Il Van Gogh Museum di Amsterdam acquista un dipinto di Edvard Munch


Il Van Gogh Museum di Amsterdam acquista un dipinto di Edvard Munch: è l’unico ritratto dell’artista presente in una raccolta olandese.

Un nuovo acquisto arricchisce la collezione del Van Gogh Museum di Amsterdam. L’istituto olandese ha infatti acquistato un dipinto di Edvard Munch (Løten, 1863 – Oslo, 1944): è il Ritratto di Felix Auerbach, che l’artista realizzò nel 1906 per il fisico tedesco. L’opera, divenuta l’unico ritratto di Munch in una raccolta olandese, viene mostrata, per la prima volta in Olanda, in una mostra che si è aperta lo scorso 23 gennaio, in occasione dell’anniversario numero settantaquattro della scomparsa del pittore norvegese.

L’acquisto è stato dettato anche dalla vicinanza tra la pittura di Munch e quella di Vincent van Gogh, cui il museo è dedicato. “Poter arricchire la nostra collezione con un meraviglioso dipinto di Munch, dal quale risulta palese l’affinità con van Gogh”, ha dichiarato Axel Rüger, direttore del museo, “è la concretizzazione di un sogno a lungo coltivato”. Il dipinto è ora esposto assieme ad altri ritratti di van Gogh e di artisti del tempo come Kees van Dongen e Jan Sluijters.

Il ritratto di Felix Auerbach, uno dei migliori realizzati da Munch, mostra una sorprendente aderenza al vero, oltre a una vivace espressività e a un uso espressivo del colore tipico dello stile dell’artista, caratteristiche che lo rendono un dipinto di grande qualità. L’opera è stata acquistata grazie al sostegno della BankGiro Loterij, della Rembrandt Association, del Prince Bernhard Cultural Fund, del VSB Fund e dei membri della Yellow House, l’associazione dei benefattori del Van Gogh Museum.

Nell’immagine: Edvard Munch, Ritratto di Eelix Auerbach (1906; Amsterdam, Van Gogh Museum)

Il Van Gogh Museum di Amsterdam acquista un dipinto di Edvard Munch
Il Van Gogh Museum di Amsterdam acquista un dipinto di Edvard Munch


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER