Ad Abano Terme una mostra sulla scultura del '900 con opere della collezione di Sgarbi


Villa Bassi Rathgeb ad Abano Terme ospita la mostra “1900 Scultura tra le due guerre”, un percorso tra la scultura del Novecento con opere della collezione Cavallini Sgarbi.

Fino al 31 gennaio 2021, in Villa Bassi Ratgheb ad Abano Terme (Padova), il pubblico potrà ammirare 40 opere del Novecento selezionate dalla Collezione Cavallini Sgarbi.   Si tratta della mostra 1900 Scultura tra le due guerre, promossa dal Comune di Abano Terme, e si propone di documentare la grande scultura italiana nei decenni tra le due guerre, con una naturale estensione ai primi due decenni del Novecento e sino agli anni ’50 del “Secolo breve”.

Vittorio Sgarbi, che della mostra è il curatore, sta definendo la scansione del percorso espositivo che consentirà di ammirare, tra le altre, sculture di Libero Andreotti, Adolfo Wild, Arturo Martini, Arrigo Minerbi, Arturo Dazzi, Duilio Cambellotti, Attilio Selva, Francesco Messina, Marcello Mascherini, Venanzio Crocetti ed altri.

Ad essere così offerta è la visione di una stagione tra le più vive e di grande fermento culturale, sia per la ricerca formale che indugia sugli apporti della Secessione, sia ad un orientamento ad un orientamento verso la classicità di Tradizione, mediata dalla conoscenza dei classici francesi, ma sostanzialmente impostata sul recupero dell’antico.

Per tutte le informazioni potete mandare una mail a villabassi@coopculture.it oppure visitare il sito ufficiale del Museo Villa Bassi.

Nell’immagine: Villa Bassi Rathgeb, Abano Terme

Ad Abano Terme una mostra sulla scultura del '900 con opere della collezione di Sgarbi
Ad Abano Terme una mostra sulla scultura del '900 con opere della collezione di Sgarbi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER