Orrico: “L'Arco Borbonico sarà restaurato il prima possibile”


Anna Laura Orrico, Sottosegretario del MiBACT, ha annunciato che l’Arco Borbonico sarà restaurato il prima possibile. 

L’Arco Borbonico sarà restaurato il più presto possibile: ad annunciarlo è Anna Laura Orrico, Sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, durante un’interpellanza relativa all’antico approdo settecentesco di Napoli

L’Arco Borbonico era crollato il 2 gennaio a causa di una violenta mareggiata e soprattutto dell’incuria, già sottolineata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, la quale aveva obbligato l’Autorità Portuale a restaurarlo. 

“L’intervento di restauro, che si intende avviare nel più breve tempo possibile, compatibilmente con le procedure dettate dalle normative di riferimento, si ritiene del tutto idoneo al ripristino del manufatto” ha dichiarato Orrico. “In conseguenza delle violentissime mareggiate che a partire dal precedente 28 dicembre hanno interessato il litorale partenopeo e che hanno determinato ingenti danni al lungomare e al Castel dell’Ovo, si è dato corso a immediate interlocuzioni di natura tecnica con l’Autorità portuale finalizzate all’adeguamento delle intenzioni progettuali precedentemente definite condividendo la necessità, data l’urgenza dell’intervento, di affidare il coordinamento delle attività di progettazione alla Soprintendenza”. Il Sottosegretario del MiBACT ha illustrato le linee fondamentali del progetto di restauro: “Recupero di tutti gli elementi crollati; consolidamento della platea fondale e realizzazione di una centina a sostegno della volta; ricollocazione degli elementi lapidei di rivestimento; ricostruzione del contrafforte crollato”.

Nella foto: a sinistra l’arco borbonico prima del crollo (ph. Floriana Yrolf), a destra dopo (ph. Ingegneria Benigni)

Orrico: “L'Arco Borbonico sarà restaurato il prima possibile”
Orrico: “L'Arco Borbonico sarà restaurato il prima possibile”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Venezia, i Carabinieri recuperano pagine miniate di un antifonario del Trecento rubate nel 1996
Venezia, i Carabinieri recuperano pagine miniate di un antifonario del Trecento rubate nel 1996
Rinvenuta in Grecia la tavoletta di argilla più antica con tredici versi dell'Odissea
Rinvenuta in Grecia la tavoletta di argilla più antica con tredici versi dell'Odissea
Cancellata causa Covid la grande mostra sull'arte genovese che doveva tenersi a Washington
Cancellata causa Covid la grande mostra sull'arte genovese che doveva tenersi a Washington
Parte il primo Open Day virtuale dell'Accademia di Belle Arti di Firenze: via all'orientamento online
Parte il primo Open Day virtuale dell'Accademia di Belle Arti di Firenze: via all'orientamento online
La Specola di Firenze chiude per lavori di riqualificazione. Sabato 31 agosto Arrivederci Specola
La Specola di Firenze chiude per lavori di riqualificazione. Sabato 31 agosto Arrivederci Specola
Gallarate, l'altare “delle teste mozzate” diventa virale e fa discutere il web
Gallarate, l'altare “delle teste mozzate” diventa virale e fa discutere il web