“Art Everywhere”: gli spazi pubblici si aprono all'arte


Art Everywhere è un progetto che si propone di diffondere l'arte nazionale degli Stati Uniti attraverso gli spazi pubblici delle città.

Un particolarissimo progetto ideato e creato negli Stati Uniti per aprire all’arte gli spazi pubblici: Art Everywhere US. Ce ne parla in questo articolo Cultura Colectiva, un interessante sito web dell’America Latina, in particolare del Messico. Qui il link dell’originale, scritto da Pamela Muñoz Martínez. Qua sotto, la mia traduzione!

Art Everywhere US è una campagna che celebra l’arte degli Stati Uniti attraverso cento opere tra le più significative del Paese. Questo mese, Richard Reed, ideatore del progetto, insieme ad alcuni musei, artisti, fondazioni e la associazione Outdoor Advertising Association of America, ha deciso di condividere la storia dell’arte statunitense con il pubblico.

Art Everywhere espone in modo straordinario e attrattivo le principali opere in spazi pubblici, come autobus, metropolitane e cartelloni pubblicitari, con l’obiettivo di rendere le persone partecipi e far vedere loro opere d’arte senza dover andare in un museo.

Edward Hopper, Nighthawks (Nottambuli), 1942
Edward Hopper, Nighthawks (Nottambuli), 1942

Per la scelta delle opere è stata necessaria la partecipazione dei cinque musei più importanti degli Stati Uniti, ma anche il pubblico si è trovato a votare per i suoi capolavori preferiti, arrivando a sceglierne 58, che poi sarebbero stati esposti dal 4 alla fine di agosto.

Le cento opere selezionate si possono trovare sul sito web della campagna: appartengono a diverse epoche, stili e momenti storici; alcune sono state realizzate prima, altre dopo la rivoluzione nordamericana. Si va da paesaggi dell’Ottocento a illustrazioni e rappresentazioni della vita quotidiana dell’ultimo quarto del secolo scorso. Da dipinti degli inizi del Novecento con uno sguardo rivolto verso la fotografia, fino a scene della Bibbia, comprese le ultime avanguardie degli anni Cinquanta, come il surrealismo, l’espressionismo astratto e la Pop Art, accogliendo tutte le tendenze simili.

Il progetto è stato ideato perché il pubblico sia capace di riflettere sul proprio ruolo e su quello che l’arte ha occupato nel corso della storia, oltre a far sì che riesca a dare un senso all’interazione tra spazi pubblici e arte. Art Everywhere US è una campagna che dà la possibilità di restituire importanza a diversi aspetti, come il luogo in cui le opere d’arte vengono esposte; cambia la forma e il mezzo con cui l’arte si può esprimere, partendo dal principio di non dover esclusivamente andare in un museo per potersi relazionare con tutto ciò che è arte.

Di seguito, alcune immagini del progetto:

Grant Wood, American Gothic, 1930
Grant Wood, American Gothic, 1930

Robert Mapplethorpe, Ken Moody e Robert Sherman, 1984
 Robert Mapplethorpe, Ken Moody e Robert Sherman, 1984

John Singer Sargent, Gassed (Colpiti dal gas), 1919
John Singer Sargent, Gassed (Colpiti dal gas), 1919

Sopra: Andy Warhol, Campbell’s soup can (Lattina di zuppa Campbell), 1964
Sotto: George Tooker, The Subway (La Metropolitana), 1950
Andy Warhol, Campbell's soup can (Lattina di zuppa Campbell), 1964

Charles Wilbert White, Harvest talk (La mietitura), 1953
Charles Wilbert White, Harvest talk (La mietitura), 1953

Chuck Close, Phil, 1969
Chuck Close, Phil, 1969

Gilbert Stuart, Ritratto di George Washington, 1821 circa
Gilbert Stuart, Ritratto di George Washington, 1821 circa


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE

Ilaria Baratta

L'autrice di questo articolo: Ilaria Baratta

Giornalista, sono co-fondatrice di Finestre sull'Arte con Federico Giannini. Sono nata a Carrara nel 1987 e mi sono laureata a Pisa. Sono responsabile della redazione di Finestre sull'Arte.

Leggi il profilo completo


Come comunicare la cultura online: un ebook gratis da scaricare, utile e completo
Come comunicare la cultura online: un ebook gratis da scaricare, utile e completo
L'arte latinoamericana: l'importanza di riscattare il passato
L'arte latinoamericana: l'importanza di riscattare il passato
Astronomia per conoscere l'arte
Astronomia per conoscere l'arte
Quando Keith Haring dipingeva sul muro di Berlino
Quando Keith Haring dipingeva sul muro di Berlino
La partecipazione sociale in un museo
La partecipazione sociale in un museo
Vi presentiamo il generatore automatico di titoli di mostre goldiniane :-)
Vi presentiamo il generatore automatico di titoli di mostre goldiniane :-)


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti





Torna indietro