Klee, Giacometti e tanti altri protagonisti alla grande retrospettiva sul Surrealismo svizzero a Lugano


Il MASI di Lugano propone dal 10 febbraio al 16 giugno 2019 una mostra dedicata al Surrealismo svizzero: opere di Klee, Giacometti, Arp e tanti altri.

Il Museo d’arte della Svizzera italiana a Lugano propone dal 10 febbraio al 16 giugno 2019 una grande retrospettiva dedicata al surrealismo svizzero, in collaborazione con l’Aargauer Kunsthaus. L’esposizione dal titolo Surrealismo Svizzera intende analizzare l’influenza che il movimento surrealista ha avuto sulla produzione artistica elvetica, nonché gli esponenti svizzeri di tale movimento, tra cui Hans Arp, Alberto Giacometti, Paul Klee, Meret Oppenheim.

La mostra si concentra sulle manifestazioni storiche del Surrealismo fino alla fine degli anni Cinquanta. Un centinaio di opere dei più importanti esponenti svizzeri del Surrealismo, a cominciare dai due imprescindibili precursori, Hans Arp e Paul Klee, per poi proseguire con tutti i principali artisti svizzeri che hanno influenzato il Surrealismo, sia come membri effettivi del movimento parigino – Alberto Giacometti, Serge Brignoni, Gérard Vulliamy, Kurt Seligmann e Meret Oppenheim – sia come portavoce della nuova arte in Svizzera, come ad esempio Otto Abt, Max von Moos, Walter Johannes Moeschlin, Werner Schaad, Otto Tschumi, Walter Kurt Wiemken. 

Sarà proprio questo legame tra gli artisti svizzeri a Parigi e quelli attivi in Svizzera a favorire la diffusione e lo sviluppo delle idee surrealiste in territorio elvetico e la creazione di gruppi progressisti, come Gruppe 33 o Allianz. Vereinigung moderner Schweizer Künstler

Surrealismo Svizzera si avvale della collaborazione dei principali musei svizzeri, tra cui il Kunsthaus di Zurigo, il Zentrum Paul Klee, il Kunstmuseum di Basilea, il Kunstmuseum di Berna e molti altri, e del sostegno di importanti collezionisti privati in Svizzera e all’estero. La curatela è di Peter Fischer e di Julia Schallberger.

Per info: www.masilugano.ch

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 18; giovedì dalle 10 alle 20. Chiuso il lunedì.

Immagine: Paul Klee, Marionetten (bunt auf Schwarz), (1930; olio su cartone, 32 x 30,5 cm; Zurigo, Kunsthaus, Donazione Ema e Curt Burgauer) © 2019, ProLitteris, Zurich  

Klee, Giacometti e tanti altri protagonisti alla grande retrospettiva sul Surrealismo svizzero a Lugano
Klee, Giacometti e tanti altri protagonisti alla grande retrospettiva sul Surrealismo svizzero a Lugano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER