Parte il primo Open Day virtuale dell'Accademia di Belle Arti di Firenze: via all'orientamento online


Il 14 e il 15 maggio si tiene il primo Open Day online dell’Accademia di Belle Arti di Firenze: orientamento online per centinaia di studenti.

Il 14 e il 15 maggio, l’Accademia di Belle Arti di Firenze dà vita al suo primo Open Day online: due giornate di orientamento per i futuri studenti, che si svolgeranno per la prima volta online. L’Open Day è ormai un appuntamento annuale fisso da parte dell’istituto fiorentino, che ogni anno richiama centinaia di studenti da tutta Italia (sono stati circa 400 nel 2019) nella storica sede di via Ricasoli.

Giovedì 14 maggio saranno presentati i corsi triennali: uno all’ora con i coordinatori, i tutor e un gruppo di allievi a illustrarne peculiarità e discipline oggetto di studio (tra un corso e l’altro ci sarà tempo anche per conoscere i servizi erogati dall’Azienda regionale per il diritto allo studio, che interverrà un con un suo rappresentante). Venerdì 15 maggio sarà invece la volta dei corsi biennali, delle opportunità di mobilità internazionale riservate agli iscritti, come il progetto Erasmus, e della Scuola Libera del Nudo: uno storico istituto dedicato allo studio anatomico e al disegno della figura umana dal vero, cha ha visto tra i suoi maestri Giovanni Fattori e tra gli allievi Amedeo Modigliani. Per partecipare agli appuntamenti occorrerà registrarsi sulla piattaforma Zoom (al momento si contano già più di 470 registrazioni) o collegarsi sul canale youtube dell’Accademia. Il programma completo e i link di registrazione sono disponibili sul sito dedicato.

L’offerta formativa dell’Accademia di Belle Arti di Firenze (che conta circa 1.500 studenti di cui il 40% proveniente da altri paesi, con la Cina in Testa) è inserita nel sistema d’istruzione superiore di livello universitario (Miur/Afam). Offre corsi di I e II livello, Master e corsi di disegno della figura umana dal vero che confluiscono nella Scuola Libera del Nudo. I corsi (I e II livello, master) rilasciano titoli di studio equivalenti a quelli universitari, mentre la Scuola Libera del Nudo rilascia un attestato di partecipazione. Fra i corsi triennali di I livello: Pittura, Scultura, Decorazione, Scenografia, Didattica per i musei, Design e Grafica d’arte. L’offerta di corsi II livello (durata biennale), invece si articola in: Nuovi linguaggi espressivi, Metodologie della pittura, Progettazione plastica per la scenografia teatrale, Progettazione degli spazi espositivi, Curatela artistica e Illustrazione. I percorsi di master di primo livello, che si svolgono in collaborazione con importanti enti del territorio, attivi per il prossimo anno accademico sono: Textile - creazione di tessuti d’arte, Design del prodotto ceramico, Design per l’artigianato e Filmare l’arte.

“Abbiamo fortemente voluto questo appuntamento”, spiega il direttore dell’Accademia, Claudio Rocca, “perché vogliamo mostrare che seppur a distanza l’Accademia c’è, è presente ed è una scelta da prendere senz’altro in considerazione per i ragazzi che si apprestano a terminare il loro percorso di studi, così come per coloro che proseguiranno la loro carriera accademia. Certo, mostrare attraverso una webcam le peculiarità di un’istituzione a vocazione prettamente laboratoriale non è facile, e ci affideremo in questo ai nostri docenti e all’esperienza dei nostri studenti, che già da qualche anno sono coinvolti a pieno titolo nelle attività di orientamento. Vogliamo soprattutto che questi due giorni diventino un’opportunità di vicinanza per gli aspiranti studenti e accoglierli come se fossimo ancora nelle nostre aule”.

Parte il primo Open Day virtuale dell'Accademia di Belle Arti di Firenze: via all'orientamento online
Parte il primo Open Day virtuale dell'Accademia di Belle Arti di Firenze: via all'orientamento online


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER