Un nuovo studio per salvare i libri dal deterioramento della carta causato da muffe e insetti


Una ricerca pubblicata su International Biodeterioration & Biodegradation, e coordinata da ricercatori del Cnr-Iccom ha dimostrato che composti di oli essenziali sono efficaci per il controllo del deterioramento dei materiali cartacei del nostro patrimonio archivistico e librario. 

Il patrimonio archivistico e librario è spesso compromesso da processi di deterioramento dei materiali cartacei, causati da agenti biotici come muffe ed insetti. Una ricerca, pubblicata su International Biodeterioration & Biodegradation, e coordinata da ricercatori dell’Istituto di chimica dei composti organometallici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iccom), ha dimostrato che cristalli contenenti terpeni sono efficaci nella protezione del patrimonio archivistico e librario. I composti organici volatili degli oli essenziali quali timolo, carvacrolo ed eugenolo, con elevati livelli di attività antimicrobica e repellente per gli insetti, diventano strumento per il controllo degli agenti degradanti della carta.

Lo studio è coordinato da ricercatori dell’Istituto di chimica dei composti organometallici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iccom), insieme a ricercatori dell’Istituto di bioscienze e biorisorse (Cnr-Ibb), dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante (Cnr-Ipsp), dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale (Cnr-Ispc), e si è avvalso della collaborazione della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, dell’Università di Parma e dell’Università di Palermo.

“Per molto tempo si è usato il gas ossido di etilene, che però si è rivelato estremamente tossico e cancerogeno per l’uomo. Tra i metodi fisici impiegati, l’irradiazione gamma è il più riuscito ma può compromettere la struttura della carta”, ha spiegato Andrea Ienco del Cnr-Iccom, che ha co-diretto lo studio. “Gli oli essenziali estratti dalle piante e i composti organici volatili (Voc), loro principali componenti, costituiscono una classe di sostanze dalle molteplici proprietà biologiche, tra cui una spiccata azione antibatterica, antifungina ed effetto insetto repellente. La volatilità di queste sostanze, tuttavia, ne pregiudica l’efficacia a lungo termine, un aspetto non trascurabile ai fini del loro utilizzo”.

Qui è intervenuta la parte sperimentale della ricerca, con valutazioni su alcune specie isolate da un deposito di libri del Forte Belvedere di Firenze. “I composti organici volatili contenuti in oli essenziali quali timolo, carvacrolo ed eugenolo, sono stati stabilizzati all’interno di reti cristalline di β-ciclodestrine e cocristalli a base di fenazina, formando un solido cristallino. Queste formulazioni, ottenute grazie a metodologie prive di solventi, permettono di sfruttare la loro attività antimicrobica quale valido strumento per il controllo degli agenti degradanti della carta, come polveri facili da maneggiare e adatte per il trattamento a contatto indiretto di articoli cartacei”, ha aggiunto il ricercatore Cnr-Iccom.

“Il rilascio del principio attivo è favorito dall’aumento della temperatura e dell’umidità, permettendo quindi un aumento della concentrazione del principio attivo nelle stesse condizioni che favoriscono anche la crescita dei funghi”, ha concluso Ienco. “I composti da noi studiati possono aprire la strada ad un loro utilizzo come antimicrobici da impiegare in archivi e musei, spesso luoghi di un’intensa attività biodeteriogena”.

Un nuovo studio per salvare i libri dal deterioramento della carta causato da muffe e insetti
Un nuovo studio per salvare i libri dal deterioramento della carta causato da muffe e insetti


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Ecco tutti i personaggi che sostengono la campagna #iorestoacasa (che ora è un obbligo). Guarda tutti i video
Ecco tutti i personaggi che sostengono la campagna #iorestoacasa (che ora è un obbligo). Guarda tutti i video
I compratori della cripo-opera da 69 mln si svelano. E vogliono finanziare giornalismo pro-NFT
I compratori della cripo-opera da 69 mln si svelano. E vogliono finanziare giornalismo pro-NFT
Una petizione a Franceschini per chiedere l'acquisto del Casino dell'Aurora: migliaia di firme
Una petizione a Franceschini per chiedere l'acquisto del Casino dell'Aurora: migliaia di firme
Pompei, entra abusivamente nel Parco Archeologico in orario di chiusura. Fermato
Pompei, entra abusivamente nel Parco Archeologico in orario di chiusura. Fermato
Marocco, scoperti gioielli fatti di conchiglie: sono ritenuti i più antichi al mondo
Marocco, scoperti gioielli fatti di conchiglie: sono ritenuti i più antichi al mondo
Dopo quasi tre anni finisce il concorsone AFAV del Ministero. Pubblicate le graduatorie
Dopo quasi tre anni finisce il concorsone AFAV del Ministero. Pubblicate le graduatorie