I paesaggi e le architetture ispirati a Wes Anderson in un libro fotografico


Accidentally Wes Anderson, il libro fotografico che riunisce le immagini di paesaggi e architetture ispirati dalla visione di Wes Anderson.

Avete presente i tipici paesaggi e le caratteristiche architetture dei film di Wes Anderson? Sono tutti riuniti nel nuovo volume fotografico, edito dalla casa editrice britannica Trapeze, dal titolo Accidentally Wes Anderson

Il libro intende far viaggiare i suoi lettori nei più spettacolari e suggestivi luoghi del pianeta; un viaggio in tutti i continenti per scoprire vere storie che si nascondono in oltre duecento località, attraverso le foto ispirate alla visione unica del celebre regista

Il volume si compone di 368 pagine e nasce dal grande successo ottenuto dall’omonimo account Instagram che raccoglie dal 2017 tutti i luoghi che ricordano accidentalmente le ambientazioni dei film di Wes Anderson, fotografate dagli utenti di ogni parte del mondo. 

Tra le immagini, Glenorchy in Nuova Zelanda, l’Ascensor da Bica di Lisbona, il Nagashima Spa Land in Giappone, l’Hotel Belvédère di Grindewald, l’Hotel Opera di Praga, simile al Grand Budapest Hotel. E ancora, vagoni ferroviari dal sapore vintage, colorate fortezze, funivie, palazzi dal gusto barocco e tanto altro ancora. 

Immagine: Crawley Edge Boatshed (Perth, Australia) Ph. Credit James Wong

I paesaggi e le architetture ispirati a Wes Anderson in un libro fotografico
I paesaggi e le architetture ispirati a Wes Anderson in un libro fotografico


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER