Street art, lo striscione di Endless contro il turismo irrispettoso a Venezia


Lo street artist britannico Endless ha appeso nei punti fulcro di Venezia una sua nuova opera-striscione contro il turismo irrispettoso in città. 

Lo street artist britannico Endless ha realizzato una nuova opera contro il turismo irrispettoso di Venezia: si tratta di un’opera-striscione lunga sette metri che è stata appesa nei punti fulcro della città, dal ponte di Rialto al Mercato del pesce fino alla Chiesa di Santa Maria Formosa. 

Intento di Endless è condividere un messaggio che riguarda il ritorno post-pandemico del turismo di massa: l’opera infatti nasce a seguito delle notizie sull’impatto ambientale che il turismo di massa ha avuto sulla città della Serenissima e della richiesta di un ritorno a un turismo più attento. 

Lo striscione, che ha attirato la curiosità dei passanti che si sono fermati a scattare foto alla nuova opera, intende essere una rappresentazione ironica ed esagerata di un turista britannico stereotipato, che indossa pantaloncini con la bandiera Union Jack e un cappello “I Love Venice”.

Negli ultimi anni al centro di Venezia è la questione delle grandi navi. Lo street artist britannico spera con la sua nuova creazione di incoraggiare, in modo ironico, le persone a visitare la città con rispetto.

 

Street art, lo striscione di Endless contro il turismo irrispettoso a Venezia
Street art, lo striscione di Endless contro il turismo irrispettoso a Venezia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Firenze, il Tabernacolo dell'Orcagna si pu finalmente apprezzare in tutta la sua interezza
Firenze, il Tabernacolo dell'Orcagna si pu finalmente apprezzare in tutta la sua interezza
Una danza di luci su campo coltivato: l'installazione di Roosegaarde che fa crescere le piante
Una danza di luci su campo coltivato: l'installazione di Roosegaarde che fa crescere le piante
 di Filippo Rusuti la Madonna col Bambino di Santa Maria del Popolo: la firma emerge dal restauro
di Filippo Rusuti la Madonna col Bambino di Santa Maria del Popolo: la firma emerge dal restauro
So io dov' l'opera che manca: visitatore del Metropolitan fa ritrovare al museo un capolavoro
So io dov' l'opera che manca: visitatore del Metropolitan fa ritrovare al museo un capolavoro
“L'uomo di Valenay? Non  Machiavelli, e l'opera non  di Leonardo”. Parla lo studioso Stphane Toussaint
“L'uomo di Valenay? Non Machiavelli, e l'opera non di Leonardo”. Parla lo studioso Stphane Toussaint
Bologna, un tondo con ritratto equestre attribuito a Jacopo della Quercia
Bologna, un tondo con ritratto equestre attribuito a Jacopo della Quercia



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020