In arrivo a Palazzo Altemps di Roma una mostra dedicata a Filippo de Pisis


Palazzo Altemps a Roma dedica dal 17 giugno al 20 settembre 2020 una mostra a Filippo de Pisis. 

Dal 17 giugno al 20 settembre 2020 il Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps ospita la mostra dedicata a Filippo de Pisis (Ferrara, 1896 – Brugherio, 1956), che intende restituire all’artista il ruolo di protagonista nell’esperienza della pittura italiana tra le due guerre

Nei mesi scorsi è stata realizzata a Milano, presso il Museo del Novecento, la più ampia retrospettiva milanese dedicata a de Pisis degli ultimi cinquant’anni e questa rassegna romana intende completare quel percorso espositivo: saranno in mostra ventisei suoi dipinti e una ricca selezione di carte e acquerelli

Anche la mostra di Roma è curata da Pier Giovanni Castagnoli, con Alessandra Capodiferro, responsabile del Museo di Palazzo Altemps. È promossa dal Museo Nazionale Romano in collaborazione con il Polo Museale di Milano arte moderna e contemporanea ed è prodotta da Electa con il sostegno dell’Associazione per Filippo de Pisis. 

Palazzo Altemps intende presentare in rassegna alcuni degli aspetti più significativi dell’artista: poeta e pittore versatile, possedeva una vasta cultura e aveva un particolare interesse per l’archeologia e per le cose minute che collezionava fin da giovane.

Saranno presenti ventotto opere, tra disegni su carta e acquerelli, raffiguranti nudi maschili e teste di giovani, accostabili alle statue di dei, eroi, ritratti di imperatori appartenenti alla sede museale, così come gli oli dove la statuaria ideale e il frammento scultoreo rimandano alla sua passione archeologica. 

De Pisis era anche un instancabile viaggiatore: ha vissuto e lavorato a Roma, è stato a Milano, Venezia, nel Cadore, a Parigi e a Londra, ma non ha mai ceduto a correnti artistiche. Nei suoi dipinti ha rappresentato con uno stile individuale vivaci vedute cittadine, paesaggi delle montagne a lui care, ritratti capaci di cogliere la personalità del soggetto e inusuali combinazioni di nature morte.  

La rassegna dedicata a Filippo de Pisis costituisce la seconda tappa del programma espositivo centrato su artisti del Novecento italiano: la prima è stata dedicata a Medardo Rosso, in autunno il programma proseguirà con una mostra su Savinio

Immagine: Filippo de Pisis, L’archeologo (1928; Genova, Galleria d’Arte Moderna) Credits: Comune di Genova - Musei di Nervi - Galleria d’Arte Moderna. © Filippo de Pisis by SIAE 2019

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraFilippo de Pisis
CittàRoma
SedePalazzo Altemps
DateDal 17/06/2020 al 20/09/2020
ArtistiFilippo De Pisis
TemiNovecento

In arrivo a Palazzo Altemps di Roma una mostra dedicata a Filippo de Pisis
In arrivo a Palazzo Altemps di Roma una mostra dedicata a Filippo de Pisis


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma