senza file chilometriche all'ingresso. Ecco preferisco di gran lunga questo che trattare l'arte come reliquia sacra intangibile Finestre sull'arte, so benissimo che in Italia il patrimonio artistico ha un debito di riconoscenza verso i volontari, ma so anche che voi non perdete occasione per denunciare quanto ciò sia sbagliato e irrispettoso verso chi si impegna a tutelare e promuovere l'arte italiana



48. Emanuela Borrello in data 26/10/2017 13:27:39

Enrico Zicari



49. CristinaCris D'Alessio in data 26/10/2017 13:28:20

Forse perché ci sono le piazze per fare queste manifestazioni INUTILI.



50. Francesca Pontini in data 26/10/2017 13:29:42

Dubito che il microclima del museo Egizio sia migliorato con tutti quei corpi sudati. Non parliamo poi delle micropercussioni di gente che saltella. Una sessione di zumba non e' un matrimonio.



51. Silvia Frasca in data 26/10/2017 14:06:04

Inutili o meno, un museo puo' essere tranquillamente adibito ad ospitare eventi a pagamento, anzi! Ben vengano! Ma quali? It depends. Questo, anche no. Bastava tranquillamente un altro spazio: sudore, vapore acqueo, gesti inconsulti vanno bene altrove, non in un museo e non sicuramente in un museo che ospita materiale fragile e sensibile alle variazioni termoigrometriche come quello ospitato nel museo di Torino. Al peggio non c'e' mai fine!!!



52. Massimo Pianigiani in data 26/10/2017 14:47:01

Tutto questo "va bene" per chi vede il museo come un contenitore, una scatola, una cornice, appunto, non uno strumento portatore di valori, di conoscenza o, semplicemente, un contesto. Svilire il contesto "perché tanto è un luogo come alti, si può affittare e tutto si può fare", vuol dire dimenticare (o non aver capito) qual è il valore portato da un luogo e da un'istituzione. Non vale solo per i musei, ma per tutti i luoghi di cultura. Per tutti i luoghi, direi



53. Camille Tolomeus in data 26/10/2017 17:58:27

Scusi signor Valerio Cordelli ma perché non s'informa prima di scriver cavolate?



54. Sara Agata Mattioli in data 26/10/2017 19:25:53

Valerio Cordelli tanto per cominciare i musei devono rispettare degli standard climatici per evitare di danneggiare le opere ospitate, quindi centinaia di coglioni sudati che fanno zumba non aiutano a migliorare la situazione. Poi, sarebbe bastato che uno di quelli cadesse per rompere qualcosa, se seguiamo questo ragionamento allora perchè non organizzare una sessione di zumba anche in chiesa ? tanto, sono luoghi pubblici. I musei sono luoghi che servono per conservare, tutelare e promuovere la cultura, organizzarci un evento ginnico non solo svilisce l'importanza del museo stesso, ma anche tutte quelle persone che si fanno un mazzo tanto per cercare di conservare e proteggere l'unica cosa che ci è rimasta in italia. Quindi no, ginnastica si fa in palestra, il museo si visita.



55. Matteo Torreggiani in data 26/10/2017 19:49:01

E' sufficiente che qualcuno degli zumbisti rompa anche solo per accidente un reperto di duemila anni e non ci sarà nessuna cifra al mondo in grado di risarcire il danno. Ecco perchè i musei non sono adatti per qualunque tipo di attività.



56. Simone Fiderigo Franci in data 26/10/2017 21:04:48

L?interesse e l?amore per l?arte e l?archeologia non é dato dal volontariato. Esisterebbero i professionisti dei beni culturali, come chi é un professionista in legge, in giornalismo e cosí via, pensare che di cultura possa trattare chi lo fa per volontariato la sminuisce a cosa secondaria, a hobby, a mero passatempo



57. Fulvio Fantino in data 27/10/2017 07:26:17

il danno c'è..l'immagine museale ne viene struprata e fatta a pezzi a colpi di "vola vola l'uccelino"



58. Rita Sotgiu in data 29/10/2017 17:02:47

Finestre sull'Arte sarebbe bello retribuire queste persone ma in Italia è diventata una utopia? Eppure con tutto il patrimonio che abbiamo... ?



59.Anna Benedetti in data 26/10/2017 11:11:16

Mi dissocio da questa buffonata



60.Paola Ippolito in data 26/10/2017 11:13:16

Non ne capisco il senso...perché...



61.Mireille Laporte in data 26/10/2017 11:13:43

Gusto discutibile ma ... Ragioni di mercato? prendere i soldi dove si trovano?¢ si vede che le antichità egizie interessano meno della zumba??¢?



62.Ivan Cattaneo in data 26/10/2017 11:16:33

Il più importante museo ( dopo quello del Cairo ) , interamente dedicato ad una civiltà scomparsa non dovrebbe accostare ballerini dozzinali a reperti che meritano rispetto e devozione.



63.Salvatore Scarfone in data 26/10/2017 11:17:17

È come fare zumba al cimitero. Le mummie sono gente morta, che mancanza di rispetto.



64.Alessandro Tattini in data 26/10/2017 11:17:31

Io le mani le abbatterei volentieri, nel senso che li prenderei a schiaffi in faccia!



65.Valentina Rossi in data 26/10/2017 11:18:20

terrificante e grottesco



66.Fermina Daza in data 26/10/2017 11:18:30

No vabbe qui si sta superando ognj limite con la scusa di avvicinare la gente all arte..



67.Dennis Antonio Vallenari in data 26/10/2017 11:19:23

Qualcuno gentilmente può spiegarmi l'eventuale filo rosso che collegherebbe gli egizi con la zumba?



68.Antonio Cosseddu in data 26/10/2017 11:19:50

Un museo è vivo quando è direttamente coinvolto all'interno della società in cui si trova. Se esiste una domanda per realizzare questa attività, a patto che non limiti la normale fruizione e pregiudichi la tutela delle opere e della sede, non vedo perché dire di no.



69. Angela Cat in data 26/10/2017 11:49:07

Balli in mezzo ai morti? Ma per favore



70. Antonio Cosseddu in data 26/10/2017 15:08:09

Lei leggerebbe un libro in mezzo ai morti? Ascolterebbe un concerto? Assisterebbe ad una rappresentazione teatrale? Sono tutte attività che da anni si praticano nei musei italiani, anche in quelli archeologici. Che ovviamente sono ricchi di corredi funebri e, talvolta, di resti umani. Se la sua sensibilità la porta a rifiutare queste attività lo rispetto, ma è evidente che tante persone hanno considerato la cosa diversamente. E rispetto anche loro.



71. Sara Agata Mattioli in data 26/10/2017 19:29:37

Antonio Cosseddu perchè un evento del genere mette a rischio le opere ospitate te lo posso assicurare. Compromette il microclima previsto per la conservazione delle opere, le vibrazioni del terreno possono creare microfratture, un persona che per sbaglio urta un sarcofago può creare un danno irreparabile, voglio dire, con tutto il culo che ci si fa per cercare di proteggere e tutelare il patrimonio, dentro e fuori dai musei, proprio la sessione di zumba e aerobica dentro al museo si deve fare?



72. Antonio Cosseddu in data 26/10/2017 19:32:50

Queste considerazioni sono di carattere diverso e mi trovano d'accordo. Ho infatti posto la garanzia di tutela come condizione fondamentale per lo svolgimento di tali attività. E mi auguro che una sede importante come il museo egizio abbia fatto le dovute valutazioni in merito.



73.Francesco Traversa in data 26/10/2017 11:20:36









74.Cinzia Tittarelli in data 26/10/2017 11:20:38

Penoso ..mi meraviglio del direttore che lo ha permesso



75. Alessandra Ippolita Bevacqua in data 26/10/2017 12:19:11

Ecco Com'è andata?



76. Flavia Campo in data 27/10/2017 18:37:28

Mi viene da pensare che il direttore ha dimenticato che tipo di museo è questo. Solo in Italia si possono avere queste belle idee da ignoranti! Non ci lamentiamo dei politici quando siamo noi italiani ad essere ignoranti e pensare di partecipare a un evento del genere. Questo è la conferma che la cultura è rara fra gli italiani.



77.Daniela Antonini in data 26/10/2017 11:20:53

Horror



78.Cristina Pellegrini in data 26/10/2017 11:22:18

Che tristezza infinita!!!



79.Grazia Terenzi in data 26/10/2017 11:23:22

Che mestizia! Ma andatevene a zompettare nei parchi, all'aria aperta, Queste sono solo "poracciate" di bassa lega e di altrettanto se non più bassa cultura!



80.Patrizia Germanetto in data 26/10/2017 11:23:24

Che significato ha ?



81.Ariel Infondo Al Mar in data 26/10/2017 11:25:32

Donatella Tesauro ???



82. Donatella Tesauro in data 26/10/2017 11:28:19

Mi pare quasi più trash di uomini e donne....?



83. Ariel Infondo Al Mar in data 26/10/2017 11:29:31

Mah!



84.Elisa Rebughini in data 26/10/2017 11:25:35

Rispetto per carità! Era necessario un evento del genere ? ?? Non credo. Degrado proprio.



85.Alessia Gabelloni in data 26/10/2017 11:26:10

Non si può sentire



86.Kristal Mutt in data 26/10/2017 11:26:18

Questo "evento" certamente rispetta il divieto di toccare e avvicinarsi troppo alle opere, correre, usare il flash, schiamazzare, rispetto dei limiti di umidità e degli scopi istituzionali dei musei. Vola l'uccellinoooo ihih



87.Francesca Bellina in data 26/10/2017 11:27:08

Allora, comincerei dicendo che in qualità di frequentatrice di un corso di zumba, trovo inadeguato il luogo di museo per una lezione, ed in seconda battuta svilente che per rendere "vivo" un luogo di cultura si pensi ad attività sportive, e non culturali.. trovo dubbia la scelta in rispetto dell'attività e del luogo stesso.



88.Dario Venturi in data 26/10/2017 11:27:22

I musei vanno sfruttati per diffondere la bellezza e la cultura nel rispetto del significato di ciò che si vede e che deve essere spiegato ai visitatori da gente competente. Per diffondere cultura ..non culturismo.. Ma da noi in Italia si diffonde solo ignoranza totale. Quegli oggettini esposti li hanno migliaia di anni e non credo che abbiano ballato in silenzio..vibrazioni , rumore musica alta.. Razza di idioti ignoranri che per una manciata di denari hanno autorizzato tutto questo.. Avrebbero fatto lo stesso al Cairo..? Torino è il secondo museo al mondo sull antico Egitto per ricchezza di reperti.



89.Monica Frigato in data 26/10/2017 11:29:09

Mi chiedo, se al posto del museo ci fosse un cimitero, quanti ancora la troverebbero una buona idea.



90.Patrizia Boni in data 26/10/2017 11:29:58

Moralismo



91.Nanda Casella in data 26/10/2017 11:32:16

Ditemi che è uno scherzo ...



92.Paola Bottaro in data 26/10/2017 11:33:12

Mah! Lo trovo di poco gusto!



93.Aglar Wen in data 26/10/2017 11:37:21

Che disagio...sempre più disagio.



94.Anna Laura Jane Chilosi in data 26/10/2017 11:37:42

É una notizia vera?? Rimango basita.. ballare tra i morti? Blasfemia pura.



95.Laura Dragotta in data 26/10/2017 11:40:56

Io capisco la necessità di fare qualcosa di nuovo in un contesto di solito 'museale', nel senso letterale del termine. Ma non sarebbe stato per dire più interessante fare un'esibizione dei balli del tempo? Danza del ventre con tanto di costumi idonei magari? Utilizzare quei locali a mo' di palestra in orario di chiusura mi sembra una cavolata, opinione contestabile per carità.



96.Francesca Cavallero in data 26/10/2017 11:42:29

Che tristezza!



97.Alarico Dei Balti in data 26/10/2017 11:42:30

Andrea. L'ORRORE.



98. Andrea Anselmo in data 26/10/2017 11:47:24

Perché gli dei si sono allontanati così tanto dal mondo da non punire più simili oltraggio? Zumba is zubhuman music forse bitches and assholes



99.Giacomo Berti in data 26/10/2017 11:42:48

Disgustoso davvero



100.Antonino Gargiulo in data 26/10/2017 11:43:02

Lucia Rossi ma veramente



101. Lucia Rossi in data 26/10/2017 12:07:32

Si e lavoravo anche quella serata ed ero in un angolo che soffrivo



102. Antonino Gargiulo in data 26/10/2017 16:08:46

omgggg allucinante



103.Griselda Toigo in data 26/10/2017 11:43:17

E' davvero vero??? No comment Fai la.Zumba al museo della.Fiat !!!



104.Marinella Di Fazio in data 26/10/2017 11:44:38

Corso frequentato da persone con intelligenza e sensibilità culturale pari al dirigente che ha autorizzato il tutto. Della serie: specchi italiani.



105.Francesca Cugno Garrano in data 26/10/2017 11:45:56

Ma chi è il direttore del museo???? Per me è un'iniziativa pessima...



106.Rosina Albini in data 26/10/2017 11:46:57

bon sono dacordo



107.Max Greco in data 26/10/2017 11:47:44

In quel contesto l'evento non è necessario...penoso...



108.Rita Borrello in data 26/10/2017 11:48:26

Ma come si fa



109.MariaPia Gambini in data 26/10/2017 11:49:07

Ma che cazzata! Di chi è stata la pensata?



110.Rita Borrello in data 26/10/2017 11:49:33

Che cafonata colossale



111.Luisa Manini in data 26/10/2017 11:49:41

Non ne ravviso il senso...e come amante dell'arte disapprovo



112.Paola Preti in data 26/10/2017 11:50:50

Ecco che fine facciamo a forza di mandare in onda Grande Fratello ....



113.Marialuciana Di Santi in data 26/10/2017 11:55:46

Antonio Speranza



114.Paola Mastropietro in data 26/10/2017 11:59:22

Che vergogna



115.Donatella Loforese in data 26/10/2017 12:00:00

Espressione quasi scioccante del valore e dell'importanza che si danno al nostro ineguagliabile patrimonio srtistico.Provo un senso quasi di vergogna!



116.Agnese Sfriso in data 26/10/2017 12:00:02

È una bufala, non può essere vera, sarebbe imbarazzante da giustificare.



117.MariaPia Gambini in data 26/10/2017 12:01:45

Sarà un'idea della sindaca?



118.Federico Icio in data 26/10/2017 12:01:59

Gente che si arrotola nella carta igienica fingendosi una mummia-zombi ancora niente?



119.Mauro Victoria in data 26/10/2017 12:02:21

Scommetto che gli stessi danzatori di zumba sarebbero sconcertati e contrariati se altri avrebbero ballato nel cimitero, vicino alle tombe dei loro cari.



120.Fabiola Fagone in data 26/10/2017 12:02:28

Cosa?????¤?¤



121.Titti Zuccherelli in data 26/10/2017 12:02:37

Nn c è limite all ignoranza!



122.Marina Borrelli in data 26/10/2017 12:02:58

bah. I musei usati sempre più come scenografia per attività del tutto fuori contesto. Ma come fanno a non rendersene conto?! Altamente svilente. ?¦



123.Floriana Grisot in data 26/10/2017 12:03:13

Non ho assolutamente parole, Anche se si fosse trattato di un corso di yoga, o ginnastica dolce sarebbe stato fuori luogo... Confido solo nella vendetta di Tutankhamon, o nella maledizione di Montezum(b)a



124.Valentina Cavallari in data 26/10/2017 12:04:26

Cadere sempre più in basso. Questa è l'ignoranza.



125.Patrizia Patrizia in data 26/10/2017 12:05:53

Domani 70-80 Al Colosseo.... in console dj Nerone



126.Cinzia Tarantino in data 26/10/2017 12:06:04

Ma al di là del corrispondere con la mission del museo (che per l'evento in questione non esiste) qualche dico QUALCHE problemino conservativo non c'è? ?? Ok zero suoni perché la musica era in auricolari, ma i parametri igrometrici? Umidità per fiati e sudori? Batteri e microrganismi nocivi? Rischi di urti?? ?¨?¨?¨



127.Antonella Di Nola in data 26/10/2017 12:06:31

Ma questi sono matti!!! Le vibrazioni del pavimento potrebbero danneggiare tutto quello che è esposto. Vorrei sapere chi ha dato l'autorizzazione!!!



128.Luisa Baldes Musto in data 26/10/2017 12:08:13

Che stronzata. Soffriamo tutti di un grande malinteso :in questo modo becero non si avvicina l arte



129.Francesca Di Marco in data 26/10/2017 12:09:26

Penoso



130.Samanta Franchini in data 26/10/2017 12:14:25

Perche non organizzarci la festa di halloween???



131.Sara Spadaro in data 26/10/2017 12:15:48

È comunque un museo, non una palestra.. rispetto per tutta l'arte e i ritrovamenti egizi li contenuti.. ne fracassate uno si perde un pezzo di storia. Il piacere di contemplare e ammirare ciò che è rimasto di quella civiltà dov'è?



132.Chiara Visciano in data 26/10/2017 12:16:26

Uno dei musei piu' belli che abbia mai visto,questo e' un insulto bello e buono.Mah,almeno la gente lo visita,questo e' positivo...



133.Marikas Marika in data 26/10/2017 12:16:48

È uno scherzo vero?...solo in Italia certe cose possono accadere.



134.Alessandra Ippolita Bevacqua in data 26/10/2017 12:17:49

Ditemi che non è vero ?­



135.Roberta Rossi in data 26/10/2017 12:19:32

Un'atmosfera surreale, vissuta in quella sala, da brividi. Questa è una pagliacciata, qui. Andate in palestra.



136.Alba Fucens in data 26/10/2017 12:19:59

Con tutte le associazioni di archeologia sperimentale, di giovani e meno giovani appassionati che dedicano tempo e denaro per lo scopo di approfondire e far conoscere il patrimonio storico mondiale trovo che soldi o non soldi che portino al museo, queste iniziative da sagra paesana lasciano il tempo che trovano. Con una nota alquanto sarcastica sul fatto che spesso l'archeosperimentale, non viene manco presa in considerazione in certe ambientazioni, ma solo alle fiere delle rievocazioni, vedi Ferrara e Piacenza. Direi che forse, volgere uno sguardo in giro e scegliere tra soldi e dignità, male non farebbe. Niente da ridire sulla danza zumba o quant'altro.



137. Marialuisa Basilicata in data 26/10/2017 22:56:12

Povera Italia...e poi si meravigliano dell'Isis!



138.Elisabetta Bollini in data 26/10/2017 12:22:09

Marcello Vicini e Sebastiano Perla... Quindi il #fitmoving moving lo potremo fare al Louvre un giorno!



139.Valentina Vale De Leonzi in data 26/10/2017 12:22:27









140.Sonia Surabhii Bastianini in data 26/10/2017 12:31:29

??????



141.Cristina Barsotti in data 26/10/2017 12:32:04

Quale è il senso logico di tutto questo? I "ginnasti" hanno appreso qualcosa in più rispetto a quello che già sapevano/non sapevano del Museo Egizio? Si assiste in questo periodo ad iniziative del tutto inconsuete che si svolgono nei Musei italiani. Ma vi siete messi tutti d'accordo? ?¥



142.Elena Lo Greco in data 26/10/2017 12:32:31

Giulia Di Matteo



143. Giulia Di Matteo in data 26/10/2017 13:17:26

Okay this is definitely too much.



144.Carly Puorto in data 26/10/2017 12:34:15

Il degrado



145.Angelica Pedini in data 26/10/2017 12:35:08

NO . NON E' ACCETTABILE . Per rispetto delle salme, che forse non ci ricordiamo ma sono state delle persone !!!!!!!!! RESPECT.



146.Marilù Piscopello in data 26/10/2017 12:42:59

Eugenia Mariani......



147.Chiara Manca in data 26/10/2017 12:44:53

Aberrante.



148.Ermelinda Kordhishti in data 26/10/2017 12:45:43

Vergogna



149.Silvana Devasini in data 26/10/2017 12:48:32

Anche no.



150.Marina Rotella in data 26/10/2017 12:51:28

Stendiamo un velo pietoso, meglio due.



151.Daniela Peres in data 26/10/2017 12:51:44









152.Francy La Toscana in data 26/10/2017 12:52:04

ma anche noooooooooooooooo



153.Manisha Finamore in data 26/10/2017 12:52:29

sorpresissima che il nuovo direttore del museo abbia lasciato organizzare questa roba (mi chiedo se ne fosse al corrente)!



154.Dina Rosa Mutan in data 26/10/2017 13:07:09

Veronica ?



155. Veronica Buzzano in data 26/10/2017 13:57:55

Io... boh. Credo che sia un luogo che si presta a svariate attività didattiche, ma francamente la lezione di zumba anche no... ?¶



156.Giovanna Grioli in data 26/10/2017 13:11:53

Non ho parole.



157.Roberto Grassi in data 26/10/2017 13:13:04

Un volgare svilimento e degrado del luogo!!! Toccato ed oltrepassato il fondo...



158.Cinzia Bongallino in data 26/10/2017 13:14:34

Continuiamo a farci del male...?¦???



159.Gianluca Bellini in data 26/10/2017 13:15:43

Anche a Siena, nel vecchio Spedale Santa Maria della Scala dove Santa Caterina curava gli ammalati, sono state fatte delle lezioni di fitness. La gente preferisce frequentare i centri commerciali e le palestre invece dei musei...quindi sport e cultura in un colpo solo.



160. Camille Tolomeus in data 26/10/2017 18:02:43

Poco cervello e pochi muscoli?



161.Tommaso Saccone in data 26/10/2017 13:16:32

Abbattete chi ha dato l'autorizzazione a fare questa pagliacciata che avvilisce la sacralità del patrimonio conservato presso il museo Egizio.



162.Monica Lotto in data 26/10/2017 13:16:52

La scemenza non ha limiti, qual è il senso di questa cosa ?



163.Marina Cuomo in data 26/10/2017 13:17:38

ma PERCHE'??? rispetto e decoro per un posto del genere perchè si fatica a rispettarlo?



164.Maria Antonietta Nieddu in data 26/10/2017 13:19:22

Ma che intelligenza



165.Cristian Barbas in data 26/10/2017 13:20:04

Lo stato dell'arte...



166.Geremia Casaburi in data 26/10/2017 13:20:07

Non ci posso credere . La prossima volta colazione sull'erba agli Uffizi sotto la Promavera.



167.Francesco Fusaro in data 26/10/2017 13:20:30

Non capisco l'utilità di questa cosa



168.Elisabetta Viti in data 26/10/2017 13:23:35

oddio,pure li...



169.Carmen Carmensita in data 26/10/2017 13:28:44









170.Francesca Graziani in data 26/10/2017 13:29:15

E pensare che stimavo il suo direttore. ..ma anche lui non sfugge dalla sindrome Las Vegas paese dei balocchi...chi ama non tratta così ciò che gli è affidato...che peccato...



171.Fabien Lacouture in data 26/10/2017 13:30:52

Felix : voilà comment faire aimer l'Egypte !! ;)



172.Paola Romagnoli in data 26/10/2017 13:31:50

Ma non ci credo !!!



173.Maria Elena Colonna in data 26/10/2017 13:31:51

Quanta ignoranza!



174.Vincenzo Vecchiarelli in data 26/10/2017 13:34:01

Che idiozia!



175.Manuela Musillo in data 26/10/2017 13:34:23

A parte che "abbattete le mani"fa sanguinare gli occhi di chi legge, tutto questo è vergognoso! Ci sono altri luoghi più adatti per questo tipo di pratiche sportive! Si crea anche un "bel"precedente e si manda un messaggio sbagliato:già il nostro patrimonio artistico non è sufficientemente tutelato,non vorrei che,così facendo,si vada a peggiorare la situazione!



176.Anna Rosa Bittarello in data 26/10/2017 13:40:16

Che schifo..senza più ritegno..vergognoso..quanta ignoranza..da ambo le parti?



177.Alfredo Caselli in data 26/10/2017 13:43:45

Ma altri posti più consoni...solita buffonata



178.Carla Mammarella in data 26/10/2017 13:44:06

Sconcerto



179.Raffa Rà in data 26/10/2017 13:44:58

Ma che è sta cafonata?!!!



180.Cristina Elisei in data 26/10/2017 13:49:53

Scherzo macabro spero



181.Adriana Gabriella Desiato in data 26/10/2017 13:50:23

Il Museo Egizio e' gia' pesantemente penalizzato da un allestimento assurdo e scellerato, personale impreparato e sgradevole...questa direi e' una controprova che Torino deve correre ai ripari per preservare una delle sue eccellenze, da far amministrare da una persona competente che possa ridare un senso logico al Museo. Ma simili buffonate non devono avere anche un nullaosta da sindaco o altra autorita'?



182.Dalila Politi in data 26/10/2017 13:51:09

Che senso ha?



183.Re Renaz in data 26/10/2017 13:56:51

Tristezza infinita



184.Adriana Antognoli in data 26/10/2017 13:59:41

Quando ho visto la notizia mi sono chiesta: "cui prodes"? Ho visitato la sala delle statue due volte, mi ha suscitato grandi emozioni ed il desiderio di rimanere in silenzio e contemplazione. Non comprendo, davvero non comprendo "cui bono" questa scelta ginnica così dissonante con il contesto e sono contentata di essere, in questo, in buona compagnia



185.Angela Di Scala in data 26/10/2017 14:02:26

Siamo al colmo



186.Filippa De Rossi in data 26/10/2017 14:03:24

Che tristezza



187.Cetty Sile in data 26/10/2017 14:03:33

Che decadenza!



188.Ilariamarzia Travaglino in data 26/10/2017 14:05:31

Dovete avere pazienza. C?è davvero tantissimo smog in questi giorni a Torino. In molti stanno perdendo colpi



189.Stella Gypster in data 26/10/2017 14:08:50

Non ci posso credere!



190.Riccardo Marsalli in data 26/10/2017 14:09:42

il disagio Eleonora



191.Alta Marea in data 26/10/2017 14:10:16

Non mi sembra giusto



192.Stefania Cartoni in data 26/10/2017 14:15:20

Follia pura. Grazie per il suo commento che condivido del tutto.



193.Silvestro Frisullo in data 26/10/2017 14:15:35

Zumba nell galleria dei Re Michele



194.Rosella Brunati in data 26/10/2017 14:19:48

Sono matti ?



195.Pantzela Campinu in data 26/10/2017 14:31:01

Deprimente!



196.Antonella Bini in data 26/10/2017 14:31:21

Ma ci sarà altro posto?



197.Rinelli Sabino in data 26/10/2017 14:37:18

Beh... c è anche chi,a Venezia, ha fatto usare la Biblioteca Marciana per delle serate di tango. Immagino le strusciate aerobiche dei tacchi sui marmi del pavimento storico.



198.Sara Coppola in data 26/10/2017 14:49:28

E perché questo strazio?



199.Cinzia Ghiara in data 26/10/2017 14:54:10

Ma perche'?



200.Maria Leone in data 26/10/2017 15:09:09

Sacrilegio



201.Maria Leone in data 26/10/2017 15:09:36

Che sciocchezza



202.Jeanne Marì in data 26/10/2017 15:18:25

Federico Diamanti Giannini sante e sacre parole <3



203.Rosalba Zimmermann in data 26/10/2017 15:27:42

Sono sconcertata,no ho parole, degrado galoppante.......Gradirei un risposta.



204.Sabatino Furnari in data 26/10/2017 15:28:44

Ma per favore! Aver portato un manipolo di analfabeti saltellanti in uno dei musei più importanti del mondo è solo vergognoso!



205.Piera Perria in data 26/10/2017 15:39:58

Mi sembra una follia!



206.Miran Baricic in data 26/10/2017 15:40:33

Un po' come tirare fuori il cazzo a un battesimo Gabriele De Scisciolo



207.Anna Mengozzi in data 26/10/2017 15:47:42

Ma dove siamo arrivati!!Il museo è un eccellenza dell'Italia con i suoi tesori perché farci queste cazzate!povero drovetti e Schiaparelli se vi vedono!!!!



208.Eleonora Corrado in data 26/10/2017 15:51:24

Che tristezza..



209.Fulvio Spelta in data 26/10/2017 15:58:20

Mah....



210.Emily de Carolis in data 26/10/2017 16:08:09

Mamma mia che orrore! ?¡?¡?¡



211.Cristina Minotti in data 26/10/2017 16:15:56

Non trovo le parole



212.Stella Muscatello in data 26/10/2017 16:23:32

Ma cosa c'entra il museo egizio con la lezione di Zumba? Ma un po' di senso logico nella scelta della location per gli eventi, no eh?!



213.Antonella Aatira Raizel Montini in data 26/10/2017 16:27:51

Si meriterebbero qualche maledizione tipo Tutankhamon



214.Carmela Desiderato in data 26/10/2017 16:39:20

Dove finisce la cultura .... Scandaloso!



215.Laura Bottone in data 26/10/2017 16:47:35

Il museo Egizio ultimamente ne sta imboccando una storta dietro l.altra....



216.Maria Cristina Tebaldi in data 26/10/2017 16:51:17

orribile



217.Daniela Merendino in data 26/10/2017 17:07:38

Non ho parole. Spero abbiano almeno visitato il museo. Mi chiedo l'utilita' di certe "iniziative".



218.Claudia Pasi in data 26/10/2017 17:26:54

Ma come sono messi??Un pò di rispetto no???



219.Ivana Zhr Bellini in data 26/10/2017 17:27:34

Moa ZhendehRazmi



220.Emanuela Maria Ciccioni in data 26/10/2017 17:48:13









221.Marisa Lupi in data 26/10/2017 18:00:41

Ad ogni contesto va abbinata una finalità. Che dire poi per la preoccupante escursione della temperatura del locale visto che esiste un delicato sistema di microclima istallato ad hoc per la conservazione. Il mio è un no assoluto ?£



222.Grazioa Boscolo Marchi in data 26/10/2017 18:00:49

che schifo. Un museo per me e un luogo sacro,di elevato studio e cultura e va rispettato. Questi che ballano la zumba e il responsabile che ha acconsentito a questo scempio li considero allo stesso modo dei terroristi dell isis che non rispettano le opere antiche. Vergognateni



223.Diana Artemisia Valteroni in data 26/10/2017 18:00:59

Lo schifo. Cristina Paolini



224.Genesio Luigi in data 26/10/2017 18:03:17

Ma che cazzoooo



225.Rodolfo Maria Morello in data 26/10/2017 18:20:18

Tutankhamon si rivolta nella tomba.



226.Valentina Prisco in data 26/10/2017 18:34:23









227.Andrea Dola in data 26/10/2017 18:46:09

Edoardo Bonisolo AHAHAHHA



228.Ilaria Pusceddu Spada in data 26/10/2017 18:47:33

Che tristezza, il prossimo evento sarà una partita di calcio in piazza San Pietro? O una partita di squash nella cappella Sistina?



229.Gabriella Ferrara in data 26/10/2017 18:54:37

Meraviglioso! I miei complimenti! ?



230.Alberto Piccini in data 26/10/2017 19:02:30

La maledizione di Tutankamen?



231.Fabiola Dimitri in data 26/10/2017 19:19:58

Che cazzata...



232.Elisa Massa in data 26/10/2017 19:23:17

Diana Gentile dillo che c'eri anche tu



233. Diana Gentile in data 26/10/2017 20:06:05

In prima fila elo ???



234.Fausta Caldarella in data 26/10/2017 19:25:24

Non ci posso credere!



235.Andrea Alesiani in data 26/10/2017 19:32:44

Voglio morire...



236.Sergio Ceccacci in data 26/10/2017 19:54:43

Ormai siamo alla follia e alla barbarie pura, ben altra funzione dovrebbero avere i musei



237.Maelle Norton in data 26/10/2017 20:00:24

Opportunità di dubbio.gusto...



238.Antonella Avon Mancini in data 26/10/2017 20:01:32

Fatevi ricoverare



239.Silvia Spanu in data 26/10/2017 20:17:21

Senza parole,ormai i musei son aperti a tt fuorchè migliorarsi!in questo museo poi non mi sarei mai aspettata tanto!no direi proprio fuori luogo



240.Laura Del Genio in data 26/10/2017 20:53:30

Cercavo un posto in cui fare la sagra della porchetta... dite che saranno disponibili a prestare il museo?



241.Annamaria Mantucci in data 26/10/2017 21:19:10

Le mummie si saranno rivoltate nei sarcofagi ...



242.Anastasia Squeo in data 26/10/2017 22:09:32

Perché? ?£?£?£



243.Eleonora Spelta in data 26/10/2017 22:59:11

Rimpiango la classica mummia di Hollywood che esce dal sarcofago per fare strage dei profanatori!



244.Irene Lauri in data 26/10/2017 23:08:37

penoso



245.Maria Grazia Santini Moscatelli in data 26/10/2017 23:42:08

Non credo che sia sbagliato creare eventi presso il museo ....soprattutto se sono fatti come "ringraziamento" ai volontari che aiutano nelle attività giornaliere....può portare alla conoscenza di un luogo così serioso anche persone che purtroppo non si sarebbero avvicinati....



246.Antonietta Filisio in data 27/10/2017 04:21:32

Assurdo! Qualsiasi sia il motivo ,rimane la mancanza di rispetto verso le spoglie mortali appartenenti ad altro popolo.



247.Antonietta Filisio in data 27/10/2017 04:25:38

Hanno ragione gli egiziani che rivendicano il diritto di impedire l'esposizione delle mummie. Signori sono defunti. UN popolo civile , come noi ci fregiamo di essere, dovrebbe comportarsi diversamente senza aspettare il leggittimo sdegno



248.Alida Brazzaventre in data 27/10/2017 04:33:17

Nessun rispetto per la sacralità di questo luogo! Vergogna!



249.Aline Aniko in data 27/10/2017 05:56:50

Irene Signoriello siamo andate nel giorno sbagliato



250. Irene Signoriello in data 27/10/2017 07:39:14





251.Loredana Napolitano in data 27/10/2017 06:03:01

Irene



252. Irene Pedretti in data 27/10/2017 06:27:29

No comment ?¬



253.Laura Sartarelli in data 27/10/2017 06:45:56

Sta anche bene che ci si organizzino eventi, anche privati, ma di certo non una lezione di zumba. Per vedere il Cenacolo di Leonardo a stento puoi respirare, e poi arrivano questi che saltano e sudano e ballano davanti a statue che hanno millenni e che in orario di vista è già tanto se le puoi fotografare



254.Vincenzo Spina in data 27/10/2017 06:49:07

I faraoni non avranno problemi su cosa mettersi per fare sport: la TUTA-khamon



255.Marina Chiricosta in data 27/10/2017 07:30:56









256.Marina Chiricosta in data 27/10/2017 07:31:39

VERGOGNOSO!



257.Luciana Sgobbo in data 27/10/2017 07:42:03

Ho sempre rimpianto il vecchio Museo Egizio e questa penosa buffonata mi conferma nella mia idea.



258.Michelle Tono in data 27/10/2017 10:18:23

Francesca Tonazzini ma cos? Squinzagliamo Alberto per punirli tutti?



259. Francesca Tonazzini in data 27/10/2017 10:19:58

Ma dio che cada una statua sulla testa di questi scellerati ?¬?¬?¬



260. Michelle Tono in data 27/10/2017 10:20:48

Ma che trashata è? ?



261. Francesca Tonazzini in data 27/10/2017 10:22:13

No vabbè io non condivido x niente!



262. Michelle Tono in data 27/10/2017 11:07:38

Ma assolutamente.. È una cagata grande come una casa.. Mah



263. Francesca Tonazzini in data 27/10/2017 11:09:42

Io col cavolo che gli davo il permesso eh



264. Michelle Tono in data 27/10/2017 11:10:24

I soldi imperano...



265.Marco Nazzurri in data 27/10/2017 11:23:26

che cagata.



266.Elena Amerio in data 27/10/2017 13:10:47

Avrei preferito un concerto delle Bangles... https://m.youtube.com/watch?v=Cv6tuzHUuuk







267.Lucia Carini in data 27/10/2017 13:28:14

Orribile... È una sala meravigliosa e merita rispetto, sembra di entrare in una piramide, grazie al genio italiano Dante ferretti, scenografo di fama mondiale...



268.Monia Bravi in data 27/10/2017 13:46:46

Tutta colpa del Direttore degli Uffizi che con le sue idee "innovative" ha permesso feste e banchetti nelle sale. Ed ecco qua che tutti gli altri si adeguano. Davino aveva ragione. ...!!!



269. Finestre sull'Arte in data 27/10/2017 14:53:58

Feste e banchetti nelle sale degli Uffizi non ce ne sono mai stati. Tutt'al più abbiamo visto sfilate di moda. E comunque non c'entra assolutamente niente



270.Riccardo Farnocchia in data 27/10/2017 16:50:32

non ho capito chi l'ha permesso, se è stato il direttore andrebbe radiato a vita



271.Mirella Segapeli in data 27/10/2017 18:41:52

Ecco, grottesco ...



272.Elio Ignazio Alonzo in data 27/10/2017 18:55:32

Si , si grottesco



273.Rosaria Guarnaccia in data 27/10/2017 19:01:27

Ridicolo. Ma l'Italia è bravissima a coprirsi di ridicolo. Non sono contraria al riuso dell'antico, ma che sia coerente con la sede!



274.Giulia Nervi in data 27/10/2017 19:20:17

Io sono ancora sconcertata.



275.Vincenzo Vittoria in data 27/10/2017 20:25:02

Li farei zumbare io a sti scie m



276.Vincenzo Vittoria in data 27/10/2017 20:25:24

Siamo alla fine



277.Lea Grazia Di Muzio in data 27/10/2017 21:49:05

Iniziativa di pessimo gusto...che va oltre la necessita'di animare i musei...



278.Antonella Gesualdo in data 28/10/2017 09:59:46

Non penso sia giusto che un museo che ospita testimonianze di un passato che ha scritto una parte importante della storia sia stato ridotto a palco per un evento mondano.E? una vergogna perché è un luogo di cultura che dovrebbe rimanere tale Il direttore che ha permesso tale scempio dovrebbe essere rimosso e vergognarsi per ciò che ha fatto



279.Antonella Gesualdo in data 28/10/2017 09:59:52

?¡?¡?¡?¡?¡



280.Anna Catastini in data 28/10/2017 11:53:13

Museo - zumba: orrore



281.Mara Manfredini in data 28/10/2017 16:17:53

irriverente e stupido per usare due eufemismi



282.Massimo Greco in data 28/10/2017 18:18:27

Povere mummie.



283.Lorenza Fullin in data 29/10/2017 07:07:57

Ma perché?



284.Annabella Pieri in data 29/10/2017 07:13:00

Profonda Amarezza!!!



285.Salvatore Cirillo in data 29/10/2017 20:04:57

scandaloso quasi quanto il film tira polli su VanGogh...ma tanto lo sappiamo come funziona...





Torna indietro



Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Novecento     Genova     Roma     Riforme    

Strumenti utili