Giappone, la Grande Onda di Hokusai diventa una grande scultura in mattoncini Lego


A Osaka, in Giappone, l’artista Jumpei Mitsui ha realizzato una singolare versione della Grande Onda di Hokusai con 50mila mattoncini Lego.

La grande onda di Kanagawa, il capolavoro del 1830-1831 circa di Katsushika Hokusai (Edo, 1760 - 1849), la celeberrima xilografia (realizzata con la tecnica dell’ukiyo-e) parte della serie Trentasei vedute del Monte Fuji e conservata, nelle sue diverse copie, in molti dei più importanti musei del mondo, è diventata un’opera di Lego: si tratta di un lavoro di Jumpei Mitsui, l’unico scultore professionista di Lego ufficialmente riconosciuto in Giappone, che ha messo insieme la singolare opera con 50.000 mattoncini Lego in 400 ore di lavoro.

L’opera di Hokusai ha assunto la forma di una grande costruzione Lego nelle sale dell’Hankyu Brick Museum di Osaka, in Giappone, un museo tutto dedicato alle statue di mattoncini: la scultura di Mitsui adesso è esposta in via permanente presso l’istituto. “Avevo in mente di fare questo lavoro da molti anni”, ha dichiarato Mitsui, “e finalmente adesso sono riuscito a realizzarlo. È un’opera tridimensionale, così ora l’onda può essere goduta da diverse angolazioni”. Per realizzare il lavoro sono occorse diverse ore di studio, e non solo per l’esecuzione dei bozzetti: Mitsui ha infatti speso diverso tempo a studiare le onde vere, per capire come si sviluppano nelle tre dimensioni (“quando ero un bambino”, ha detto, “vivevo in una casa con vista sul mare, quindi vedevo molte onde vere”).

Non è la prima volta che La grande onda di Kanagawa viene “tradotta” in Lego: un artista, Koffiemoc, aveva creato un’opera simile lo scorso anno, ma neanche lontanamente paragonabile all’impressionante lavoro di Mitsui. Adesso, come si legge nella presentazione del museo, grazie all’opera di Mitsui, “il potente moto ondoso, il movimento della barca sull’onda e il Monte Fuji sullo sfondo sono espressi tridimensionalmente. Inoltre l’opera è particolarmente attenta agli schizzi vibranti delle onde e li riproduce in modo vivido, rendendolo un lavoro in grado di offrire sensazioni diverse rispetto a quelle di un ukiyo-e”.

Giappone, la Grande Onda di Hokusai diventa una grande scultura in mattoncini Lego
Giappone, la Grande Onda di Hokusai diventa una grande scultura in mattoncini Lego


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Biden, il video per ringraziare gli americani si ispira a un'opera d'arte contemporanea
Biden, il video per ringraziare gli americani si ispira a un'opera d'arte contemporanea
Una nuova opera per Arte Sella: è The Journey, realizzata da giovani studenti
Una nuova opera per Arte Sella: è The Journey, realizzata da giovani studenti
Charles Pétillon, l'artista che crea installazioni con centinaia di palloncini bianchi
Charles Pétillon, l'artista che crea installazioni con centinaia di palloncini bianchi
Siena, piazza del Campo si riempie con le lettere colorate dell'artista Lorenzo Marini
Siena, piazza del Campo si riempie con le lettere colorate dell'artista Lorenzo Marini
Tette al vento in strada a Bologna. Perché il seno femminile scandalizza e quello maschile no?
Tette al vento in strada a Bologna. Perché il seno femminile scandalizza e quello maschile no?
Artissima si butta sugli NFT: borse da 8.000 artisti a cinque artisti che vorranno crearli
Artissima si butta sugli NFT: borse da 8.000 artisti a cinque artisti che vorranno crearli