La carriera e le opere del premio Oscar Vittorio Storaro in mostra a Palazzo Merulana


Fino al 1° novembre, a Roma Palazzo Merulana ospita una mostra dedicata alla carriera di Vittorio Storaro, direttore della fotografia vincitore di tre premi Oscar.

A Palazzo Merulana è in corso fino a 1° novembre la mostra Vittorio Storaro: Scrivere con la Luce, una mostra foto-cinematografica ideata e voluta per raccontare, attraverso la fotografia, l’inteso lavoro di ricerca figurativa compiuto da Vittorio Storaro (Roma, 1940), il grande direttore della fotografia già 3 volte premio Oscar, in 50 anni di carriera.

In mostra 70 opere, alcune in dialogo con le opere della Collezione Cerasi: 70 “cavalletti luminosi”, tra 50 cine-fotografie originali e 20 copie su tela dei dipinti che hanno ispirato la ricerca figurativa-cinematografica di Storaro.

Le fotografie fanno parte della sua riflessione sul linguaggio dell’immagine fotografica e cinematografica, sviluppata durante tutta la sua carriera in circa 40 film:

“Quando sono arrivato ad un momento di crescita”, dichiara Vittorio Storaro, “ho visto come era possibile esprimermi in fotografia con un senso cinematografico, ovvero unendo più di un’immagine – spiega- in quanto la fotografia è espressione in una singola immagine, come la pittura; la cinematografia è invece un’espressione in immagini multiple. Questa, quindi, non è solo una mostra fotografica ma in realtà un’esposizione di varie forme di arte: la scrittura, perché tutto parte da una storia; la fotografia pura; la cinematografia”.

In questo contesto, l’esposizione riveste un duplice interesse, tecnico e narrativo, grazie al passaggio dall’immagine in movimento, che caratterizza la cinematografia, all’immagine fissa, propria della fotografia. Il lavoro fotografico di Storaro, pur totalmente parte del suo impegno cinematografico, è pensato e composto come un racconto d’immagini a sé stanti. Immagini in doppia-impressione che suggeriscono, attraverso atmosfere oniriche, una personalissima interpretazione delle storie rappresentate filmicamente.

Palazzo Merulana intende così omaggiare, in occasione del suo ottantesimo compleanno, il più amato e apprezzato autore della cinematografia. Già tre volte Premio Oscar per Apocalypse Now di Francis Ford Coppola, Reds di Warren Beatty e L’ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci, vincitore del Nastro d’Oro nella 74esima edizione dei Nastri d’Argento lo scorso luglio e di numerosi altri riconoscimenti, con questa mostra Vittorio Storaro si presenta in una veste insolita, ovvero “essenzialmente” come fotografo, come narratore per immagini fisse…  Storaro: Scrivere con La luce è, infatti, una mostra foto-cinematografica ideata e voluta con l’intento di raccontare, attraverso la fotografia, una storia in movimento.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale di Palazzo Merulana.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraVittorio Storaro: Scrivere con la Luce
CittàRoma
SedePalazzo Merulana
DateDal 18/09/2020 al 01/11/2020
ArtistiVittorio Storaro
TemiRoma, Arte e cinema, Palazzo Merulana, Vittorio Storaro

La carriera e le opere del premio Oscar Vittorio Storaro in mostra a Palazzo Merulana
La carriera e le opere del premio Oscar Vittorio Storaro in mostra a Palazzo Merulana


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma