È al Museo dell'Ara Pacis la seconda tappa della mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla


La mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla fa tappa a Roma, al Museo dell’Ara Pacis. Una mostra che intende esplorare la dimensione umana e artistica di Lucio Dalla, nelle sue espressioni meno note al grande pubblico.

Dopo il Museo Civico Archeologico di Bologna, negli spazi espositivi del Museo dell’Ara Pacis a Roma sarà allestita dal 22 settembre 2022 al 6 gennaio 2023 la mostra Lucio Dalla. Anche se il tempo passa, a cura di Alessandro Nicosia con la Fondazione Lucio Dalla. Una rassegna promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, organizzata e realizzata da C.O.R. Creare Organizzare Realizzare S.r.l con il sostegno della Regione Lazio. Con il patrocinio di RAI e il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura. Catalogo Skira Editore. 

L’esposizione intende esplorare la dimensione umana e artistica di Lucio Dalla, nelle sue espressioni meno note al grande pubblico. Poeta della canzone, talento poliedrico, Dalla ha segnato la storia della musica italiana. Ha reinventato jazz, pop, lirica mescolandoli con creatività. È stato cantante e compositore, ma anche regista teatrale, showman televisivo, attore cinematografico, scrittore e gallerista.

L’evento espositivo è nato da una lunga ricerca di materiali, molti dei quali esposti per la prima volta, che intendono documentare l’intero percorso umano e artistico di Lucio Dalla. Nel 2023 saranno previste altre due tappe della mostra itinerante, a Napoli e a Milano, in occasione dell’ottantesimo anniversario della nascita.

La rassegna espone foto, cimeli, abiti di scena, i suoi famosi cappelli, i manifesti dei film in cui ha recitato, le locandine, i quadri, molti dei quali realizzati dai suoi amici artisti, le testimonianze di coloro che lo hanno amato e le molteplici e diversificate passioni come l’arte, il cinema, il teatro, il mare, i motori e lo sport, avvalendosi anche di sistemi multimediali. 

Oltre dieci sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma. Quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale. 

Per info: arapacis.it

Orari: Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura)

Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.
Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraLucio Dalla. Anche se il tempo passa
CittàRoma
SedeMuseo dell'Ara Pacis
DateDal 22/09/2022 al 06/01/2023
CuratoriAlessandro Nicosia
TemiRoma, Lucio Dalla

È al Museo dell'Ara Pacis la seconda tappa della mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla
È al Museo dell'Ara Pacis la seconda tappa della mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE