Il Quarto Stato lascia il Museo del Novecento: tornerà definitivamente alla GAM di Milano


Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo sarà collocato definitivamente alla GAM di Milano a partire dai primi di luglio, dopo il rientro da Firenze. 

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo lascia definitivamente il Museo del Novecento di Milano, dove era esposto dal dicembre 2010, per trovare nuova collocazione alla Galleria d’Arte Moderna del capoluogo lombardo. Fino al 30 giugno 2022, come previsto, il celebre dipinto rimarrà esposto nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, dove era stato trasferito dall’1 maggio 2022 in occasione della Festa dei Lavoratori, e a partire dalla prima settimana di luglio troverà spazio in un allestimento creato ad hoc negli spazi espositivi della GAM di Milano. Qui il pubblico potrà ammirarlo a sei metri di distanza e senza il vetro di protezione davanti; al Museo del Novecento il dipinto era invece protetto da una teca di vetro e collocato in una rientranza, all’inizio del percorso del museo.

Nel 1921 il Quarto Stato entrò con pubblica sottoscrizione, nel patrimonio della Galleria d’Arte Moderna, quindi l’opera farà ora ritorno a casa, come ha commentato il sindaco Beppe Sala: "Il Quarto Stato torna a casa. Al Museo Novecento ha svolto la sua funzione, che era quella di lanciare e spingere un nuovo museo. Adesso che viene allestita la collezione Mattioli e viene compiuto il raddoppio nel secondo Arengario, abbiamo ritenuto fosse il momento giusto per riportare alla GAM il quadro, dove contribuirà ad arricchire un percorso artistico che conta già opere importanti dello stesso periodo".

Alla GAM il dipinto sarà esposto tra la sala 28 che accoglie la Maternità di Gaetano Previati e la sala 30 dedicata a Giovanni Segantini. “Con questa operazione volevamo ridare maggiore dignità di frequentazione, di visita e di studio a un’opera che è tra le più iconiche delle nostre collezioni civiche”, ha concluso l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi.

Immagine: Giuseppe Pellizza da Volpedo, Il Quarto Stato (1898-1901; olio su tela, 293 x 545 cm)

Il Quarto Stato lascia il Museo del Novecento: tornerà definitivamente alla GAM di Milano
Il Quarto Stato lascia il Museo del Novecento: tornerà definitivamente alla GAM di Milano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Romarama, l'arte che muove la città. Presentato il programma di eventi della Capitale fino a dicembre 2020
Romarama, l'arte che muove la città. Presentato il programma di eventi della Capitale fino a dicembre 2020
Coronation, il primo lungometraggio sul lockdown di Wuhan girato da Ai Weiwei
Coronation, il primo lungometraggio sul lockdown di Wuhan girato da Ai Weiwei
La Finlandia trattiene le opere russe che rientravano dalle mostre in Italia e in Giappone
La Finlandia trattiene le opere russe che rientravano dalle mostre in Italia e in Giappone
Sarà restaurata la chiesa che portò in Lombardia le novità del Rinascimento toscano
Sarà restaurata la chiesa che portò in Lombardia le novità del Rinascimento toscano
100 milioni di euro per gli Archivi: Franceschini firma il decreto
100 milioni di euro per gli Archivi: Franceschini firma il decreto
Al Colosseo è stato appeso un lenzuolo di 15 metri contro la mafia
Al Colosseo è stato appeso un lenzuolo di 15 metri contro la mafia