All'Accademia di Carrara, Maurizio Cattelan e Massimo Bottura salgono in cattedra


L’artista Maurizio Cattelan e il cuoco Massimo Bottura sono stati insigniti del titolo di professore e della laurea ad honorem dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.

Si è svolta oggi, lunedì 23 aprile 2018, a Carrara, presso l’Accademia di Belle Arti, la cerimonia di conferimento del titolo di Professore onorario all’artista Maurizio Cattelan (Padova, 1960) e della laurea honoris causa al cuoco Massimo Bottura (Modena, 1962). Maurizio Cattelan è uno degli artisti contemporanei più acclamati sulla scena mondiale: celebre per i suoi particolarissimi autoritratti (come Charlie, presentato alla Biennale di Venezia del 2003, o Charlie don’t surf), per opere dense e innovative come Novecento del 1997 (il celebre cavallo del Castello di Rivoli), All del 2007 (nove sculture in marmo che rappresentano salme coperte da panni), We del 2010 (due simulacri dell’artista sul letto di morte), Museums League del 2017 (la famosa collezione di sciarpe da stadio... per musei), nonché per realizzazioni discusse come la Nona ora del 1999 (il ritratto di papa Giovanni Paolo II colpito dal meteorite), Him del 2001 (la scultura che raffigura Hitler in preghiera) e L.O.V.E. del 2010 (il dito medio in piazza Affari a Milano).

Cattelan, si legge nella laudatio tenuta dalla professoressa Lucilla Meloni, “con le sue opere dirompenti e originali, ironiche, irriverenti ma anche tragiche, ci parla tanto della condizione esistenziale dell’essere umano (attraverso la rappresentazione del sé, della vita e della morte) quanto del mondo di cui facciamo parte (con i suoi sistemi sociali, politici, economici). Artista del proprio tempo, di un’epoca complessa che ha visto la fine della modernità e della stessa post-modernità, in cui l’arte necessariamente si è dovuta confrontare con i veloci mutamenti linguistici, sociali, comunicativi e ridisegnare un altro spazio per la sua stessa sopravvivenza, Cattelan è riuscito nell’impresa, per nulla semplice, di conferire all’azione artistica quello statuto di eccezionalità che dovrebbe esserle propria”.

Massimo Bottura è proprietario del ristorante Osteria Francescana di Modena, premiato con tre stelle Michelin e, nel 2016, al primo posto nella lista dei “The World’s 50 Best Restaurants”, diventando il primo ristorante italiano ad aggiudicarsi il titolo. Dopo aver studiato giurisprudenza, Bottura iniziò la propria carriera in cucina da una trattoria di Campazzo imparando la cucina emiliana e, successivamente, si trasferì in Francia per studiare con Georges Cogny e Alain Ducasse, per poi lavorare nel 2000 con il celebre cuoco catalano Ferran Adrià al ristorante “El Bulli” di Barcellona. Autore di diversi libri di cucina, è anche attivo nel sociale, avendo aperto diversi refettori che accolgono e ristorano persone in difficoltà.

Per Bottura, la laudatio è stata tenuta dal professor Gerardo De Simone, che ha sottolineato come “su un piano culturale più ampio, la cucina investe i temi - oggi di urgente attualità - dell’ambiente, del territorio, delle risorse, della storia e delle tradizioni, della società, dell’economia, della religione”, e che l’Acadèmie de France, tra i propri borsisti, oltre ad artisti e ricercatori include anche gli chef, “riconoscendo quindi dignità culturale non solo alle arti plastico-visive, al teatro e al cinema, alla letteratura e alla musica, ma anche all’ars culinaria”.

La cerimonia si è svolta contestualmente all’inaugurazione ufficiale di Eternity, il nuovo progetto di Cattelan (qui le foto del progetto, e qui invece l’intervista a Cattelan sull’argomento) che ha coinvolto gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Carrara. Tra di loro, ne sono stati selezionati venti che hanno ricevuto la borsa di studio garantita da Maurizio Cattelan, che ha donato trentamila euro (in venti borse da 1.500 euro ciascuna) ai ragazzi.

Nell’immagine: Maurizio Cattelan e Massimo Bottura oggi all’Accademia di Carrara. Ph. Credit Michele Ambrogi

All'Accademia di Carrara, Maurizio Cattelan e Massimo Bottura salgono in cattedra
All'Accademia di Carrara, Maurizio Cattelan e Massimo Bottura salgono in cattedra


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER