In asta da Mediartrade i più disparati oggetti da collezione


Mediartrade propone fino al 23 febbraio 2020 Collezionando, l’asta a tempo online che comprende oggetti da collezione di diversa tipologia.  

Fino al 23 febbraio 2020 è in corso l’asta a tempo online Collezionando di Mediartrade Casa d’Aste. L’asta propone oggetti da collezione di diversa tipologia: si va dai gioielli agli oggetti di design, da pezzi iconici degli anni Cinquanta e Sessanta ad abiti e accessori vintage degli anni Settanta e Ottanta, da mirabilia e cimeli a manifesti d’epoca.

Per quanto riguarda i gioielli, protagonisti sono una spilla “Le Cirque” realizzata da Max Boinet nel 1938 circa per Elsa Schiaparelli in ottone, smalti policromi, vetro colorato e piccole perle simulate, anelli, orecchini e orologi, tra cui un orologio-bracciale a serpente Bulgari in oro giallo e un orologio da polso Hublot in acciaio, oro bianco e diamanti del 1970.  

Tra gli oggetti di design, la chaise longue modello LC4 di Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand, la sedia in tubolare metallico del 1930 circa di Robert Mallet-Stevens, la poltroncina Circle Chair di Yngve Ekstrom del 1960 circa, pezzo cult del design scandinavo; una coppia di poltrone Wassily modello B3 del 1960-1970 circa di Marcel Breuer, esemplificative del Bauhaus. Presente anche una serie di lumi, tra cui la lampada da terra Tomo del 1980 circa del designer giapponese Toshiyuki Kita, insignito nel 2011 del premio Compasso d’ oro, il più antico e prestigioso riconoscimento di disegno industriale al mondo. E ancora, i flipper Gottlieb e un Juke Box Seebourg Modello HF100G del 1953, protagonista della fortunata serie Happy Days degli anni Cinquanta e Sessanta. 

Tra gli oggetti di pregio sono da menzionare il servizio da tè con disegno di Gio Ponti della serie “Ermione” in policromia di Manifattura Richard Ginori San Cristoforo del 1930 circa, una coppa in vetro sommerso del 1950 circa della Manifattura Seguso (i vetri Seguso sono conservati nelle collezioni permanenti del Moma di New York e del Victoria and Albert Museum di Londra) e un astrolabio in metallo e ottone degli inizi del Novecento. 

Infine, una selezione di manifesti d’epoca, alcuni realizzati da Marcello Dudovich, tra ui padri del moderno cartellonismo pubblicitario italiano. 

Per info: www.mediartrade.com

In asta da Mediartrade i più disparati oggetti da collezione
In asta da Mediartrade i più disparati oggetti da collezione


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Firenze, il manager Roberto Ferrari, 40 anni, è il nuovo direttore del Museo Galileo
Firenze, il manager Roberto Ferrari, 40 anni, è il nuovo direttore del Museo Galileo
Ecco i nuovi direttori dei tredici grandi musei autonomi vacanti
Ecco i nuovi direttori dei tredici grandi musei autonomi vacanti
Il New York Times annuncia: è un principe saudita l'acquirente del Salvator Mundi
Il New York Times annuncia: è un principe saudita l'acquirente del Salvator Mundi
Pisa, arrivano le visite guidate gratuite al nuovo Museo dell'Opera del Duomo
Pisa, arrivano le visite guidate gratuite al nuovo Museo dell'Opera del Duomo
Canova 2022: accordo tra Bassano del Grappa e Gypsotheca di Possagno
Canova 2022: accordo tra Bassano del Grappa e Gypsotheca di Possagno
I Musei Civici di Roma sbarcano su Google Art Project e offrono ben 12 tour virtuali
I Musei Civici di Roma sbarcano su Google Art Project e offrono ben 12 tour virtuali