Cattelan per il patrimonio culturale: insieme a Huawei per riqualificare e valorizzare aree dismesse


Maurizio Cattelan insieme a Huawei lancia il contest ’Rinascimento urbano’ per riqualificare e valorizzare aree dismesse.

Il grande artista Maurizio Cattelan (Padova, 1960) è l’indiscusso protagonista di questi giorni: la cerimonia di conferimento del titolo di professore onorario dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, tenutasi ieri, 23 aprile 2018, nell’Aula Magna dell’istituto carrarese (qui il testo integrale del discorso pronunciato da Cattelan), è stata anche l’occasione per dare il via al contest Rinascimento Urbano, sostenuto da Huawei, leader mondiale nel settore delle telecomunicazioni. Ieri, a Carrara, Maurizio Cattelan si è presentato con, impresso sulla fronte, il suo sponsor Huawei (il compenso della sponsorizzazione è stato interamente donato dall’artista agli studenti dell’Accademia per la realizzazione del progetto Eternity, come abbiamo avuto modo di raccontare, anche con un’intervista allo stesso Cattelan) e il concept Rinascimento Urbano.

L’annuncio del contest è arrivato proprio mentre Cattelan veniva insignito del titolo. Rinascimento Urbano, legato al lancio dei telefoni Huawei P20 e Huawei P20 Pro, ha l’obiettivo di promuovere la riqualifica degli spazi urbani poco conosciuti, in modo da dare il via a una vera rinascita. Il pubblico potrà segnalare luoghi da valorizzare: tra tutti questi ne verrà scelto uno che sarà riqualificato a spese di Huawei e valorizzato dai disegni di un giovane street artist. E Maurizio Cattelan, dal canto suo, scegliendo di presentarsi come manifesto, ha deciso di dar vita a una sorta di performance utilizzando il proprio corpo come strumento e veicolo per diffondere un messaggio. È possibile trovare tutte le info sul sito www.huaweirinascimentourbano.it.

“Ospitare il ’Rinascimento Urbano’ sulla fronte del maestro Maurizio Cattelan in occasione della sua nomina a Professore Onorario”, ha sottolineato Lindoro Ettore Patriarca, direttore marketing consumer business group di Huawei Italia, “è per noi un motivo d’orgoglio. Nuovo Rinascimento significa una nuova rinascita partendo prima di tutto da se stessi. In Huawei crediamo che ogni forma d’arte meriti di essere valorizzata e fermata nel tempo. Ed è quello che ci prefissiamo di realizzare con questo nuovo contest legato ai nuovi flagship della famiglia P20 per dare sempre maggior spazio e nuova vita anche ai luoghi che meritano di essere riqualiticati e valorizzati” ha dichiarato Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing Consumer Business Group Huawei Italia".

Cattelan per il patrimonio culturale: insieme a Huawei per riqualificare e valorizzare aree dismesse
Cattelan per il patrimonio culturale: insieme a Huawei per riqualificare e valorizzare aree dismesse


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER