Ilaria Baratta

Ilaria Baratta

Giornalista, sono co-fondatrice di Finestre sull'Arte con Federico Giannini. Sono nata a Carrara nel 1987 e mi sono laureata a Pisa. Sono responsabile della redazione di Finestre sull'Arte.



L'unicorno nell'arte del Rinascimento, dagli Estensi a Raffaello e oltre

L'unicorno nell'arte del Rinascimento, dagli Estensi a Raffaello e oltre

Tra i più gettonati animali che da qualche anno a questa parte popolano i mari e le spiagge di tutta Italia sono sicuramente... gli unicorni. Li vedi solcare le onde (le più piccole, non i cavalloni) con a bordo bambini, e anche quell...
Leggi tutto...
I paesaggi di Edward Hopper: gli immensi spazi dell'America tra malinconia e progresso

I paesaggi di Edward Hopper: gli immensi spazi dell'America tra malinconia e progresso

Case in primo piano con alberi e vegetazione sullo sfondo e tutt'intorno, colline sconfinate con fari, stazioni di servizio e strade deserte, ferrovie con tramonti all'orizzonte: i paesaggi di Edward Hopper (Nyack, 1882 – Manhattan, 1967)...
Leggi tutto...
Le sculture di Mauro Staccioli a Volterra: esperienze che diventano arte nel paesaggio

Le sculture di Mauro Staccioli a Volterra: esperienze che diventano arte nel paesaggio

Percorrendo le campagne che circondano Volterra, lo sguardo è catturato da grandi sculture dalle forme geometriche totalmente immerse nel paesaggio: cerchi, ovali, triangoli e linee spiccano solitari tra le terre verdeggianti o brulle, a s...
Leggi tutto...
Come Magritte, ma col panorama di Firenze: Jean-Michel Folon al Giardino delle Rose

Come Magritte, ma col panorama di Firenze: Jean-Michel Folon al Giardino delle Rose

Un parco d'ispirazione magrittiana nel capoluogo toscano, proprio sotto Piazzale Michelangelo, la più grande terrazza panoramica da cui si domina tutta Firenze. Il Giardino delle Rose (così si chiama il parco fiorentino) ha l'aspet...
Leggi tutto...
Notturni a lume di candela. Il caravaggismo di Georges de La Tour. In mostra a Milano

Notturni a lume di candela. Il caravaggismo di Georges de La Tour. In mostra a Milano

Uno dei maggiori artisti del Seicento francese, Georges de La Tour (Vic-sur-Seille, 1593 – Lunéville, 1652), è stato riscoperto ben tre secoli più tardi, quando nel 1915 lo storico dell'arte tedesco Hermann Voss attribu&igr...
Leggi tutto...
Napoli, la Cappella Sansevero e il Cristo Velato: un'immersione nello splendore barocco

Napoli, la Cappella Sansevero e il Cristo Velato: un'immersione nello splendore barocco

Una totale immersione nello splendore del Barocco napoletano nel cuore della città partenopea, così potrebbe essere definita l'esperienza da chiunque visiti uno dei monumenti più conosciuti di Napoli: la Cappella Sansevero. Un lu...
Leggi tutto...

Il Parco di Pinocchio a Collodi. Un percorso tra sculture e natura, nella fiaba del più famoso burattino

“C'era una volta... – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C'era una volta un pezzo di legno”. Tutti sapranno che questo è l'incipit de Le avventure di Pinocchio di Carlo Lor...
Leggi tutto...
Il Sacro Bosco di Bomarzo, un viaggio iniziatico tra le meraviglie del parco dei “mostri”

Il Sacro Bosco di Bomarzo, un viaggio iniziatico tra le meraviglie del parco dei “mostri”

“Tu ch'entri qua pon mente parte a parte e dimmi poi se tante meraviglie sien fatte per inganno o pur per arte”, sentenzia una sfinge, e l'altra: “Chi con ciglia inarcate et labra strette non va per questo loco manco ammira le f...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 16 pagine