Ilaria Baratta

Ilaria Baratta

Sono co-fondatrice di Finestre sull'Arte con Federico Giannini. Sono nata a Carrara nel 1987 e mi sono laureata a Pisa. Sono caporedattrice di Finestre sull'Arte.



Arte al balcone nell'Ottocento, da Francisco Goya a Umberto Boccioni

Arte al balcone nell'Ottocento, da Francisco Goya a Umberto Boccioni

Stare al balcone per affacciarsi sul mondo o per parlare con persone con cui si desidera interloquire per scambiare idee e passare il tempo: sia che si scruti l'orizzonte da soli in silenzio o che ci si riunisca in compagnia dei nostri cari, il b...
Leggi tutto...
Tutti gli oggetti non occidentali ed extraeuropei della Collezione Peggy Guggenheim

Tutti gli oggetti non occidentali ed extraeuropei della Collezione Peggy Guggenheim

Era il 1959 ed erano già trascorsi dieci anni da quando la celebre collezionista americana Peggy Guggenheim (New York, 1898 – Camposampiero, 1979) si era trasferita definitivamente a Venezia, a Palazzo Venier dei Leoni: a partire da quel...
Leggi tutto...

La storia di Otto Freundlich, l'artista “degenerato” che sognava una sola razza e morì nel campo di concentramento di Majdanek

Le origini ebree dell’artista tedesco Otto Freundlich (Słupsk, 1878 – Majdanek, 1943) costituirono già da sé una causa di condanna e di persecuzione da parte del regime nazista, ma le sue idee totalmente contrari...
Leggi tutto...

“Ulisse è il padre di noi tutti”. Intervista a Francesco Leone, curatore della mostra su Ulisse a Forlì

Dal 15 febbraio al 21 giugno 2020, ai Musei San Domenico di Forlì si terrà una grande mostra dedicata alla figura di Ulisse: con opere dall'antichità ai giorni nostri, la rassegna, intitolata Ulisse. L'arte e il mito e a cura di Fernando Mazzocca, ...
Leggi tutto...

Modigliani a Livorno: mostra più sugli artisti di Montparnasse, ma è un buon omaggio per il centenario

In un biennio in cui sono state organizzate numerose celebrazioni in tutta Italia per il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci e altrettante si aspettano nel 2020 per ricordare i cinquecento anni dalla scomparsa di Raffaello Sanzio, &...
Leggi tutto...

Dürer, un grande visionario fatalmente attratto dall'arte italiana. Intervista a Diego Galizzi e Patrizia Foglia

Fino al 19 gennaio 2020, il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo (Ravenna) ospita la mostra Albrecht Dürer. Il privilegio dell'inquietudine, una rassegna che esplora, con centoventi opere, la produzione del grande artista tedesco Albrech...
Leggi tutto...

L'avvincente storia della Madonna del Patrocinio di Albrecht Dürer, la meravigliosa tavola di Bagnacavallo

Nel coro del Monastero delle suore Cappuccine di Bagnacavallo era gelosamente custodita fino al 1969 una piccola Madonna col Bambino di altissima qualità: le suore la tenevano avvolta in una coperta e protetta in un bauletto da corredo dotale;...
Leggi tutto...

Immergersi in una scena della Natività: il Presepe manierista di Federico Brandani a Urbino

Era ottobre quando ho avuto occasione d’ammirare per la prima volta dal vivo, a Urbino, il presepe di Federico Brandani (Urbino, 1520 circa – 1575) nell'Oratorio di San Giuseppe; il presepe viene solitamente associato al periodo natalizio...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 15 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana