Come potrebbe evolvere l'ingegneria aerospaziale senza interessi militari? Alle OGR la risposta di Trevor Paglen


Dal 12 marzo al 31 maggio 2020 le OGR - Officine Grandi Riparazioni di Torino presentano la mostra di Trevor Paglen, Unseen Stars.

Il Binario 1 delle OGR - Officine Grandi Riparazioni di Torino presenta dal 12 marzo al 31 maggio 2020 la mostra Trevor Paglen - Unseen Stars, a cura di Ilaria Bonacossa e Valentina Lacinio. 

L’esposizione intende essere una risposta al dibattito sull’indagine spaziale dell’artista, che pone in relazione l’arte contemporanea e la scienza, invitando il pubblico a re-immaginare lo Spazio come luogo di possibilità.

I visitatori saranno accolti quindi da una serie di satelliti, ideati in collaborazione con ingegneri aerospaziali: sculture pronte per lo Spazio, da piccoli e leggeri a grandi strutture riflettenti. Se collocati in orbita, questi satelliti possono divenire sculture nel cielo notturno, visibili dalla Terra dopo il tramonte e prima dell’alba, come stelle luminose che si muovono lentamente.
I satelliti sono sia esperimenti scultorei che dispositivi che evocano il legame con lo Spazio e la politica che ne governa la colonizzazione.

La ricerca su queste forme si può considerare come una possibile risposta a come l’ingegneria aerospaziale potrebbe evolvere se i suoi metodi fossero dissociati dagli interessi militari.

Per info: ogrtorino.it

Orari: Giovedì e venerdì dalle 15 alle 21; sabato e domenica dalle 11 alle 19. 

Ph.Credit OGR - Officine Grandi Riparazioni  

Come potrebbe evolvere l'ingegneria aerospaziale senza interessi militari? Alle OGR la risposta di Trevor Paglen
Come potrebbe evolvere l'ingegneria aerospaziale senza interessi militari? Alle OGR la risposta di Trevor Paglen


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER