Federico Giannini

Federico Giannini

Giornalista d'arte, nato a Massa nel 1986, laureato a Pisa nel 2010. Ho fondato Finestre sull'Arte con Ilaria Baratta. Oltre che su queste pagine, scrivo su Art e Dossier e su Left. Seguimi su Twitter:



La “Visione triste” di Giuseppe Mentessi: il calvario laico dei lavoratori dimenticati

La “Visione triste” di Giuseppe Mentessi: il calvario laico dei lavoratori dimenticati

I cannoni selvaggi di Bava Beccaris s’erano accaniti con brutalità insensata sui lavoratori ch’eran scesi per le strade di Milano a manifestare e a protestare contro il rincaro del prezzo del pane. La sanguinosa artiglieria...
Leggi tutto...

Caravaggio, Rossella Vodret: “ecco perché questo Ecce Homo potrebbe essere suo”

È una delle scoperte più importanti degli ultimi tempi: l'Ecce Homo che stava per andare in asta a Madrid da Ansorena (qui il racconto) e che è stato bloccato prima della vendita in quanto riconosciuto da diversi studiosi come un possibile auto...
Leggi tutto...

Il Cristo di Santi di Tito che è risorto due volte

Sono due, in realtà, le resurrezioni che s’ammirano nel superbo capolavoro che Santi di Tito dipinse per l’altare Medici nella basilica di Santa Croce a Firenze, luogo dove la tavola è tuttora conservata. La prima &e...
Leggi tutto...
Una poesia di Valentino Zeichen per l'Annunciazione di Leonardo da Vinci

Una poesia di Valentino Zeichen per l'Annunciazione di Leonardo da Vinci

La critica letteraria non è mai stata particolarmente tenera con la Storia dell’arte italiana in poesia, l’antologia che, nel 1990, Plinio Perilli radunò nel tentativo di compilare una storia dell’arte in versi...
Leggi tutto...

Intervista a Giulio Paolini: “l’arte del passato non è ancora e non sarà mai passata”

Giulio Paolini (Genova, 1940) è protagonista di una nuova mostra alla galleria Alfonso Artiaco di Napoli: intitolata Fuori quadro, la rassegna espone otto lavori, di cui quattro realizzati per l’occasione, assieme a diversi colla...
Leggi tutto...
Una ghirlanda di primule in pietra: la Primavera di Benedetto Antelami

Una ghirlanda di primule in pietra: la Primavera di Benedetto Antelami

L’immagine della primavera, nella scultura di Benedetto Antelami, assume le sembianze d’una giovane elegante, un poco altera, vestita con una lunga tunica stretta in vita da una cintola di cuoio, e sulle spalle un mantello che la ...
Leggi tutto...

Quando l'arte è a misura di Instagram. JR e la street art istituzionale a Palazzo Strozzi

"L'histoire de l'art depuis cent ans est l'histoire de ce qui est photographiable", la storia dell'arte degli ultimi cento anni è la storia di ciò che è fotografabile. Lo diceva André Malraux nel suo Le Musée imaginaire del 1947, e la sua sen...
Leggi tutto...
Raffaello secondo Roberto Longhi. Dall'iconoclastia giovanile alla rivalutazione

Raffaello secondo Roberto Longhi. Dall'iconoclastia giovanile alla rivalutazione

Il cinquecentenario raffaellesco che s'è da poco concluso non è stato avaro d'occasioni per richiamare all'attenzione del pubblico anche la fortuna critica che l'Urbinate, per secoli, ha conosciuto pressoché interrotta, e in tal senso uno...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 79 pagine