A Sondrio una mostra sulla poetica degli affetti attraverso capolavori dell'800 e '900


Il MVSA di Sondrio presenta fino al 14 novembre 2021 una mostra sugli affetti attraverso cinque capolavori di celebri pittori dell’Otto e Novecento. 

Fino al 14 novembre 2021 il MVSA di Sondrio, il Museo Valtellinese di Storia e Arte, ospita la mostra Poetica degli affetti. Pittura italiana tra Ottocento e Novecento, realizzata grazie alla collaborazione tra il Comune di Sondrio e la Banca d’Italia, che ha scelto di proporre al pubblico, alcune prestigiose opere della sua collezione.

Tema centrale del percorso espositivo sono proprio gli affetti, nella loro accezione più intima, rappresentati attraverso cinque capolavori di celebri artisti dell’Otto e Novecento: Maternità di Silvestro Lega, Bimba al sole di Francesco Paolo Michetti, Felicità di Antonio Mancini, Giochi in riva al lago di Ettore Tito e Casa di Riposo Bonacossa a Dorno Lomellina di Angelo Morbelli. Dipinti che comprendono l’annessione di Roma al Regno d’Italia e la prima guerra mondiale. La rassegna si propone come una piccola e delicata mostra, intensa ed emozionante, per l’esposizione di dipinti a olio, ricchi di atmosfere, colori e chiaroscuri. 

“Grazie alla generosità della Banca d’Italia” afferma Marcella Fratta, assessore alla Cultura della Città di Sondrio, “possiamo avere nel nostro MVSA cinque capolavori di grandi pittori italiani che descrivono, ciascuno a suo modo, gli affetti, che sono fondamentali per una crescita serena della persona. Riteniamo infatti che i dipinti selezionati possano offrire occasioni di riflessione per rispondere alla complessità del nostro tempo, nel modo in cui l’arte si integra con i grandi valori che permettono di costruire e consolidare le relazioni umane viste come roccaforte di fronte alle difficoltà della vita”.

Cristina De Paolis, per la Banca d’Italia, aggiunge che “la mostra segna l’inizio di una serie di iniziative tese a valorizzare il patrimonio artistico della Banca, che si propone di far uscire le opere dalle stanze per arrivare alla collettività, dove vengono condivise per essere valorizzate”.

I due curatori della mostra, Elena Li Causi e Fabio Mari, hanno ideatop un allestimentto che permette ai visitatori di seguire un percorso libero attraverso i cinque capolavori, perché quando si parla di affetti “non c’è un inizio e non c’è una fine”.

Per info: https://mvsa-sondrio.com/

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. A partire dal mese di ottobre con orario esteso fino alle 13 e apertura pomeridiana anticipata alle 14. 

Ingresso libero. 

Immagine: Ettore Tito, Giochi in riva al lago 

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPoetica degli affetti. Pittura italiana tra Ottocento e Novecento
CittàSondrio
SedeMVSA
DateDal 10/09/2021 al 14/11/2021
ArtistiSilvestro Lega, Francesco Paolo Michetti, Ettore Tito, Antonio Mancini, Angelo Morbelli
CuratoriElena Li Causi, Fabio Mari
TemiNovecento, Ottocento, Angelo Morbelli, Ettore Tito, Silvestro Lega, Sondrio, MVSA

A Sondrio una mostra sulla poetica degli affetti attraverso capolavori dell'800 e '900
A Sondrio una mostra sulla poetica degli affetti attraverso capolavori dell'800 e '900


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER