Lazio, un incendio danneggia il castello di Roccasecca. Il sindaco si appella a Franceschini


Un vasto incendio divampato ieri a Roccasecca (Frosinone) ha danneggiato il Castello dei Conti d’Aquino, del X secolo. Distrutto il camminamento in legno, si teme per le mura. E il sindaco si appella al ministro Franceschini.

Un incendio di vaste proporzioni è divampato ieri pomeriggio sul monte Asprano, nel territorio comunale di Roccasecca (Frosinone): sul monte si trova il monumento più importante della cittadina ciociara, il Castello dei Conti di Aquino, di epoca medievale (le origini della fortezza risalgono al X secolo: tra le persone che passarono dai suoi locali figura anche san Tommaso d’Aquino). Le fiamme hanno avvolto l’antica struttura, e hanno distrutto il camminamento esterno in legno. Non solo: c’è preoccupazione per la stabilità della cinta muraria, dal momento che il castello è una struttura molto delicata. A riferire dei danni è il sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco.

Per il primo cittadino si tratta di un “danno enorme”. Nel corso della giornata di oggi è stato effettuato un soprallugo per la valutazione dei danni. “Il fuoco”, ha detto ieri il sindaco Sacco, “ha lambito le abitazioni della frazione Castello e le fiamme si sono estese alla chiesa millenaria dedicata a San Tommaso d’Aquino: il fuoco stava per attecchire anche il tetto in legno e solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco è stato evitato il peggio. Quello che preoccupa seriamente e la stabilità delle Mura dei Ruderi del castello dei Conti d’Aquino perché il rogo ha interessato proprio quella parte centrale. Al di là del camminamento in legno che è andato completamente distrutto, a preoccupare è la stabilità del maniero che potrebbe non essere più accessibile al pubblico come accaduto fino ad oggi grazie alla sua presenza all’interno del parco archeologico”.

Nel frattempo il castello è stato ovviamente dichiarato inagibile. E il sindaco si appella al ministro della cultura, Dario Franceschini. “La storia del castello”, ha dichiarato al quotidiano Frosinone Today, “è legata ad eventi che hanno segnato il percorso umano e religioso del giovane Tommaso. Per questo faccio appello al ministro Franceschini affinché questa importante pietra miliare della nostra nazione possa tornare ad essere meta di visitatori”.

Foto: Tommasimo Marsella

Lazio, un incendio danneggia il castello di Roccasecca. Il sindaco si appella a Franceschini
Lazio, un incendio danneggia il castello di Roccasecca. Il sindaco si appella a Franceschini


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Vincenzo Trione è il nuovo presidente della Scuola Beni e Attività Culturali del MiBACT
Vincenzo Trione è il nuovo presidente della Scuola Beni e Attività Culturali del MiBACT
Bergamo, sequestrate preziosissime opere a un imprenditore: c'è anche una delle versioni del Bacio di Hayez
Bergamo, sequestrate preziosissime opere a un imprenditore: c'è anche una delle versioni del Bacio di Hayez
Roma, successo e ultimi giorni per la mostra sul tratto russo ai Musei Vaticani
Roma, successo e ultimi giorni per la mostra sul tratto russo ai Musei Vaticani
USA, 153 intellettuali firmano lettera contro moralismi e chiusure ideologiche
USA, 153 intellettuali firmano lettera contro moralismi e chiusure ideologiche
Catania, nuova luce per la Cattedrale di Sant'Agata
Catania, nuova luce per la Cattedrale di Sant'Agata
Addio a Christo, il grande artista che ci ha fatto camminare sulle acque, famoso per gli impacchettamenti
Addio a Christo, il grande artista che ci ha fatto camminare sulle acque, famoso per gli impacchettamenti