Quali mostre vedere nel 2019: ecco i principali appuntamenti dell'anno nuovo


Il 2019 si preannuncia ricco d’interessanti mostre. Elenchiamo in questo articolo i principali appuntamenti annunciati per l’anno nuovo.

Il 2019 è l’anno dell’edizione numero 58 della Biennale di Venezia: curata da Ralph Rugoff, sarà dedicata al tema May you live in interesting times, e l’appuntamento è dall’11 maggio al 24 novembre.

Ma l’anno prossimo è anche quello in cui si celebra il cinquecentenario della scomparsa di Leonardo da Vinci, e sono molti gli appuntamenti dedicati al genio toscano. A Milano, città leonardesca per eccezione dal momento che qui Leonardo risiedette per quasi vent’anni, è in programma un palinsesto di approfondimenti dedicati, con mostre a Palazzo Reale (Il meraviglioso mondo della natura prima e dopo Leonardo, dal 4 marzo al 23 giugno, dedicata al modo in cui Leonardo modificò la percezione e la rappresentazione della natura nella Lombardia del Cinquecento), al Museo del Cenacolo (dove dal 7 ottobre 2019 al 23 gennaio 2020 arriverà la copia ad arazzo dell’Ultima cena eseguita tra il 1505 e il 1510 su commissione di Luisa di Savoia e di Francesco Duca d’Angouleme), al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (con Leonardo da Vinci Parade, iniziativa che mette in mostra modelli storici e affreschi di pittori lombardi del Cinquecento), e in molti altri luoghi. Intenso anche il programma alla Biblioteca Ambrosiana, dove sono in programma ben quattro mostre su Leonardo, con importanti focus sul Codice Atlantico. Un importante evento sarà poi la riapertura della Sala delle Asse, l’ambiente del Castello Sforzesco affrescato proprio da Leonardo.

Firenze, città dove Leonardo si formò, risponde a Milano dedicando al genio vinciano l’edizione numero XII di Florence Biennale, in programma dal 18 al 27 ottobre 2019: la biennale fiorentina sarà dedicata proprio a Leonardo da Vinci che viene analizzato come exemplum per la creatività contemporanea e come inesauribile fonte d’ispirazione da cinque secoli per artisti e creativi. Una mostra su Leonardo è in programma anche a Roma, alle Scuderie del Quirinale: ancora da comunicare le date e i dettagli.

Infine, nella città natale di Leonardo, a Vinci, è da segnalare la mostra Leonardo disegnato da Hollar, primo evento che si tiene nella sede della Fondazione Rossana & Carlo Pedretti: si tratta di una rassegna che espone le trentuno incisioni di Wenceslaus Hollar a tema leonardesco, rare testimonianze dell’interesse per i disegni di Leonardo nel Seicento, mai esposte prima d’ora. Accanto, esposti anche disegni di Leonardo.

Tornando a Firenze, si segnala il ricco programma espositivo degli Uffizi: mostre dedicate a Cosimo I de’ Medici (di cui ricorre il cinquecentenario della nascita), a Pietro Aretino, a Kiki Smith, agli animali nella moda, ai soffitti lignei del Rinascimento, ai carnevali barocchi.

E sempre in tema di animali, una mostra particolare è quella che apre il 19 gennaio a Brescia, a Palazzo Martinengo: s’intitola Gli animali nell’arte. Dal Rinascimento a Ceruti, dura fino al 9 giugno ed espone circa tre secoli di animali nelle opere d’arte.

Il 9 febbraio sarà la volta di Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini, una grande mostra che a Forlì, ai Musei San Domenico, fino al 16 giugno, si propone di fare il punto su tutto il secolo con una nuova lettura critica, presentando le opere di molti dei grandi protagonisti del tempo.

A Roma, il 2019 porterà l’attesa mostra su Andy Warhol ai Musei Vaticani, annunciata già all’inizio del 2018, e ci sarà inoltre una rassegna su Raffaello alle Scuderie del Quirinale (date da confermare) e una grande mostra sugli ultimi vent’anni della carriera di Picasso: s’intitolerà Picasso 1953-1973, si terrà alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e per il momento non ci sono ancora ulteriori dettagli.

Molto ricco il programma espositivo di Milano: la GAM celebra Angelo Morbelli nel centenario della scomparsa con la mostra Morbelli (1853 - 1919) dal 15 marzo al 16 giugno, mentre da ottobre a febbraio 2020 ospiterà Antonio Canova. Teste ideali, rassegna dedicata ai busti del grande scultore neoclassico. Al MuDEC, dal 1° maggio all’8 settembre, approfondimento su Roy Lichtenstein con la mostra Roy Lichtenstein. Edition che espone i multipli del grande artista pop. Al Museo del Novecento, con la mostra Lucio Fontana. Omaggio a Leonardo andrà in scena, dal 14 giugno al 15 settembre, un inedito confronto tra il grande padre dello spazialismo e Leonardo da Vinci. A Palazzo Reale arriva dal 21 febbraio al 2 giugno la mostra Antonello da Messina. Dentro la pittura, attualmente in corso a Palermo, mentre dal 9 marzo al 23 giugno è la volta della grande monografica su Ingres intitolata Jean-Auguste-Dominique Ingres. La vita artistica al tempo dei Bonaparte, e dal 19 giugno al 6 ottobre sarà la volta dei preraffaelliti con la mostra I preraffaelliti e l’Italia.

A Genova, dal 14 febbraio al 6 giugno, si preannuncia alquanto interessante l’appuntamento con la mostra Caravaggio e i genovesi. Committenti, collezionisti, pittori, a Palazzo della Meridiana: in mostra i rapporti tra il grande maestro lombardo e il capoluogo ligure.

Palazzo dei Diamanti a Ferrara dedica invece una rassegna a un grande artista ferrarese: dal 16 febbraio al 2 giugno, la mostra Boldini e la moda indaga il rapporto tra il grande artista e il mondo del fashion.

Infine, da non perdere, a fine anno, l’appuntamento a Mantova con “Con nuova e stravagante maniera”. Giulio Romano a Mantova, grande mostra su Giulio Romano molto attesa.

Immagine: Leonardo da Vinci, Codice Atlantico (Codex Atlanticus), foglio 1069 recto. A sinistra, tubo munito di galleggiante per consentire la respirazione subacquea; macchine per sollevare, pompare e raccogliere acqua; in alto a destra, due lunghe coclee per trasportare l’acqua del fiume verso due torri; in basso a sinistra, secchio con sifone. Copyright Veneranda Biblioteca Ambrosiana/Mondadori Portfolio

Quali mostre vedere nel 2019: ecco i principali appuntamenti dell'anno nuovo
Quali mostre vedere nel 2019: ecco i principali appuntamenti dell'anno nuovo

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Barocco     Quattrocento     Genova     Toscana    

Strumenti utili