Al Museo Diocesano di Milano una mostra dedicata a Previati sulla Passione di Cristo


Al Museo Diocesano di Milano è in mostra un nucleo di opere di Gaetano Previati sul tema della Passione di Cristo.

Un nucleo di opere sacre dell’esponente del divisionismo italiano Gaetano Previati (1852-1920) è esposto fino al 20 maggio 2018 presso i Chiostri di San’Eustorgio al Museo Diocesano di Milano.

Il tema della rassegna è la Passione di Cristo: il percorso espositivo si apre con La Via al Calvario. L’opera è stata recentemente acquisita dal Museo Diocesano e non è stata ancora esposta al pubblico, affiancata da un’altra versione autografa dello stesso soggetto proveniente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.

Esposta inoltre l’intera sequenza delle quattordici stazioni della Via Crucis realizzata dall’artista tra il 1901 e il 1902 proveniente dai Musei Vaticani; accanto le riproduzioni fotografiche ritoccate a punta d’argento da Previati stesso, conservate nella chiesa dei SS. Quirico e Paolo a Dogliani (CN).

Le grandi tele della Via Crucis presentano il tema del dolore e della Passione di Cristo attraverso l’imponente figura di Cristo e il ritmo cromatico: partendo da immagini più luminose si giunge all’ultima immagine, completamente oscura, nella quale si compie la tragedia.

La retrospettiva è curata da Nadia Righi e Micol Forti ed è organizzata in collaborazione con i Musei Vaticani.

Per maggiori informazioni: www.chiostrisanteustorgio.it

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì.

Biglietti: Intero 8 euro, ridotto 6 euro.

Immagine: Gaetano Previati, La via al Calvario (1901-1904; olio su tela; Milano, Museo Diocesano Carlo Maria Martini).

Al Museo Diocesano di Milano una mostra dedicata a Previati sulla Passione di Cristo
Al Museo Diocesano di Milano una mostra dedicata a Previati sulla Passione di Cristo


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER