Milano, una grande mostra in due sedi presenta un inedito dialogo tra Futurismo, Vorticismo e Liberty


Il Museo del Novecento e Palazzo Morando | Costume Moda Immagine a Milano ospiteranno dal 5 aprile al 3 settembre 2023 la mostra "FuturLiberty. Avanguardia e stile". Le vicende del movimento futurista in un inedito dialogo tra pittura e arti applicate. 

Dal 5 aprile al 3 settembre 2023 il Museo del Novecento e Palazzo Morando | Costume Moda Immagine a Milano in collaborazione con Liberty e la casa editrice Electa ospiteranno la mostra FuturLiberty. Avanguardia e stile, con la curatela scientifica di Ester Coen e la direzione artistica di Federico Forquet per i tessuti.

L’esposizione intende approfondire le vicende del movimento futurista in un inedito dialogo tra pittura e arti applicate nelle due sedi dell’Area Musei d’Arte moderna e contemporanea del Comune di Milano. Le opere dei protagonisti del movimento futurista, tra cui Giacomo Balla, Gino Severini, Umberto Boccioni, Carlo Carrà e Fortunato Depero saranno posti in dialogo con i dipinti vorticisti degli inglesi coevi, come Percy Wyndham Lewis e Christopher Nevinson, partendo dal manifesto Vital English Art del 1914 firmato dalla “caffeina d’Europa”, Filippo Tommaso Marinetti. Questi artisti hanno rappresentato, a loro volta, la fonte di ispirazione che ha guidato Federico Forquet e il design team di Liberty nella creazione di due nuove collezioni.

Le avanguardie ispiratrici del Futurismo e Vorticismo esprimono la rottura con il passato attraverso uno sguardo acuto verso il futuro, influenzando la cultura che si esprime nel costume e in tutte le forme del quotidiano. Forza, energia, dinamismo sono elementi che rispecchiano la vitalità delle forme che in diverse epoche hanno accompagnato lo slancio creativo dei designer di Liberty.

Saranno esposte oltre duecento opere in due sedi. Al Museo del Novecento la mostra si soffermerà sull’interdisciplinarità dei movimenti d’avanguardia. Un viaggio inedito e affascinante in otto sezioni, attraverso Futurismo e Vorticismo con opere fondamentali della collezione del Museo del Novecento, di cui quindici realizzate da importanti artisti quali Boccioni, Balla, Severini e Carrà, insieme ad altri prestiti provenienti da prestigiose istituzioni italiane e internazionali, tra cui il MART di Rovereto, la GAM di Torino, Banca d’Italia, Tate, British Council, Estorick Collection, Ben Uri Gallery and Museum, William Morris Gallery di Londra, Sainsbury Centre di Norwich, poste a confronto con i design delle collezioni Liberty.

Un approfondimento sarà inoltre dedicato alle architetture Liberty di Milano con la proiezione di immagini degli edifici “in stile” della città. Un percorso che affianca le architetture e decorazioni con i disegni del prestigioso archivio londinese, con l’obiettivo di sottolineare l’influenza stilistica dei motivi floreali e geometrici in uno stretto legame tra le due città.

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine porrà invece l’attenzione sulla straordinaria creatività che caratterizza la storia di Liberty e dei suoi designer di ieri e di oggi. Per la prima volta, dopo la mostra al V&A del 1975 che ne celebrava il centenario, saranno esposti in otto sale dipinti, disegni, arazzi, stoffe, abiti, arredi, fotografie e un’ampia selezione di materiali inediti dall’archivio di Liberty, a partire dalla collaborazione con William Morris.

La mostra illustrerà le influenze che hanno caratterizzato il percorso di alcuni maestri, quali William Morris, Bernard Nevill e Federico Forquet, e le idee, che nelle diverse epoche hanno ridisegnato il futuro guardando al passato. Il tessuto collega l’inizio e la fine del viaggio attraverso forme, colori, pattern e rifrazioni di luce.

La mostra sarà accompagnata da una guida del percorso espositivo al Museo del Novecento e a Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, pubblicata da Electa, a cura di Ester Coen.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra FuturLiberty. Avanguardia e stile
CittàMilano
SedeMuseo del Novecento
DateDal 05/04/2023 al 03/09/2023
ArtistiGiacomo Balla, Carlo Carr, Umberto Boccioni, Gino Severini, Fortunato Depero, Percy Wyndham Lewis, Christopher Nevinson
CuratoriEster Coen, Federico Forquet
TemiLiberty, Futurismo

Milano, una grande mostra in due sedi presenta un inedito dialogo tra Futurismo, Vorticismo e Liberty
Milano, una grande mostra in due sedi presenta un inedito dialogo tra Futurismo, Vorticismo e Liberty


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Monza, alla Villa Reale la grande mostra sugli Yōkai, i mostri giapponesi
Monza, alla Villa Reale la grande mostra sugli Yōkai, i mostri giapponesi
La grande mostra dedicata a Jan van Eyck nelle Fiandre si visita virtualmente
La grande mostra dedicata a Jan van Eyck nelle Fiandre si visita virtualmente
Senza santi, senza eroi: la nuova mostra di Zerocalcare si tiene al Palazzo Pretorio di Peccioli (Pisa)
Senza santi, senza eroi: la nuova mostra di Zerocalcare si tiene al Palazzo Pretorio di Peccioli (Pisa)
Roma, al MACRO una mostra con gli scatti di Herv Guibert dove l'umano  assente
Roma, al MACRO una mostra con gli scatti di Herv Guibert dove l'umano assente
A Torino una collettiva sulla trasformazione del lavoro in epoca post-industriale e digitale
A Torino una collettiva sulla trasformazione del lavoro in epoca post-industriale e digitale
Ecco com' la mostra di Achille Lauro al Mudec di Milano. Una wunderkammer di 22 metri
Ecco com' la mostra di Achille Lauro al Mudec di Milano. Una wunderkammer di 22 metri



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020