L'Abbazia di Pomposa va incontro al suo pubblico e vende la sua guida a soli 2 euro


Iniziativa interessante dell’Abbazia di Pomposa, che offre ai suoi visitatori la possibilità di acquistare la guida del complesso monastico a soli 2 euro. 

È stata lanciata oggi un’iniziativa per avvicinare l’Abbazia di Pomposa e il Museo Pomposiano ai suoi visitatori. L’iniziativa riguarda la guida del complesso, intitolata L’Abbazia di Pomposa. Un centro monastico sul Delta del Po: è una pubblicazione edita da Sagep Editori srl, ed è un agile libretto di 56 pagine, disponibile sia nella versione inglese che in quella italiana. Da oggi, per chi decide di entrare a visitare il complesso monastico, uno dei più importanti dell’Italia settentrionale, la guida costerà soltanto 2 euro in più sul costo del biglietto. Con questa iniziativa, l’abbazia intende farsi ancora più vicina al suo pubblico puntando sulla possibilità di offrire a tutti uno strumento abbordabile ma utile e rigoroso.

La guida porta il lettore alla scoperta dei tesori che custodisce l’Abbazia e gli consente di visitarla in autonomia oltre che di conservarne il ricordo. I testi e le ricerche iconografiche sono frutto del lavoro di Marta Greco e di Licia Diamanti della Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna che, assieme a Paola Desantis, ex direttrice del complesso, hanno ideato la struttura portante della guida.

L’Abbazia di Pomposa, situata nei pressi di Ferrara, non lontano dalle rive dell’Adriatico, risale ai secoli VI-VII, epoca in cui vide la luce un insediamento benedettino sull’“Insula Pomposia”, un’isola coperta dai boschi, circondata dal Po. Dopo l’anno Mille il complsso s’ingrandì e Pomposa divenne uno dei monasteri più importanti d’Italia, e per tutto il Medioevo accolse ospiti illustri (tra i quali Guido d’Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicale basata sul sistema delle sette note) e si rivestì di meravigliose opere d’arte, a cominciare dal ciclo di affreschi giottesco che si ammira nella chiesa abbaziale di Santa Maria e dai preziosi mosaici eseguiti tra il VI e XII secolo.

La guida all'abbazia di Pomposa
La guida all’abbazia di Pomposa

“Abbiamo pensato”, dichiara la direttrice del complesso Serena Ciliani, “ad una modalità semplice ed economica che permetta al visitatore di vivere l’esperienza di visita accompagnati da una guida cartacea sintetica ma puntuale. Questa vuole essere un’occasione per migliorare l’approccio dell’utente al sito avvalendosi di apparati testuali e immagini che certamente arricchiscono lo straordinario viaggio all’interno dell’esperienza pomposiana”.

“La guida”, prosegue la direttrice, “consente di far conoscere l’Abbazia di Pomposa al pubblico coniugando intenti divulgativi e didattici. Corredata da un ricco apparato iconografico e da piante utili per l’orientamento, esamina nella prima parte gli aspetti storici e geografici contestualizzando la struttura all’interno del territorio e delle vicende della storia. La sezione successiva propone la visita nel dettaglio, approfondendo gli ambienti monastici, con alcuni focus sulle personalità che hanno reso Pomposa tanto famosa nei secoli. Sono quindi presentati i principali apparati pittorici e i reperti provenienti sia dalla chiesa che dal complesso abbaziale e dai dintorni, in un excursus cronologico a partire dal VI secolo fino al XIX secolo. Il nostro obiettivo è quello di dare l’opportunità ai visitatori di vivere il complesso museale come uno spazio di riflessione sul ricco patrimonio custodito e messo in valore. Il desiderio è che tramite l’offerta di un prezzo agevolato per l’acquisto della guida si possa stimolare la cittadinanza e i visitatori a vivere Pomposa come uno luogo identitario, a prendersi del tempo per leggere e conoscerne a fondo i suoi tesori artistici”.

L'Abbazia di Pomposa va incontro al suo pubblico e vende la sua guida a soli 2 euro
L'Abbazia di Pomposa va incontro al suo pubblico e vende la sua guida a soli 2 euro


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER