Tutti gli articoli di Ilaria Baratta - Finestre sull'Arte

La Bella Addormentata di Edward Burne-Jones, tra suggestioni dal Rinascimento italiano e letture fiabesche

La Bella Addormentata di Edward Burne-Jones, tra suggestioni dal Rinascimento italiano e letture fiabesche

Se pensiamo all'arte preraffaellita, la nostra mente vola alle donne sensuali di Dante Gabriel Rossetti (Londra, 1828 – Birchington-on-Sea, 1882) e ai miti e alle leggende impresse sulla tela da Edward Burne-Jones (Birmingham, 1833 – Lo...
Leggi tutto...

Perché vedere “Van Gogh. Sulla soglia dell'eternità”: un film per capire la straordinaria forza interiore del pittore

“Questo film non è una biografia, ma la mia versione della storia. È un film sulla pittura e un pittore e la loro relazione”, ha dichiarato il regista Julian Schnabel in occasione della settantacinquesima Mostra d'arte Cin...
Leggi tutto...

Sapevi che Andy Warhol amava tantissimo il Natale? Ecco perché, ed ecco le sue opere a tema natalizio

Gli artisti amavano il Natale? Beh, se si pensa all'innumerevole quantità di opere che hanno a che fare con le celebrazioni della nascita di Gesù Bambino, come le Natività, le Adorazioni dei pastori, le Adorazioni dei Magi, si ...
Leggi tutto...
Il Codice Leicester e gli studi di Leonardo da Vinci in un grande lavoro di ricerca agli Uffizi

Il Codice Leicester e gli studi di Leonardo da Vinci in un grande lavoro di ricerca agli Uffizi

Il ritorno a Firenze del Codice Leicester di Leonardo da Vinci (Anchiano, 1452 – Amboise, 1519), a distanza di trentasei anni dalla mostra fiorentina del 1982 che esponeva i preziosi fogli del manoscritto del grande genio, non intende essere, c...
Leggi tutto...
Un francese nella Genova del Settecento. I magnifici ritratti di Hyacinthe Rigaud nelle collezioni genovesi

Un francese nella Genova del Settecento. I magnifici ritratti di Hyacinthe Rigaud nelle collezioni genovesi

Jacint Rigau-Ros i Serra (Perpignano, 1659 – Parigi, 1743), un nome che si direbbe poco legato al territorio francese: eppure, egli ne raffigurò i maggiori esponenti della nobiltà, nonché i componenti della corte. Anzi, i...
Leggi tutto...

Il giovane Tintoretto, dagli esordî fino allo spettacolare Miracolo dello schiavo

“Essendo molto inclinato da natura al disegno, si diede con gran diligenza à disegnare tutte le cose buone a Vinegia, e fece grande studio sopra le statue rappresentanti Marte, e Nettuno di Jacopo Sansovino, e poscia si prese per princ...
Leggi tutto...
Alla scoperta di mondi sconosciuti con i viaggiatori del passato: a Modena meravigliose avventure attraverso i libri

Alla scoperta di mondi sconosciuti con i viaggiatori del passato: a Modena meravigliose avventure attraverso i libri

In un presente che pullula di dichiarati viaggiatori che attraversano il mondo da nord a sud, da est a ovest (e non solo...) con una tale facilità e strabiliante velocità da far girare la testa anche ai più grandi viaggiatori...
Leggi tutto...
“Io conosco il mio paese, lo dipingo”: Gustave Courbet e la natura

“Io conosco il mio paese, lo dipingo”: Gustave Courbet e la natura

Lo si vede fiero e sicuro di sé, con lo sguardo rivolto verso l'osservatore in un atteggiamento quasi altezzoso, in compagnia del suo fedele cane, uno spaniel nero. È Gustave Courbet (Ornans, 1819 – La Tour-de-Peilz, 1877) i...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 10 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Barocco     Quattrocento     Firenze     Genova     Roma    

Strumenti utili