A Roma una grande mostra dedicata a Gustav Klimt e alla Secessione viennese


Il Museo di Roma a Palazzo Braschi presenta dal 27 ottobre 2021 al 27 marzo 2022 una grande mostra dedicata al maestro della Secessione viennese Gustav Klimt.

Dal 27 ottobre 2021 al 27 marzo 2022 il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospita una grande mostra dedicata al maestro della Secessione viennese: Gustav Klimt (Baumgarten, 1862 – Vienna, 1918).

Dopo 110 anni, quando partecipò con una personale alla Biennale di Venezia del 1910 e l’anno successivo ricevette il premio dell’Esposizione Internazionale d’arte, Klimt torna in Italia, nella capitale, con l’esposizione dal titolo Klimt. La Secessione e l’Italia

Saranno esposte oltre duecento opere di Klimt e degli artisti della sua cerchia, tra dipinti, disegni, manifesti d’epoca e sculture, in provenienti dal Museo Belvedere di Vienna e dalla Klimt Foundation. Il pubblico avrà quindi occasione di ammirare opere iconiche come la famosissima Giuditta I (1901), Signora in bianco (1917-18), Amiche I (Le Sorelle) (1907) e Amalie Zuckerkandl (1917-18). La mostra conta anche prestiti eccezionali, come La sposa (1917-18), che per la prima volta lascia la Klimt Foundation, e il Ritratto di signora (1916-17), rubato dalla Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza nel 1997, recuperato nel 2019 e da poco rientrato nella sua sede originaria. 

Obiettivo della rassegna romana è ripercorrere la vita e la produzione artistica di Gustav Klimt, sottolineando il ruolo di fondatore della Secessione viennese e indagando il suo legame con l’Italia. 

Klimt. La Secessione e l’Italia è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, co-prodotta da Arthemisia che ne cura anche l’organizzazione con Zètema Progetto Cultura, in collaborazione con il Belvedere Museum e in cooperazione con Klimt Foundation; è a cura di Franz Smola, curatore del Museo Belvedere, Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina ai Beni Culturali, e Sandra Tretter, vicedirettore della Klimt Foundation di Vienna.

Per maggiori info: www.museodiroma.it

Immagine: Gustav Klimt, Giuditta I, dettaglio (1901; Vienna, Österreichische Galerie)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraGustav Klimt. La Secessione e l'Italia
CittàRoma
SedePalazzo Braschi
DateDal 27/10/2021 al 27/03/2022
ArtistiGustav Klimt
CuratoriFranz Smola, Maria Vittoria Marini Clarelli, Sandra Tretter
TemiNovecento, Roma, Gustav Klimt

A Roma una grande mostra dedicata a Gustav Klimt e alla Secessione viennese
A Roma una grande mostra dedicata a Gustav Klimt e alla Secessione viennese


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


La quotidianità del lockdown nelle foto di Silvia Camporesi alla Other Size Gallery di Milano
La quotidianità del lockdown nelle foto di Silvia Camporesi alla Other Size Gallery di Milano
Per la prima volta in Italia arrivano le foto di Cig Harvey. In mostra alla Galleria del Cembalo di Roma
Per la prima volta in Italia arrivano le foto di Cig Harvey. In mostra alla Galleria del Cembalo di Roma
Milano, le fotografie di Peter Lindbergh alla nuova mostra di Armani/Silos, curata personalmente da Giorgio Armani
Milano, le fotografie di Peter Lindbergh alla nuova mostra di Armani/Silos, curata personalmente da Giorgio Armani
Vino&Mosaici: il loro legame raccontato dagli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli
Vino&Mosaici: il loro legame raccontato dagli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli
La mostra di Monet a Dolceacqua e Bordighera: il padre dell'impressionismo torna in Liguria
La mostra di Monet a Dolceacqua e Bordighera: il padre dell'impressionismo torna in Liguria
Al Vittoriano una personale di Julien Friedler: “Behind the world”
Al Vittoriano una personale di Julien Friedler: “Behind the world”