Torna Danza con me, l'appuntamento tv di Capodanno di Roberto Bolle


In prima serata su Rai1 torna questa sera, per la sua quarta edizione, Danza con me di Roberto Bolle. 

Torna questa sera, per la quarta edizione, in prima serata su Rai1 Danza con me, lo spettacolo che porta in tv la danza di Roberto Bolle. 

“Mai come in un momento come questo” dichiara l’étoile, “siamo stati convinti dell’importanza di esserci. In un periodo terribile in cui lo spettacolo, l’arte e il mondo sono paralizzati, tenuti in ostaggio dalla paura, mi piace pensare a Danza con Me come ad una trincea di resistenza, dove custodire e difendere l’Arte e la bellezza, nell’attesa di poter tornare a riprenderci i nostri spazi.  L’Arte è vita, è la custode della nostra umanità migliore, è la spinta che ci ricorda quello che siamo e ci fa vedere quello che potremmo e potremo tornare ad essere, pensare, creare. L’arte e lo spettacolo sono ristoro per l’anima e per lo spirito. È importante non dimenticarlo ed era importante dare un segnale forte in questo senso. Che sia un tempo sospeso, ma al quale non bisogna abituarsi”.

Danza con me è prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi e Artedanza srl. In questa quarta edizione, molti ospiti hanno accettato l’invito di Bolle di accompagnarlo e di esibirsi con lui sul palco: tra questi, Vasco Rossi, sulle cui note danzeranno Roberto Bolle con Virna Toppi, prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Agnese Di Clemente e Gioacchino Starace, della Compagnia della Scala, in un incrocio di passi a due, momenti corali e assoli per raccontare l’amore in ogni sua forma. 

A condurre la serata saranno gli attori Francesco Montanari e Stefano Fresi e Miriam Leone, che presenteranno, interpreteranno, suoneranno e balleranno. 

Altra ospite d’eccezione sarà Michelle Hunziker, che si esibirà con Bolle in un numero di musical. Inoltre quest’ultimo ha affidato a lei la presentazione di un pezzo contro la violenza sulle donne, tema a entrambi molto caro.

La musica è come sempre tra gli ingredienti principali di Danza con me. Quest’anno per la prima volta ospite Ghali, ma anche un’interpretazione toccante della poesia dell’attivista per i diritti civili Maya Angelou “Still I Rise” che verrà interpretata dalla danza di Carlos Kamizele, il ballerino di street dance che ha conquistato per l’Italia il titolo di Campione del Mondo. Diodato regalerà ai suoi fan un lato inedito, dando vita a performance inaspettate; Fabio Caressa conquisterà anche i calciofili più impermeabili alla danza. 

L’arte di Roberto Bolle rimane al centro di un sistema che mescola l’arte, l’ironia e la contemporaneità.
Ci sarà la danza classica rappresentata da grandi titoli del repertorio come L’Histoire de Manon di Kenneth MacMillan che Roberto Bolle interpreterà accanto a Nicoletta Manni con la quale esegue anche il passo a due del Cigno Nero dal celeberrimo Lago dei Cigni. Con Virna Toppi invece Bolle darà vita alla Carmen nella versione di Amedeo Amodio. Spicca in questo ambito “Cacti” dell’astro nascente della coreografia mondiale Alexander Ekman, che Bolle interpreta insieme alla Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma. Tra i pezzi contemporanei anche Step Addition di Sébastien Galtier, interpretato da Bolle e Nicoletta Manni. 

Come sempre molte sono le coreografie originali che accolgono le istanze della contemporaneità lette dal coreografo Mauro Bigonzetti: Violenza, con Antonella Albano, Solista del Teatro alla Scala di Milano, contro la violenza sulle donne. Dante per Bolle e Agnese Di Clemente insieme alla MM Contemporary Dance Company, brano evocativo che interpreta gli echi infernali danteschi sempre attuali. E ancora, una rivisitazione caleidoscopica di uno Schiaccianoci moderno che mescola realtà e sogno, musica e danza, e tanto altro ancora. 

 

Torna Danza con me, l'appuntamento tv di Capodanno di Roberto Bolle
Torna Danza con me, l'appuntamento tv di Capodanno di Roberto Bolle


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma