Fontana dei Quattro Fiumi, Sovrintendenza chiarisce: danno causato dall'usura di un perno


Il leone della fontana dei Quattro Fiumi non è stato vandalizzato: la mandibola si è staccata a causa dell’usura di un perno. I chiarimenti della Sovrintendenza.

Non c’è un atto vandalico o un danneggiamento deliberato alla base dello sfregio del leone della fontana dei Quattro Fiumi, capolavoro di Gian Lorenzo Bernini. A chiarire finalmente l’accaduto è la Sovrintendenza Capitolina, che ha spiegato come il danno si sia verificato a causa dell’usura di un perno metallico che ha provocato il distacco di una parte del muso del leone, che si trova a fianco della personificazione del Nilo. Il danno si è verificato il 18 agosto, i tecnici della Sovrintendenza hanno recuperato subito il frammento mancante e, sempre stando a quanto comunica la Sovrintendenza, il restauro è in programma dalla prossima settimana.

“I frammenti si sono distaccati il 18 agosto per l’usura di un perno metallico di ancoraggio e non per un atto vandalico”, dichiara la Sovrintendenza capitolina su Twitter. “Sono stati recuperati immediatamente dai nostri tecnici e sono in laboratorio per essere preparati per l’intervento di riadesione previsto dal 13 gennaio”. Rimane da capire tuttavia perché non è stata data pronta comunicazione del danneggiamento subito dal monumento e perché si è atteso così tanto per l’intervento di ripristino.

Nell’immagine, a sinistra: il leone integro (ph. Francesco Bini, foto del 2006), a destra il leone senza la mandibola (ph. @larissaromeguide via Instagram, foto del 5 dicembre 2020)

Fontana dei Quattro Fiumi, Sovrintendenza chiarisce: danno causato dall'usura di un perno
Fontana dei Quattro Fiumi, Sovrintendenza chiarisce: danno causato dall'usura di un perno


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma