Ad Arezzo una mostra su Giorgio Vasari: la Speranza esposta per la prima volta al pubblico


Dall’8 giugno al 9 settembre 2018 ad Arezzo è in programma la mostra Giorgio Vasari tra Venezia e Arezzo. La Speranza e altre storie dal Soffitto del Palazzo Corner-Spinelli

È in programma dall’8 giugno al 9 settembre 2018, presso il Museo di Casa Vasari ad Arezzo, la mostra Giorgio Vasari tra Venezia e Arezzo. La Speranza e altre storie dal Soffitto del Palazzo Corner-Spinelli: viene esposta, per la prima volta al pubblico, l’Allegoria della Speranza, uno degli scomparti che il grande Giorgio Vasari (Arezzo, 1511 - Firenze, 1574) realizzò nel 1542 a Venezia per Palazzo Corner-Spinelli. Il dipinto, recentemente acquisito dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia e restaurato, ad Arezzo sarà riunito alla tavola che l’accompagnava in origine, il Suicidio di Giuda, custodito presso Casa Vasari dal 1980.

La mostra ricostruisce poi la complessa e travagliata vicenda del soffitto di Palazzo Corner-Spinelli attraverso un ricco supporto didattico integrato da un video che consente al visitatore di immergersi nella complessa iconografia del capolavoro di Vasari. Ancora, la mostra propone anche una sezione sull’oreficeria della seconda metà del Novecento, ispirata ai gioielli del Rinascimento.

La rassegna, organizzata dal Museo di Casa Vasari in collaborazione con le Gallerie dell’Accademia di Venezia, apre tutti i giorni (tranne il martedì, giorno di chiusura) dalle 8:30 alle 19:30, la domenica dalle 8:30 alle 13:30. Biglietti: intero 5 euro, ridotto 2,50. Possibile acquistare anche biglietti cumulativi: Casa Vasari + Basilica di San Francesco e mostra + Museo Archeologico Nazionale 16 euro intero e 10,50 ridotto, Casa Vasari + Basilica di San Francesco + Museo Archeologico Nazionale 13 euro intero e 7,50 ridotto. Per informazioni è possibile visitare il sito di Casa Vasari.

Ad Arezzo una mostra su Giorgio Vasari: la Speranza esposta per la prima volta al pubblico
Ad Arezzo una mostra su Giorgio Vasari: la Speranza esposta per la prima volta al pubblico


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER